Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Terrore ad intraprendere un percorso universitario

Inviata da Annalisa sanna il 12 ott 2016 Orientamento scolastico

Buongiorno.
Come si può intuire dal titolo della mia domanda ho un grande problema ogni qualvolta inizio un percorso universitario. Affermo ciò perché ho 21 anni e la mia formazione, dopo le superiori, è incominciata con il corso di studi in filosofia (la mia scelta è stata portata dal non aver superato il test di ingresso a scienze e tecniche psicologiche), che ho mollato dopo sei mesi. Ho avuto sempre un interesse verso la psicologia, ma non vorrei che questo fosse nato a seguito di una psicosi che ho vissuto in età adolescenziale (disturbi del comportamento alimentare). Dico ciò perché dopo aver perso un pò di tempo quest'anno ho provato il test sia di psicologia che di biologia. Subito sono passata nel secondo corso di laurea e ho incominciato a frequentare (devo dire che non mi dispiaceva, più che altro mi stimolava il fatto che io la trovassi difficile rispetto alle mie competenze e possibilità); dopo due settimane sono passata a psicologia e quindi mi sono ritrovata a dover fare una scelta...ero molto in difficoltà. Quest'ultima era dovuta dal fatto che sono nati in me alcuni pensieri negativi nei confronti di questa disciplina(sono una persona che pensa molto fino a logorarmi molto spesso) del tipo che ho paura sia limitante (sono una ragazza molto ambiziosa), non particolarmente formativo da un punto di vista di conoscenze che trasmette in quanto credo sia più ricco un corso di studi a carattere scientifico (come preparazione). Ora mi ritrovo ad aver frequentato due lezioni e ho un blocco ad andare solo a lezione (non parliamo per studiare). Mi dispero tutto il giorno perché non riesco ad accettare questo mio comportamento infatile, questa paura costante di qualsiasi cosa (lo stesso atteggiamento lo adottavo anche quando frequentavo filosofia). Non capisco perché mi succede così visto che fino al momento di sapere di essere riuscita ad entrare ero abbastanza decisa nel voler provare questa facoltà. Non so come comportarmi, come gestire e aiutarmi. Ringrazio in anticipo per l'attenzione e per dedicarmi qualche minuto del vostro tempo. Cordiali saluti, Anna.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Anna, credo che ci sia molta confusione in te sul percorso da intraprendere. Di fronte ad una scelta che genera confusione e che "ha troppo carne al fuoco" consiglio sempre di fare una lista delle alternative in gioco e di attribuire un punteggio in base all'interesse. Se poi pensi all' "utilita" della scelta in prospettiva futura ... allora i tuoi interessi perdono valore. Prima dovresti dare ascolto alle tue passioni, a ciò per cui ti senti portata, a ciò che ti piace fare e a ciò che vorresti diventare. Sono solo questi i fattori che non fanno sentire il peso di una scelta e che permettono di percorrere la strada intrapresa con serenità. Credo che una consulenza psicologica (che ti aiuterebbe a mettere luce sul "blocco" che descrivi) e un percorso di orientamento universitario (che potrebbe aiutarti nelle tue scelte) sarebbero utili in questo momento. Cordialmente

Dott.ssa Simona B. Morabito Psicologo a Reggio Calabria

50 Risposte

164 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Annalisa,
la tua mail mi sembra non molto chiara. Se capisco bene, tu hai iniziato con la facoltà di Filosofia che hai frequentato per 6 mesi e poi hai lasciato.
Dopo hai iniziato Biologia che hai frequentato per 2 settimane.
Quindi hai passato anche il test per Psicologia ed ora sei indecisa se iniziare Psicologia o rimanere a Biologia.
Detto ciò, mi sembra di individuare due problemi :
- il primo è ovviamente la tua indecisione sulla scelta del tipo di studi da intraprendere (Biologia o Psicologia);
- il secondo è un velato e forse inconsapevole senso di inadeguatezza e bassa autostima che ti fa avere qualche paura di non riuscire a portare a termine il corso di studi scelto nonostante tu ti sia definita una ragazza molto ambiziosa.
Per entrambi i problemi ti suggerisco di chiedere una consulenza psicologica.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6673 Risposte

18711 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Annalisa,
Leggendo quello che scrive mi colpisce innanzitutto quanto sia importante per lei scegliere il percorso universitario “giusto” e avere successo poi nella sua carriera universitaria.
La immagino una persona riflessiva, per la quale è molto importante realizzarsi prima come studentessa e, più avanti, come psicologa, o biologa (o chissà?).
Per questo motivo mi sembra comprensibile che per lei prendere questa decisione sia particolarmente difficile. Forse più difficile che per un’altra persona che ritiene importante anche la carriera universitaria, ma magari ha altre priorità. Non mi stupisce quindi che questa scelta per lei sia accompagnata da forti dubbi, pensieri e paure.
Per questo motivo la inviterei a non farsi spaventare da questo suo modo di affrontare questo momento. Le suggerirei di darsi del tempo per provare e sperimentare con questa nuova esperienza. Magari potrebbe esserle utile confrontarsi con qualche compagno di corso. Sono sicura che non sia l’unica ad avere questo tipo di difficoltà e chissà che, condividendole, non riusciate a trovare insieme un modo meno “terrorizzante” di vedere l’esperienza universitaria.
Qualora ne sentisse la necessità, la inviterei anche io a confrontarsi con uno psicoterapeuta. Credo che esistano infiniti modi di affrontare un momento come questo e, magari con un aiuto di questo tipo, potrebbe trovarne uno che le permetta di vivere l’università in maniera più serena. In bocca al lupo.

Dott.ssa Susan Bridi Psicologo a Padova

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Anna, la invito a considerare che la mente produce ogni giorno migliaia e migliaia di pensieri che ci spingono spesso a rimuginare inutilmente invece di pensare in maniera efficace per poter pianificare la propria vita. Se ha iniziato a frequentare biologia perchè le interessano le materie scientifiche rimanga ferma sulla sua scelta e se ne ha la possibilità si rivolga ad un psicoterapeuta cognitivista per comprendere e approfondire il suo stile di pensiero.

Cordialmente,
Dott.ssa Laura Prosdocimo

Studio di Psicologia Prosdocimo dott.ssa Laura Psicologo a Pordenone

23 Risposte

14 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Anna,
ti invito a fare uno sforzo per liberare la mente da tutte le paure e le limitazioni che ti stai ponendo in questo momento. Sei di fronte ad una scelta che indirizzerà la tua vita su di una strada anzichè un'altra. Le domande fondamentali in questo momento sono: "chi voglio diventare?" "come mi vedo tra 5 o tra 10 anni?" "qual'è la cosa che mi realizzerebbe di più tra le due?". Gli altri quesiti credo siano dettati dall'importanza della scelta in questione..e credo perciò abbiano meno valore. Ciò che conterà sarà come sarai tu..che psicologa o che biologa sarai..non tanto se una facoltà prettamente scientifica sia più formativa o ricca di una più umanistica.
In bocca al lupo!
Un caro saluto..resto a disposizione,
Beatrice Lazzeri
Psicologa Psicoterapeuta Firenze

Dott.ssa Beatrice Lazzeri Psicologo a Firenze

24 Risposte

14 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15650

psicologi

domande 19800

domande

Risposte 79150

Risposte