Succube di un manipolatore, voglio uscirne

Inviata da Caterina il 25 set 2017 Terapia di coppia

Sono fidanzata da 8 anni e convivo da 2. A dicembre per una serie di fattori mi sono ritrovata a conoscere una persona che a quel tempo era ai miei occhi il mio "futuro, la mia rivincita su ciò che stavo passando, il mio sostegno e anche il mio sogno."
Sapevo già che la situazione non era delle più semplici, lui sposato e con una figlia. Fatto sta che ne sono uscita pazza di lui, mi capiva, anticipava i miei ragionamenti, le mie parole. Un feeling perfetto. A telefono per ore. Rispettoso e non malato di sesso, anzi. Era tutto molto platonico e solo successivamente diventato anche fisico. Abbiamo avuto una storia clandestina.
Poi da un giorno all'altro lui non c'era più. Niente più chiamate, nè incontri. "Sommerso di lavoro" diceva.
Ho iniziato un percorso di psicoterapia già prima di questo momento, e la sto continuando tutt'ora. Mi sono resa conto di aver a che fare con un manipolatore narcisista. Riguardando indietro posso rileggere tutto sotto questa chiave. Era sempre vittima di tutto durante le telefonate: del lavoro, della moglie a suo dire anaffettiva, della figlia con cui aveva responsabilità. Mi sono dovuta operare qualche mese fa e di lui neanche l'ombra, nè una chiamata, nè un sms. Ma io ero spesso lì con il pensiero a cercare di capire il perchè. Ci siamo risentiti settimana scorsa e lui mi ha dato tutte le ragioni sulla situazione ma al tempo stesso ha continuato con il suo "gioco" di vittimismo unito al suo modo di chiedere informazioni per arrivare a conferme per se stesso. Me ne sono resa conto solo dopo aver chiuso la telefonata. Voglio uscire da questa situazione e lo voglio con tutta me stessa. Voglio affrontarlo di persona dato che, nonostante lui dica di volerlo fare, ha sempre trovato una scusa per raggirare la cosa. Ora mi sono decisa che in settimana voglio affrontarlo, dirgli come sono stata questi mesi, che il suo gioco è finito e che ormai può smetterla di utilizzare questi modi con me ma ho paura che lui possa plasmarmi di nuovo. Ho paura che possa ancora una volta bloccarmi con le sue parole e non farmi dire ciò che vorrei. Come posso uscirne? Esiste qualche escamotage?
Voglio tornare alla mia vita prima di conoscerlo, ho già scelto la persona con cui voglio stare e voglio ricominciare tutto senza continuare a sentirmi in colpa con me stessa per aver creduto e dato tutta me stessa ad una persona che non si meritava neanche una millesima parte. Mi conosco e fino a quando non metterò fine fisicamente alla questione non mi darò pace.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Caterina,
lei è consapevole del ruolo agito da questa persona e sembra ormai disposta a porre fine a questa relazione in cui si è sentita manipolata.
Si avvalga dell'aiuto della sua terapeuta, per attivare le strategie di coping che le permettano di chiudere definitivamente un rapporto inappagante e attivare nuovi investimenti affettivi.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1280 Risposte

1088 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Caterina,
se ho capito bene, dopo 10 anni lei ha tradito in quanto ammaliata da questo manipolatore narcisista.
Per fortuna ha però iniziato un percorso di psicoterapia che l'ha aiutata o la sta aiutando a venir fuori da questa situazione!
Pertanto, prima di prendere altre iniziative rischiose le suggerisco di parlarne col suo terapeuta.
Personalmente ritengo inutile un confronto col manipolatore narcisista : basta allontanarlo!
Più utile mi sembra affrontare col suo terapeuta le questioni che l'hanno resa insoddisfatta della sua relazione decennale tanto da farla cadere nella rete del manipolatore.
Cordiali saluti.
Dr.Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6467 Risposte

18117 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Caterina,
se ho capito bene, dopo 10 anni lei ha tradito in quanto ammaliata da questo manipolatore narcisista.
Per fortuna ha però iniziato un percorso di psicoterapia che l'ha aiutata o la sta aiutando a venir fuori da questa situazione!
Pertanto, prima di prendere altre iniziative rischiose le suggerisco di parlarne col suo terapeuta.
Personalmente ritengo inutile un confronto col manipolatore narcisista : basta allontanarlo!
Più utile mi sembra affrontare col suo terapeuta le questioni che l'hanno resa insoddisfatta della sua relazione decennale tanto da farla cadere nella rete del manipolatore.
Cordiali saluti.
Dr.Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6467 Risposte

18117 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Caterina,
Lei è già consapevole del gioco che mette in atto questa persona grazie alla psicoterapia intrapresa.
Questo rappresenta un passaggio importantissimo.
Credo possa continuare a porre dei confini e limiti chiari facendosi rispettare senza timori.
Sicuramente nel percorso terapeutico potrà rafforzare l'autostima femminile, migliorare la propria dimensione personale riconoscendo i suoi bisogni.
Di conseguenza questa persona non potrà più approfittare delle sue debolezze.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2420 Risposte

2048 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77250

Risposte