Storia con uno sposato

Inviata da Lucia · 23 giu 2020 Terapia di coppia

Buonasera a tutti, mi chiamo Lucia ed ho 39 anni. 3 anni fa sono stata lasciata da un uomo sposato con una figlia dopo essere stata la sua amante per 2 anni.
La storia con lui è stata la piú bella della mia vita e sono stata malissimo dopo la nostra "rottura".
Quando pensavo di stare bene e di aver ripreso in mano la mia vita lui torna e mi dice che vuole lasciare la famiglia e fare un figlio con me.
Io sono molto confusa ed ho un'ansia addosso che non mi lascia mai.
Da una parte penso di voler stare con lui e che lui possa essere l'uomo della mia vita ma dall'altra mi sento male al solo pensiero che lui debba rinunciare a tutto e distruggere la sua famiglia per colpa mia.
Ho sempre un magone in gola e non so se questo dipende dalla mia insicurezza e mancanza di coraggio o dalla paura di decidere la cosa sbagliata.
pensate possa aiutarmi un consulto psicologico?
Grazie per le risposte.
Lucia

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 LUG 2020

Gentile Lucia,
intanto sarebbe interessante conoscere i motivi per cui quest'uomo ha deciso dopo due anni di chiudere la storia con lei e quelli per cui dopo altri tre anni si è rifatto vivo creandole confusione ed ansia.
Sarebbe anche da comprendere se il progetto di fare un figlio ritornando con lei è una "conditio sine qua non" e se è partita da lei stessa o da quest'uomo.
Un supporto psicologico è fortemente consigliabile perchè indispensabile per aiutarla ad approfondire la delicata situazione allo scopo di prendere la decisione migliore.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6974 Risposte

19369 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 LUG 2020

Buongiorno Lucia, è decisamente verosimile che Le sarebbe di aiuto. Lei ha ora una progettualità, ripresa con fatica dopo una rottura dolorosa: questo ritorno La obbliga a scegliere se modificarla, mette in discussione una traiettoria esistenziale tramite l'emergere di una possibilità. Per scegliere è necessari comprendere se tale possibilità sia identitaria e autentica (cioè Sua) oppure no. L'ansia è da un lato il segnale dell'importanza di questa decisione, dall'altro la spia che essa merita un approfondimento. Contatti uno psicoterapeuta che, alla luce di una serie di informazioni su di Lei, La aiuterà a declinare nel contesto della Sua esistenza quanto sta avvenendo. In bocca al lupo, DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

598 Risposte

423 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 LUG 2020

Gentile Lucia,
la sua confusione ed insicurezza di fronte al ritorno del suo uomo sono del tutto comprensibili. Il suo andare e venire le creano dubbi e tanta ansia. Non rimanga da sola, chieda aiuto ad uno specialista che la potrà supportare nel valutare in modo più razionale ed obiettivo la situazione che si trova ad affrontare. Basteranno pochi incontri per guidarla a conoscersi meglio e a capire quali sono i suoi reali desideri sulla sua vita futura.
Rimango a disposizione per qualsiasi chiarimento.
Un caro saluto.
Dott.ssa Simona Daledo
Psicologa e psicoterapeuta

Dr. ssa Simona Daledo Psicologo a Pavia

88 Risposte

62 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 GIU 2020

Buongiorno Lucia,
Sicuramente un consulto psicologico può aiutarla non solo a capire quale sia la scelta migliore da fare ma anche a comprendere la natura di questo magone in gola.
Affidarsi ad uno specialista, che possa accompagnarla in questo momento, le consentirà di scegliere in maniera più veloce, serena e lucida.
Per qualunque dubbio o per avere maggiori chiarimenti sono a disposizione.

