Timidezza...vorrei essere più sciolta

Inviata da Giulia · 23 mag 2016 Autostima

Salve,
sono una ragazza di 20 anni. Fin dalle elementari mi preoccupo di quello che le persone potrebbero pensare di me. Sono tanto timida. A me piacerebbe essere più sciolta, essere me senza tanti problemi.. in più provo qualcosa per un ragazzo da un bel pò. Ogni volta che lo vedo arrossisco molto e non capisco nulla. Lui sa che mi piace ma siamo tanto diversi. Lui è spontaneo, estroverso e io sono timida. Lui frequenta la mia scuola, per cui lo vedo ogni giorno..e soffro tanto vedendolo.. mi sento in soggezione..quel ragazzo mi fa stare male perché già faccio fatica a parlargli più mi guarda e ride perché divento rossa.. io sono legata a lui ma ho bisogno di una persona comprensiva e sinceramente al momento non voglio avere ragazzi. Ora voglio pensare più allo studio perché sono messa male. Ho già avuto delusioni.. mi piaceva un ragazzo alle superiori per 5 anni, infatti alla fine ci sono rimasta male.. mi ero fatta troppe paranoie.. insomma io voglio andare avanti ma ce l'ho dentro e quando mi allontano mi manca..
ho paura di far stare male le persone perché so come ci si sente..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 24 MAG 2016

Cara Giulia
anzitutto cerca di stare più tranquilla e rilassata perché in questo modo ti verrà più facile mettere ordine.
Hai fatto anche bene, a mio parere, a mettere delle priorità nel tuo percorso di vita e cioè a dare importanza allo studio visto che sei rimasta indietro.
Poi si penserà alle questioni sentimentali, ma sappi che il successo nello studio può avere un riscontro positivo anche in altre "faccende" di vita.
Inoltre se vai bene a scuola avrai più fiducia e stima in te stessa anche nelle relazioni.
Essere più sciolta e serena è un bell'obiettivo ma non deve essere raggiunto con delle forzature, solo una tua crescita graduale ti condurrà a questa meta.
Intanto coltiva, oltre allo studio, qualche passione e decidi di non far dipendere la tua felicità solo da un ragazzo, è importante che tu abbia interessi e passioni tutte tue.
Chi è in grado di nutrire una passione forte per qualcosa è anche possibile che si renda una persona interessante per gli altri.
Leggi anche la risposta alla domanda "aiuto non so che fare" ...ce la invia sempre una ragazza timida, il mio discorso a lei è valido anche per te!
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccuci psicologa psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7029 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAG 2016

Allora Giulia....per quello che sei te, io direi che un ragazzo "famo i pazzi ed i simpatici" sia proprio quello che dovresti evitare.
ne sei attratta perché secondo te ti appare un essere superiore,speciale,che ha quello che a te manca, ma ti sbagli.
E' chiaro che la sensazione di essere inferiore, inadeguata,goffa,non e' piovuta dal cielo. Con tutta probabilità, a casa tua un genitore, o sorella maggiore tendente alla derisione o alla critica c'è, ad ha fatto danni, come vedi.
Si direbbe che tu abbia un "disturbo evitante di personalità" (cerca su google di cosa si tratta), ti ci vorrebbe una psicoterapia.
Purtroppo, sei economicamente dipendente,e spesso i genitori negano l'evidenza delle problematiche dei figli,specie quando salta fuori che ne hanno la responsabilità.
Quello che puoi fare al momento e' rivolgerti ad un Centro di Salute Mentale (CSM), dove ci sono gli psicologi dell'asl.
Non temere, al CSM non ci va solo chi pensa di essere Giulio Cesare, ma anche chi ha problemi caratteriali come il tuo.
Non e' il massimo, purtroppo in italia la sanità pubblica, specie in questo campo e' carente, ma e' meglio di niente.
Coraggio

Anonimo-157342 Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

420 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 MAG 2016

Cara Giulia, dalle tue parole riesco a cogliere tante emozioni diverse, tanti pensieri, tante paure. Mi sento confusa e credo che la confusione che sento io leggendo il tuo messaggio sia quella che senti tu in questo momento della tua vita. Forse il primo passo da fare è quello di sbrogliare la matassa e trovare un punto di inizio per il tuo cambiamento. Sicuramente in questo possono tornarti utili alcuni incontri di consulenza psicologica in seguito ai quali capire su cosa concentrarti per dare inizio alla tua metamorfosi, magari con il sostegno di una psicoterapia.
Resto a disposizione per ulteriori chiarimenti. Un caro saluto.
Dott.ssa Del Rizzo Luana
Psicologa, Psicoterapeuta e Analista Transazionale ad Azzano Decimo (PN)

Dott.ssa Luana Del Rizzo Psicologo a Azzano Decimo

14 Risposte

23 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte