Terapia efficace tranne che sulle parafilie

Inviata da Luca · 18 feb 2019

Buongiorno,
Sono da circa due anni in terapia per alcuni problemi tra cui "tratti" di personalità e disfunzionalità interpersonali e lavorative. La terapia, di indirizzo cognitivo-comportamentale, si sta rivelando efficace in svariate aree, pur con tempistiche lunghe data la natura delle problematiche. La relazione terapeutica migliora di seduta in seduta, così come la mia funzionalità sociale e l'umore, insomma tutto bene, a parte il sintomo principale che mi ha spinto alla richiesta di aiuto: parafilie (sadomasochismo e in maniera minore, parzialismo) che mi impediscono una vita sessuale propriamente detta, praticamente da sempre, in pratica ho scarso interesse per il rapporto sessuale standard e ciò si ripercuote inevitabilmente su ogni relazione. Ho già espresso più volte le mie preoccupazioni alla terapeuta che però si orienta un po' su tutto il substrato , suggerisce di accettare in parte la cosa (non se ne parla, vorrei una sessualità normale) diminuire la masturbazione (sto eliminando la pornografia), mi spinge a nuove frequentazioni. Inutile dire che pare impossibile estirpare la cosa, e l'autostima ne risente, in un circolo vizioso che vanifica in parte i miei sforzi in quell'area. Ho per così dire, l'impressione che manchino ancora dei protocolli validati e soddisfancenti per questo tipo di trattamento e quindi si vada un po' per tentativi, magari mi sbaglio. Vi chiedo gentilmente un'opinione al riguardo, posso vedere degli effettivi miglioramenti, tangibili, nel tempo andando ad agire su altro? Esiste un metodo d'intervento più diretto e specifico o devo a tutti gli effetti mettermi il cuore in pace? Mi fido della terapeuta e, come ho detto, discuto regolarmente le problematiche, vorrei però sentire altri pareri per farmi un'idea più chiara.
Vi ringrazio

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 FEB 2019


Gentile Luca,
temo innanzitutto che lei commetta l'errore di separare la sessualità dalla affettività.
A mio parere, la sessualità normale non prevede soltanto di avere un rapporto sessuale più o meno standard con qualsiasi donna ma di averlo con la donna con la quale si costruisce contemporaneamente un legame sentimentale.
In tal modo si potrà affrontare la sua problematica in una psicoterapia di coppia e sarà più facile ridimensionarla entro limiti accettabili per entrambi i partners.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 FEB 2019

Gentile Luca, la questione se esista un metodo di intervento più diretto e specifico dipende molto dall'orientamento del terapeuta. Voglio dire: uno psicoanalista non si preoccupa più di tanto del sintomo, mentre la scuola cognitivo-comportamentale a messo a punto veri e propri protocolli. Non so se la sua terapeuta, pur validissima, si occupa in specifico della sua problematica nella sua attività. Potrebbe essere interessante una consulenza di uno psicosessuologo, che è specializzato nel settore. In ogni città esiste almeno un Centro specializzato al riguardo. Le modalità di lavoro sono piuttosto diverse dalla psicoterapia "normale". Cordialmente
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

946 Risposte

383 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17300

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88500

Risposte