Dott. Ivana Gallo Psicologo a Castel Volturno

18 Risposte

8 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 GIU 2020

Gentile Lucia,
penso che un consulto non solo possa aiutarla, ma che sia assolutamente necessario.
A mio modesto avviso, e mi piacerebbe sbagliarmi, avete entrambi le idee non molto chiare.
Nel caso suo si tratta appunto più di insicurezze, nel caso del suo compagno la mia impressione è più severa, ma non voglio pronunciarmi per correttezza.
Ricordi però una cosa importante: l'amore non deve essere sofferenza. Se quest'uomo la fa soffrire o peggio le crea dei sensi di colpa, ci pensi bene più volte.
Si faccia aiutare, davvero!
Un cordiale saluto
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

889 Risposte

367 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 GIU 2020

Ciao Lucia, sicuramente non è facile la situazione in cui ti trovi. Lui è tornato in un momento particolare, quello in cui stavi riprendendo pian piano in mano la tua vita ed è normale che tu adesso abbia di nuovo paura a metterti in gioco e che ti facciano paura anche le altre implicazioni che riguardano la sua famiglia. Ricorda, però, che rinunciare a qualcosa che potrebbe dare un cambiamento alla tua vita soltanto per paura delle conseguenze equivale a vivere in una gabbia di cristallo, con l'illusione di essere al sicuro ma perdendoti tutte le emozioni. Per quanto riguarda la sua famiglia, se lui è pronto a vivere con un'altra persona evidentemente si è reso conto non c'è più modo di salvare il suo rapporto con la moglie, quindi non ci sono colpevoli ma soltanto una storia che ormai non funziona più.
Detto questo, dato il delicato momento che stai passando, io comunque ti consiglierei delle sedute di supporto psicologico.
Ti saluto.
Fabiana Cuna, psicologa psicoterapeuta cognitivo-comportamentale.

Dott.ssa Fabiana Cuna Psicologo a Salice Salentino

10 Risposte

7 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

27 GIU 2020

Cara Lucia, il consulto psicologico in questo caso è certamente utile. Lei è bloccata tra emozioni contrastanti cui non sa dare un senso: sperimenta ansia in vista di un futuro improvvisamente diverso, di una possibilità nuova. Si tratta di aspetti personali di insicurezza e di responsabilità oppure del fatto che tale possibilità è disidentitaria? Sono i Suoi modi di essere nel mondo che vanno affrontati oppure è il progetto di vita che va ridisegnato? La terapia affronta questi aspetti e Le consente di mettere a tema significati che non Le sono chiari in questo momento, da un senso alla sintomatologia, Le consente di individuare un progetto futuro identitario e autentico, di modificare eventuali modi di essere neL mondo e con l'altro che La mettono in Scacco riducendo le possibilità d'azione e togliendoLe opportunità di benessere. Contatti un terapeuta, ne trarrà beneficio. Cordialità, DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

598 Risposte

423 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 GIU 2020

Buonasera Lucia, condivido con lei che è una scelta importante, non facile. Rivolgersi ad un terapeuta in questo momento potrebbe aiutarla molto nel dare un senso ed un significato ai suoi sensi di colpa.

Dott.ssa Rosaria Pompeo Psicologo a Aprilia

19 Risposte

4 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 GIU 2020

Certo che potrebbe trarre giovamento da un consulto psicologico.
Non esiti oltre
Dott. Masucci A.

Dott. Armando Masucci Psicologo a Avellino

150 Risposte

129 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 GIU 2020

Buongiorno Lucia,
innanzitutto è importante che lei si chieda cosa sia giusto per lei e che cosa la può far star bene. Non conosco il suo vissuto e la sua storia con questa persona per cui non saprei dare un giudizio, ma se si sente confusa e non sa cosa vuole, un percorso psicologico può sicuramente farle del bene. La scelta del suo compagno di lasciare la famiglia non deve pesare su di lei, è una sua scelta e avrà fatto lui le sue valutazioni. Bisognerebbe capire un po' di più riguardo a questo "magone in gola" di cui parla.
Rimango a disposizione.
Un cordiale saluto

Dott. G. Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

479 Risposte

205 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 GIU 2020

Cara Lucia,
un percorso di sostegno psicologico la aiuterà senza dubbio a capire cosa vuole dalla sua vita e soprattutto da se stessa, cosa è disposta a fare e/o accettare, imparerà ad entrare in contatto con i suoi bisogni e desideri in maniera autentica, in modo tale da vivere serenamente la sua vita.
Cordialmente
Dott.ssa Zagaria

