Testosterone - ansia - depressione

Inviata da MAX · 8 dic 2016 Ansia

Buongiorno,
spero di avere più risposte perché sono quasi 10 anni che soffro e non so darmi una risposata. Confido in voi.
10 anni fa da stupido per non dire un'altra parola veci 7-9 punture di testosterone (Testoviron depot) tutte da 100ml e le ultime due da 250ml...mentre le facevo ero più forte del normale, più erezioni, più energia tutto meglio insomma. Smisi di fare queste punture più o meno a metà dicembre e dopo qualche settimana cominciai a sentirmi debole, pensavo fosse la classica influenza che girava, andai dal dottore e presi antibiotico...mi sentivo sempre più debole e incominciavano dei mal di testa e incominciavo ad innervosirmi come se non avessi più energie nervose. Mi sentivo come una batteria che si stava scaricando finché il 21 gennaio del 2009 la "batteria" si è scaricata, mi sentivo come se stessi perdendo il mio corpo e le mie energie stessero finendo fino alla morte (non riuscivo neanche ad alzare un braccio). Da lì mi portarono al pronto soccorso, ero sicuro che stessi morendo, ma dall'ospedale mi dimisero con una semplice bronchite.
Tornai a casa ma sentivo in me un qualcosa che non andava.
Stavo a casa strillavo piangevo quel poco che mangiavo lo rimettevo, avevo forti mal di testa, se uno sbatteva leggermente un bicchiere mi rimbombava la testa, poi un giorno provai ad uscire ma non riuscivo a varcare la soglia di casa, AVEVO PAURA e non sapevo di cosa. Poi capii che era ansia e attacchi di panico, ma io mi definivo sempre un esaurito nervoso. Per fortuna la compagna di un mio amico vicino di casa era una psichiatra e mi confidai con lei (le dissi che avevo fatto anche quel ciclo di punture di Testosterone e lei mi rispose che magari lì per lì mi avevano dato più energie e stavano nascondendo ancora la mia ansia)...lei mi diagnosticò una forte ansia e da li mi diede cipralex e xanax che presi per circa tre anni poi smisi e stavo "diciamo bene", ero contento perché non prendevo più farmaci...dopo circa 3-4 anni senza farmaci ho avuto un'altra ricaduta ed ora da circa due anni prendo efexor e xaanax (xanax lo sto riducendo ora) tuttora ho forti mal di testa non riesco a stare davanti ad una persona che mi aumenta il mal di testa e tremori...e da quasi un anno ho preso seriamente l'idea di affrontare un percorso di psicoterapia.
Ora le domande che mi balenano per la testa da anni sono sempre le stesse, io non mi sento quello che sono oggi diciamo un "malato mentale" sono un po' timido un po' chiuso ho un qualche cosa che sto raccontando alla mia attuale psicologa ma che io non ritengo cosi grave (lei anche però dice che i problemi c'erano e sono emersi dopo le punture...quindi sono problemi mentali sui cui lavorare e lo sto stiamo facendo).
Quindi la mia è un ansia-depressione dovute alle punture? Quindi come la chiamo io è una, ansia-depressione chimica? Avevo problemi che mi trascinavo da piccolo e dopo le punture hanno fatto scoppiare la "bomba" ma soprattutto secondo voi quello che ho tutt'oggi ossia ansia e depressione se si è scatenata dalle punture è giusto il percorso che sto facendo? Ossia psicofarmaci e psicoterapia?
Ma soprattutto secondo voi se la mia è stata una ansia-depressione è stata dovuta dalle punture non ho più via di scampo? Oppure ho creato un danno neurologico-endocrinologico perché leggendo so che esiste un asse detto ipotalamo-ipofisi-testicoli...e se si, come faccio a scoprirlo?
MA LA MIA PAURA PIU' GRANDE E' CHE CON QUELLE MALEDETTE PUNTURE HO SCATENATO UN QUALCOSA A CUI NON C'E' GUARIGIONE E NON ESISTE UNA DIAGNOSI A CUI NON C'E' RISPOSTA E CURA.

NOTATE BENE CHE LE VOSTRE RISPOSTE NON LE PRENDERO' PER SERIO MA HO BISOGNO DI RISPOSTE PER RIPRENDERE LA MIA VITA, TUTT'OGGI INVIVIBILE...
RISPONDETE in MASSA VE NE SONO GRATO

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 9 DIC 2016

Gentile Max
per esser certo che le punture di testosterone non abbiano causato danni organici permanenti deve rivolgersi ad un medico specialista (endocrinologo o neurologo).
Dal punto di vista psicologico, non sono tanto le punture di per se stesse che le hanno scatenato ansia e panico, ma l'origine è la stessa che l'ha portato a fare quella "cura". Probabilmente lei soffre anche di un basso livello di autostima, ma è difficile dare risposte personalizzate sapendo poco o niente di lei e della sua vita.
Credo che un percorso di psicoterapia (psicodinamica) sia la soluzione migliore per indagare le motivazioni profonde del suo malessere, poichè non è vero che non c'è risposta alle sue domande e non è vero che non esiste un modo per riprendersi la sua vita.
L'unica verità è che un percorso di questo tipo è difficile da affrontare, in quanto bisogna essere fortemente motivati per poter lavorare sulle proprie paure, angosce, sofferenze. Ansia e attacchi di panico sono sintomi che rilevano proprio questo: conflitti emotivi inconsci.
Io, fossi in lei, prenderei sul serio le risposte di noi professionisti, invece di rimanere su una posizione inutilmente scettica e squalificante.
Le faccio i miei migliori auguri
Cordialmente

Dr.ssa Cristina Giacomelli
Lanciano (CH) - Pescara

Dr.ssa Cristina Giacomelli Psicologo a Lanciano

294 Risposte

556 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24800

domande

Risposte 88350

Risposte