Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Testi per gestire gli attacchi di panico

Inviata da Sisifo Bellerofonte il 24 nov 2019

Buongiorno,

mi sapreste consigliarmi dei manuali o testi per gestire risolvere in maniera pragmatica gli attacchi di panico in maniera autonoma?

Da solo senza psicoterapia per essere chiari. Lavorando su me stesso.... Se ti affidi ad altri non concludi niente. Ma se lavori su te stesso con costanza puoi cambiare e cambiarti. Ottieni risultati.

Grazie buona gg
SB

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Sisifo,
Purtroppo non è così facile, se non avessimo bisogno degli altri probabilmente non ci riuniremmo in gruppo, non formeremmo legami, non sentiremo così forte il bisogno di appartenenza ad un ideale, ad un gruppo, ad una famiglia: l'essere umano è per sua natura un essere sociale ed è biologicamente programmato per essere in relazione con altri esseri umani.
È interessante la sua affermazione perentoria sulla inutilità di affidarsi ad altri e il bisogno di essere totalmente indipendenti perché fa supporre che in passato, nella sua vita , si sia rivolto ad altri e ne sia rimasto deluso, insoddisfatto e ferito: come mai? Cosa è successo? Come ha reagito nel vedere le sue aspettative deluse e disattese?
Le sue affermazioni e il tono che usa e con cui parla della psicoterapia lasciano trasparire emozioni non positive (rabbia? Quali altre?) e il bisogno di proteggersi da future delusioni rinunciando, difensivamente, a cercare e richiedere aiuto e a rivolgersi ad altri e fanno supporre che lei adotti la stessa modalità relazionale anche in altri contesti.
Essere forti e indipendenti è sicuramente una qualità e una risorsa ma se diventa una modalità rigida o un modo per non affidarsi agli altri o non chiedere aiuto diventa segnale di qualcosa che non funziona correttamente: inoltre, non è razionalmente plausibile non avere mai bisogno di altri o essere sempre capaci di tenere tutto sotto controllo senza imprevisti.
La vita è spesso rischio e imprevisto e, per quanto spaventoso o doloroso, è necessario abbandonare l'onnipotenza e accettare le proprie fragilità.
Gli attacchi di panico , per esempio, non sono gestibili e curabili con manuali fai da te e senza un lavoro in relazione che aiuti a capirne il senso, l'origine e il significato: senza dubbio i testi specifici sull'argomento possano darle maggiori informazioni e può apprendere tecniche di rilassamento ed esercizi di respirazione che, però, sarebbero solamente un aiuto, per quanto valido, provvisorio e inefficace a lungo termine.
Superare gli attacchi di panico richiede un lavoro più approfondito con l'aiuto di un professionista che la guidi, non solo nella gestione dell'ansia nel momento presente, ma che le dia gli strumenti di conoscenza utili a gestire crisi future e a prevenirne la ripetizione, fino ad arrivare a una totale risoluzione del problema.
Cordialmente
Dott.ssa Martino

Dott.ssa Federica Martino Psicologo a Varese

22 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15750

psicologi

domande 19950

domande

Risposte 79450

Risposte