Dott.ssa Consiglia Liliana Zagaria Psicologo a Trieste

13 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 GIU 2020

Buongiorno Lucia,
I dubbi che lei espone sono molto comprensibili e, nello stesso tempo, ogni storia è unica nei suoi dettagli. Penso che alcuni colloqui potrebbero aiutarla a capire sia i suoi desideri sia a confrontarsi con una persona esterna alla situazione per tentare di prefigurarsi gli scenari futuri. Magari un terapeuta esperto di coppie di terapia familiare, anche se lei andrà sola, può aiutarla a districarsi nella complessità e delicatezza della situazione che coinvolge molte persone. Avere chiarezza almeno dei fattori interni a lei stessa e dei maggiori fattori esterni la aiuterà a scegliere. A disposizione per ulteriori chiarimenti.

Dott.ssa Giuliana Gibellini Psicologo a Carpi

119 Risposte

96 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 GIU 2020

Cara Lucia, l'ansia è uno stato d animo che si attiva quando il nostro cervello percepisce un pericolo fisico o emotivo. Quello che percepisco dal suo messaggio è che una parte di lei vuole stare con quest uomo e un altra parte di lei ha molta paura. Un supporto psicologico potrebbe aiutare ad individuare da cosa si sente minacciata esattamente se da sensi di colpa profondi, dal subire un altro abbandono e/o dal passaggio da una storia con dei confini netti ad un progetto più impegnativo. Quando avrà definito i contorni di cosa la spaventa davvero e sarà meno confusa potrà decidere che peso attribuire a questi sentimenti e fare una scelta più serena. Io sono a disposizione.
Cordiali saluti
Dott.ssa Moscardino

Anonimo-179487 Psicologo a Pescara

7 Risposte

2 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 GIU 2020

Lucia
Penso che la sua preoccupazione ed il suo stato di ansia siano del tutto normali in una situazione come quella della storia nella quale si è ritrovata.
Il fatto che si sia sentita in dubbio al desiderio di quest’uomo di fare un figlio con lei è collegato alla situazione famigliare che questo compagno già aveva e forse si è sentita investita di una scelta non facile al di là dei sentimenti che possiate provare reciprocamente l’uno per l’altro.

Io penso che un consulto psicologico possa aiutarla ad elaborare le sue emozioni, capire come veramente si sente, prendere consapevolezza se ha veramente voglia di intraprendere un progetto di vita con lui che possa implicare fare
Un figlio insieme.
La
Confusione quando si prova, è espressione di un insieme di pensieri a cui non riusciamo a dare ordine ne’ attribuire priorità.

Se avesse altri dubbi mi potrà contattare sarò lieta di poterla aiutare
Cordiali saluti
Drssa Giorgi

Drssa Giulia Giorgi Psicologo a Viareggio

45 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 GIU 2020

Buongiorno Lucia,
"rinunciare a tutto e distruggere la sua famiglia" sono parole che rimandano ad una lettura catastrofica di quella che può essere una semplicemente una scelta. Mi pare importante che lui sia convinto della scelta che fa e anche lei, Lucia. In alcuni casi la relazione con una persona impegnata può essere tranquillizzante perchè non è facile che si trasformi in un progetto serio. Potrebbe essere che questo la spaventi? Credo che un consulto psicologico potrebbe aiutarla a fare chiarezza e a scegliere con serenità.
Le auguro buone cose
Dott.ssa Franca Vocaturi

Franca Vocaturi Psicologo a Torino

120 Risposte

76 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 GIU 2020

Gentile Lucia
mi sembra di capire viva tra il desiderio di tornare con lui, uomo attualmente ancora sposato, impegnato quindi e con una figlia, e la paura di intraprendere questa storia che inevitabilmente avrebbe delle ripercussioni sulla vita di tante persone probabilmente anche ignare del comportamento di questo marito e padre. Non posso entrare nel merito delle scelte fatte in passato perché non conosco la situazione. Certamente un consulto psicologico può aiutarla a fare chiarezza e a capire come affrontare e gestire i sintomi che questa situazione le sta procurando. Tanti auguri

Cordialmente
Dott.ssa Jessica Agnelli

Dott.ssa Jessica Agnelli Psicologa Psicologo a Pescara

54 Risposte

16 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84400

Risposte