Suggerimenti per gravi sintomi depressivi e ansiosi

Inviata da Andrea · 2 set 2021

Buongiorno, mi chiamo Andrea, sono un ragazzo di 28 anni e vivo a Brescia con i miei genitori.
Dall'età di 17 anni, a causa di diverse esperienze che mi hanno portato a un forte stress psicologico. soffro di seri disturbi depressivi e ansiosi.
Dal 2010 ho cominciato a stare male psicologicamente e fisicamente e pian piano, col passare degli anni, la situazione è peggiorata, fino a che alla fine del 2013 ho cominciato a sperimentare una forte depressione accompagnata da ansia, angoscia, rabbia, e una serie di malesseri fisici come cefalea, problemi digestivi, molta stanchezza fisica, sonnolenza persistente. Dopo qualche settimana, non riuscendo più da solo a gestire tutta questa sofferenza e malessere interiore e cominciando a pensare al suicidio, ho chiesto aiuto ai miei genitori che mi hanno portato in ospedale e lì, dopo avermi visitato, mi hanno indirizzato verso il Centro Psico sociale della mia zona di residenza.
Qui mi è stata fatta la prima diagnosi, parlava di un grave disturbo depressivo e ansioso, e mi è stata prescritta una terapia farmacologica a base di antidepressivi e ansiolitici.
Da questo momento fino ad oggi non ne sono più uscito dal mio forte malessere interiore... In tutti questi ultimi 7 anni mi sono stati cambiati molti diversi psicofarmaci, ho consultato diversi psichiatri, ho fatto diversi percorsi di psicoterapia, sono stato ricoverato due volte in psichiatria per tentato suicidio, poi sono stato in una comunità riabilitativa per sei mesi e infine sono stato in un centro dove sono stato sottoposto a sette sedute di elettroshock. Insomma, un calvario....
Ora mi ritrovo a 28 anni a soffrire ancora emotivamente: le mie giornate hanno tutte lo stesso "sapore", mi sveglio quasi sempre già stanco, pur avendo dormito tutta la notte, durante la giornata mi sento molto spesso depresso, senza energie, senza entusiasmo di vivere, " spento ", abbattuto, con il morale sotto i piedi, e soffro anche di ansia generalizzata, spesso senza alcun motivo, oltre a soffrire quotidianamente di una cefalea cronica che negli ultimi anni è peggiorata e insieme ai disturbi emotivi mi rende la vita una sofferenza unica.
Questo è in breve come mi sento solitamente dentro di me...
Con questi problemi e disagi interiori, non sono mai riuscito a sostenere un lavoro a tempo pieno, infatti ho sempre fatto dei lavori part-time.. Anche ora stò facendo un lavoro part-time come addetto alle pulizie di uffici dalle 17 alle 21, e il resto del tempo ce l'ho libero e cerco di riempirlo con delle cose che mi possano un pò distrarre e che mi allontanino un pò dalla solita routine quotidiana, dalla noia, dal l'insoddisfazione e da tutti i disagi che porto dentro di me, ma purtroppo raramente riesco a sentirmi un poco libero dalla sofferenza, dal malessere, dall'ansia, dalla depressione, dalla stanchezza; infatti tutte queste brutte sensazioni sono sempre dentro di me, dentro la mia psiche, dentro il mio corpo, e io non mi sento mai davvero libero, sereno, tranquillo, quasi mai trovo in me un pò di serenità. Detto ciò, io sono davvero stanchissimo, sono tanto stufo di portarmi addosso tutti questi malesseri, tutta questa sofferenza psicofisica, tutti questi pesi, non ce la faccio più davvero a vivere in questo modo, anzi a sopravvivere in questo modo... Già, perché quella che stò vivendo non è vita, o meglio, stò conducendo una vita infernale, piena di sofferenza, e non trovo il modo di reagire, non sento in me nessuna risorsa che mi permetta di uscire da questa brutta situazione che mi porto dietro da tanti anni e devo anche dire che mi sento anche piuttosto abbattuto e impotente si fronte a questo mio "stare male", perché ho tentato davvero tante strade, ho fatto diversi percorsi psicologici(approccio cognitivo comportamentale, psicoanalisi, esercizi di rilassamento e training autogeno, meditazione), insomma ho fatto diverse cose, ma sembra che niente riesca a placare la mia sofferenza mentale, niente riesce a darmi un pò di serenità e di libertà, e io non so' più b davvero che pesci pigliare. Sono molto sconfortato in questo periodo perché mi sento ormai da anni in un tunnel buio che non ha mai una fine...
Stò scrivendo qui poiché non so' più cosa fare davvero, mi sento perso, confuso e impotente e non so' davvero più come uscirne da questa grave condizione esistenziale.
Vi ringrazio dell'ascolto

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 SET 2021

Buongiorno Andrea,
seguo con attenzione e mi dispiace per la sofferenza attuale e passata.
Ti consiglierei una terapia EMDR per elaborare eventuali traumi relazionali inconsci o più o meno consapevoli che possano avere contribuo a incrementare la depressione.
Ti consiglierei di intraprendere un percorso psicoterapeutico non di stampo cognitivo comportale, dato che hai detto che ti sei trovato bene con il training autogeno e la meditazione, ti consiglierei la psicoterapia Bioenergetica.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

1385 Risposte

394 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 NOV 2021

Buongiorno. Il cambiamento personale è un processo lungo e complicato. Se ci sono voluti degli anni per “costruire” una sofferenza psicologica, non può certo bastare una mail per scioglierla. Purtroppo non ci sono scorciatoie percorribili e i consigli che uno psicologo potrebbe dare in una chat lasciano il tempo che trovano: non esiste la “bacchetta magica”. Per inquadrare l’eventuale problematica di un individuo serve invece una consulenza approfondita (almeno 4 sedute). A seguire, se nella consulenza si evidenzia un problema significativo, per trattarlo e cercare di risolverlo è necessaria una vera e propria psicoterapia o una psicoanalisi.
È quindi illusorio credere che si possano ottenere risultati scrivendo in una chat: serve solo a perdere tempo e di solito significa che non si è pronti a mettersi in discussione. Se lei è una persona veramente motivata a capirsi e a ricercare un cambiamento personale profondo e duraturo, l’unico consiglio sensato che posso darle è quello di fissare un appuntamento con un professionista serio e preparato. Per quel che mi riguarda, le do la mia disponibilità (anche perché lavoro nella sua città).

Dott. Massimiliano Castelvedere Psicologo a Brescia

671 Risposte

89 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 SET 2021

Buongiorno Andrea,
Mi dispiace per la sofferenza prolungata che sta vivendo. Mi sento di suggerirle una terapia EMDR, efficace per una rielaborare di traumi non necessariamente legati a rischio vita, ma legati alla relazione. Essendo una depressione nata in età adolescenziale potrebbe essere legata ad esperienze primordiali.
Comprendo la resistenza interna che ha ad affidarsi ad un ennesimo terapeuta, ma la vita è un bene troppo prezioso per lasciarla andare, e finché si respira c’è sempre un modo per recuperare
Rimango a disposizione e le auguro il meglio
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

798 Risposte

486 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19300

psicologi

domande 31150

domande

Risposte 106850

Risposte