Timidezza, ma esibizionista.

Inviata da Claudio Mercati il 15 dic 2016 5 Risposte  · Psicologia risorse umane e lavoro

Mi chiamo Claudio ho 35 anni,sono molto timido,ma sono anche un nudista,quando sono nudo non sono timido,anzi mi piace se qualcuno mi vede nudo,e faccio in modo che mi vedano mentre lo sono,non so, secondo voi cosa vuol dire?

Miglior risposta

Gentile Claudio,
non è chiaro il contesto nel quale le piace esporre la sua nudità che è fondamentale per comprendere se il suo esibizionismo è da interpretare come perversione sessuale oppure no.
In ogni caso sarebbe utile per lei un approfondimento in psicoterapia su questo tema.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Ciao Claudio,
il nudismo non ha a che fare con la timidezza.
La timidezza si svolge all'interno di un contesto relazionale, in cui vi è uno scambio con l'altro, si rischia un rifiuto, ci si mette in gioco, mentre nel semplice esporsi non v'è un contatto reale con l'altro se non meramente visivo.
Un percorso psicologico l'aiuterà a conoscere meglio le dinamiche interne.
Resto a disposizione per ulteriori chiarimenti
Dottoressa Cassandra - Molfetta Bari

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

20 DIC 2016

Logo Miriam Cassandra Miriam Cassandra

22 Risposte

8 voti positivi

Caro Claudio, come dici chiaramente c'è un tratto esibizionista nella Tua personalità. Se Ti causa sofferenza e vuoi liberartene cerca un bravo psicoterapeuta che Ti aiuterà a comprenderne le cause e risolverle.
Cordialmente.
Dr. Marco Tartari, Asti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 DIC 2016

Logo Dott. Marco Tartari Dott. Marco Tartari

682 Risposte

390 voti positivi

Gentile Claudio,
dalla Sua richiesta si evince un conflitto tra due lati della Sua personalità, introversione e l'esibizionismo. Se sente la necessità di indagare il motivo per il quale riesce ad esprimere se stesso attraverso la nudità e il "mostrarsi" nudo agli altri potrebbe essere ipotizzabile il confronto con un professionista. Bisogna altresì considerare i contesti in cui si esprime attraverso la sua nudità e dai pochi elementi della Sua richiesta non è possibile rilevare quali essi siano. In ogni caso, finché la sua modalità di esprimersi non crea disagio a se stesso e agli altri si tratterà semplicemente di un aspetto della sua personalità che la caratterizza (ad. esempio se le piace esprimere la sua nudità nella relazione intima o su una spiaggia per nudisti). Se tuttavia la Sua modalità di esprimersi uscisse dalla sfera intima per ledere terze persone (ciò ad esempio succede nei casi in cui una persona prova piacere a mostrarsi nudo in pubblico quando il pubblico subisce tale manifestazione senza averne scelta) allora possiamo affermare che si tratta di una manifestazione patologica da indagare con il sostegno di uno psicologo.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 DIC 2016

Logo Dott.ssa Sonia Vela Dott.ssa Sonia Vela

9 Risposte

2 voti positivi

Gentile Claudio
l'esibizionismo è una forma di perversione. Se vuole capire quali sono le motivazioni profonde che la spingono a comportarsi così e quali desideri inconsci cela, deve intraprendere un percorso di analisi.
Cordialmente


Dr.ssa Cristina Giacomelli
Lanciano (CH) - Pescara

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

16 DIC 2016

Logo Dr.ssa Cristina Giacomelli Dr.ssa Cristina Giacomelli

294 Risposte

545 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Esibizionista? o no?

1 Risposta, Ultima risposta il 27 Gennaio 2017