Superare un tradimento e un brutto periodo della vita

Inviata da Mela · 29 mar 2021

Buongiorno, ho 23 anni e convivo da sei mesi. un mese fa ho scoperto il tradimento del mio compagno con una collega, è una situazione particolare perché io e il mio compagno lavoriamo insieme perciò questa ragazza è anche una mia collega. Questo è diciamo l'evento che ha scombussolato il mio presente presumo perché stavo vivendo un momento particolarmente felice della mia vita, finalmente vivevo lontano da casa insieme ad una persona fantistica di cui sono tuttora innamorata. La nostra situazione di coppia non è sicuramente una situazione normale, mi spiego meglio... Ci siamo conosciuti sul lavoro e la nostra relazione è cominciata mentre lui era in un altra relazione con una ragazza che però viveva lontano da lui, io mi ero appena lasciata da una storia di due anni con una persona che ancora ritengo fantastica in circostanze tranquille ma probabilmente l'infatuazione per il mio attuale compagno ha influito su questa decisione. Durante questi eventi c'è stato il primo lockdown e io e lui abbiamo cominciato a passare molto tempo insieme dato che eravamo entrambi giustificati dal lavoro nel poterci vedere, c'è stata subito una grande chimica sia a livello sessuale che sentimentale, lui dopo tre mesi è stato lasciato per un mio messaggio trovato da quella che era la sua ragazza. Io in quel periodo ero molto tranquilla e non cercavo una relazione ma mi trovavo molto bene con lui e perciò gli sono rimasta vicina anche poco dopo per un lutto nella sua famiglia e così per qualche mese abbiamo cominciato ad avvicinarci di più come coppia ma entrambi consapevoli di stare bene insieme abbiamo deciso che se avessimo visto altre persone entrambi avremmo comunque continuato a frequentarci. Ad ottobre lui ha preso casa e insieme abbiamo cominciato a passare più momenti quotidiani rispetto a prima, io consapevole dei suoi trascorsi difficili gli sono rimasta affianco e lui ha fatto altrettanto con me. Io gli ho sempre chiesto sincerità tra di noi già dall'inizio della nostra relazione e lui ha respinto questa richiesta molte volte, nonostante tutto io ho riposto la mia fiducia in lui. Soltanto quando ho promesso di perdonargli qualunque suo comportamento che avrebbe potuto ferirmi lui mi ha confessato questo tradimento... io l'ho perdonato o meglio ho perdonato Il tradimento fisico e sessuale ma ancora faccio fatica a perdonare la grande mancanza di rispetto del farlo con una persona vicina a me che io tutt'ora vedo ogni giorno. Questa cosa ultimamente ci sta facendo litigare parecchio perché il mio malumore ovviamente contagia entrambi. Io non voglio mollare questa relazione per una cosa che per me è poco importante, perché lui mi ha aiutato moltissimo in questo periodo e so che vuole starmi vicino e mi dimostra che mi vuole bene continuamente e insieme vogliamo continuare. parliamo molto e abbiamo parlato molto di quello che è successo e lui ha promesso che io avrò la sincerità che chiedevo dall'inizio da parte sua. In tutto questo io vivo un periodo difficile in cui sono confusa su cosa fare della mia vita e non sono felice del mio lavoro e delle mie giornate, in più io soffro da tempo di attacchi d'ansia e di panico(già da prima di tutto questo) . Vorrei veramente capire come uscire da questo tunnel di brutte emozioni con lui al mio fianco perché spesso penso di lasciarlo ma allo stesso tempo so che non sarebbe una soluzione al mio malessere. Grazie mille.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 30 MAR 2021

Gentile Mela,
mi sembra positivo che sia riuscita a parlare apertamente al suo compagno di quello che è successo. Non so se il suo compagno sia però a conoscenza delle ultime righe che qui scrive. Credo sia importante confrontarsi con lui anche rispetto al suo "tunnel di brutte emozioni", dargli un nome, condividerle, per contenerne gli effetti sulla quotidianità. Potrebbe esserle utile un percorso psicologico individuale per poter trovare un maggior equilibrio, con allargamenti alla coppia in modo da costruire insieme i vostri prossimi passi.
Resto a disposizione e le auguro buon cammino
Dott.ssa Elisa Andriolo

Elisa Andriolo Psicologo a Castano Primo

35 Risposte

12 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 MAR 2021

Carissima, penso che la cosa piú importante da fare sia trovare uno spazio per sé stessa dove tirare fuori tutti i Suoi vissuti, quelli che La appesantiscono e condizionano la Sua vita ad oggi. Sarebbe inoltre utile per darsi la possibilità di comprendere le Sue condizioni di ansia, apprendendo a gestirle e riparandole, nonché di capire meglio se stessa, svinvolandosi da ciò che Le porta malessere, per investire sul Suo benessere. Si dedichi a sé stessa attraverso un percorso psicologico, per stare bene con se stessa e nell'ambiente circostante.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra.

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1555 Risposte

840 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18100

psicologi

domande 28300

domande

Risposte 97300

Risposte