Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Terapia si o terapia no? Vi prego aiutatemi

Inviata da Elisabetta il 22 ago 2017 Ansia

Salve, sono una ragazza di 21 anni ed è dall'adolescenza che ormai soffro di ansia. Al principio era abbastanza gestibile, mentre adesso è del tutto invalidante. Da poco meno di un mese ho maturato l'idea di chiedere aiuto ad una psicologa e così mi sono messa alla ricerca e ne ho trovata una nel mio paese, l'ho contattata e a settembre dovrei iniziare. Il problema però è che sono piena di dubbi e paure ed ultimamente sto valutando se davvero andare in terapia mi porterà sollievo o no. Cerco di spiegarmi meglio. Ho paura di subire un "lavaggio del cervello" da parte della psicoterapeuta e fidarmi anche se in realtà non è brava. Probabilmente questa paura è dovuta dall'esperienza di mio cugino (con la prima terapeuta non si trovò bene), unita alla mia diffidenza verso tutte le cose nuove. Un'altra paura (più forte della prima) riguarda il transfert: su questo sito ho trovato molte domande dove pazienti dicevano di essersi innamorati della propria terapeuta e non sapevamo se fosse transfert o altro e il pensiero che possa succedermi mi spaventa molto. A differenza della prima che, bene o male, ho capito da cosa deriva, per quanto riguarda la seconda non ne ho la più pallida idea. Ad essere sincera mi sembra stupida come paura, però sono davvero spaventa e non so il perché, al punto che seriamente non sono più sicura se iniziare o meno. Grazie dell'attenzione e spero in un vostro aiuto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Elisabetta,
intraprendere un percorso di psicoterapia è una saggia decisione anche in assenza di sintomi come percorso di crescita personale e quindi a maggior ragione lo è quando vi è un disturbo d'ansia.
La paura del "lavaggio del cervello" e del "transfert" non ha consistenza e la potrà esprimere alla terapeuta per avere chiarimenti già nel primo incontro.
Lei deve solo scegliere tra il volersi tenere tutte le sue ansie e paure per chissà quanti anni ancora oppure farsi guidare per superare le stesse.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6575 Risposte

18408 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Elisabetta, è bene che si faccia coraggio e inizi. Tutte queste paure non servono a nulla. Ci sono terapisti bravi ed altri meno, e potrebbe essere utile, per lei, fare una prima seduta con diversi terapisti e poi scegliere. Se la cosa le crea così ansia potrebbe chiedere prima un breve colloquio telefonico. Vedrà che troverà una persona che le piace!

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

773 Risposte

316 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Elisabetta, le paure-dubbi che hai riguardo al fatto di iniziare una terapia fanno parte del problema rispetto al quale stai cercando aiuto. In un certo senso tanto più hai paura di ciò che potrebbe succedere tanto più confermi di averne bisogno. Il cercare su internet o il chiedere ad altri alimentano ancora di più queste paure. La risposta che ti posso dare è che quando l'ansia diventa invalidante ( come riconosci tu stessa) una buona psicoterapia è l'intervento più indicato.
Cordiali Saluti Dr. Francesco Tinacci

Dott. Francesco Tinacci Psicologo a Empoli

19 Risposte

12 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Elisabetta,
la decisione di iniziare una terapia è adeguata e sono comprensibili i timori nel dover condividere con una persona estranea i suoi pensieri e le sue emozioni.
Non pensi anticipatamente ad un transfert, che non è detto che si debba per forza manifestare.
Affronti il percorso con serenità, stabilisca una buona alleanza con lo specialistica e vedrà che nel setting terapeutico potrà trovare lo spazio per attivare cambiamenti significati ed attivare le sue personali risorse.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1280 Risposte

1091 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Elisabetta,
L'attesa di inizio terapia le aumenta ansie e preoccupazioni, ottima comunque la scelta di iniziare un percorso motivato.
La nevrosi di transfert non sempre si manifesta, in ogni caso in terapia lei potrà portare qualsiasi discussione ed argomento.
La cosa interessante che una volta instaurato una buona relazione con la terapeuta si sentirà meglio, essa rappresenterà una grande risorsa per la propria vita.
I benefici si manifesteranno nel breve, medio e lungo termine.
Non deve essere spaventata e temere nulla.
Resto a disposizione
Dott.ssa Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2442 Risposte

2061 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Elisabetta,
Chiedere aiuto non è mai una scelta sbagliata e aver maturato questa decisione è il primo passo per la buona riuscita di un percorso per superare le sue ansie.
Sono certa che la psicologa non le farà alcun lavaggio del cervello ma la aiuterà a superare il momento difficile.
Il trasfert infine è un concetto complicato che spesso si banalizza. è positivo se con la terapeuta si instauri un rapporto di fiducia e non banalizzi e sue paure, potrà proprio trovare le risposte al perché di questo con l'aiuto della terapia.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)

Dott.ssa Daniela Vinci Psicologo a Arluno

316 Risposte

648 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Elisabetta,
l'idea di contattare una psicoterapeuta x risolvere i problemi d'ansia è una cosa molto buona.
Nessuno le farà il lavaggio del cervello, l'aiuterà solo a prendere consapevolezza di alcuni aspetti a cui magari, lei non fa attenzione.
Si renderà subito conto se si sentirà a proprio agio o meno e quanto riuscirà ad affidarsi al percorso.
Per quanto riguarda il transfert, potrebbe essere un dubbio da chiedere proprio alla sua terapeuta.
Buon lavoro
Dott.ssa P.Trevisanut

Dott.ssa Patrizia Trevisanut Psicologo a Portogruaro

22 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 20100

domande

Risposte 77950

Risposte