Sto vivedo il mio sogno ma ormai tutto sta perdendo di senso per me

Inviata da Kitty · 18 feb 2021

Buongiorno,sono una ragazza di 21 anni,ad ottobre sono riuscita ad accedere al corso di laurea in infermieristica avendo superato il test e mi è sembrato di vivere un sogno,infranto però da mia madre che mi ha subito scoraggiato(come fa sempre), dicendomi che non ce l'avrei mai fatta a studiare all'università perché non sono abbastanza intelligente e perché non ho voglia di fare nulla.Ed eccomi qui,alla fine della sessione invernale senza aver dato ancora nemmeno un esame.
Il mio sogno sta perdendo il senso che prima aveva: le lezioni online mi sembrano camuffare il fatto che io lo stia vivendo veramente;studio un giorno o due e poi lascio completamente perdere la materia in questione,sono proprio svogliata e motivata e ho crisi di pianto di sovente.
Nella mia famiglia mia mamma mi demotiva continuamente e mio papà mi dice che semplicemente svaluta quello che faccio dicendo che bastano poche ore per studiare,ma sono io che non ho voglia di fare nulla .il mio ragazzo mi incoraggia ma a quanto pare,serve a farmi essere comunque ancora meno motivata lo stesso(lui invece cerca di fare in modo che io non faccia assolutamente in un futuro l oss poiché secondo lui è meno prestigioso come incarico rispetto all'infermiere.
Premetto che prima di accedere al corso di laurea in infermieristica avevo fatto la preselezione al corso oss(pensando di non entrare all'università) ed alla fine mi sono ritrovata a scegliere tra i due e ahimé avrò fatto la scelta sbagliata?perché non riesco a studiare ,non ho un buon metodo di studio o un Q.I altro io e non sono adatta per l'università o semplicemente mi butto troppo giù,mi svaluto anche grazie ai miei genitori che lo fanno da sempre con me e con cui ho tutti i giorni brutti litigi?
Infatti sono tanti anni che vorrei andarmene per conto mio a vivere poiché sento che si intromettono troppo nella mia vita ed immaginare di stare ancora con loro per 3 anni,mi viene da impazzire .
Ora mi ritrovo a voler lasciare l'università e a starmene con le mani in mano aspettando di riuscire ad accedere nuovamente al corso oss.
Non so se sarò felice e soddisfatta della mia persona mollando tutto .
Ma ho grosse difficoltà nel prendere decisioni di questo tipo e ho paura di star andando incontro ad una sindrome depressiva(ne avevo parlato con il medico di base ma non voglio prendere psicofarmaci come lei mi stava proponendo)
Io la sogno quella corona di alloro che vorrei arrivare ad indossare un giorno tra lacrime di gioia ,ma non riesco a studiare.
Vi prego datemi un consiglio: mollo tutto dato che non riesco all'università?sarò ancora immatura per affrontarla?non è il momento giusto?
Non lo so,
Vi ringrazio tanto anticipatamente per un gentile consiglio immediato.
Buona giornata .

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 FEB 2021

Salve, mi spiace molto per la situazione ed il disagio espresso. Ritengo fondamentale che lei intraprenda un percorso psicologico al fine di indagare le cause, origini ed i fattori di mantenimento dei suoi sintomi onde evitare che la situazione possa irrigidirsi.
Cordialmente, dott. FDL

Dott. Francesco Damiano Logiudice Psicologo a Roma

240 Risposte

109 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 FEB 2021

Cara Kitty,
ho letto con attenzioni quanto hai scritto. Mi verrebbe da chiederti subito una cosa, dato che sogni la tua corona d'alloro, ed hai rinunciato al corso oss appena hai saputo di essere entrata alla facoltà di infermieristica, cosa aspetti a buttarti a capofitto nel tuo sogno? :)
Comprendo che possano esserci molte difficoltà, in primis l'atteggiamento dei tuoi genitori e in particolare di tua mamma, ma solo tu puoi decidere cosa vuoi fare da grande, e soprattutto solo tu puoi stabilire cosa tu sia in grado o meno di fare.
Ti consiglio di intraprendere un percorso di sostegno psicologico per affrontare la situazione senza aspettare, anche in riferimento alla tua paura di stare andando incontro ad un periodo di umore basso (in questo modo potrai evitare l'uso di psicofarmaci ma prendere in mano la situazione) e ritrovare le risorse che in questo momento non riesci a vedere. Vedrai che in breve tempo ti sarà possibile riprendere gli studi dei tuoi sogni con una nuova motivazione!
Rimango a disposizione per eventuali delucidazioni o consulenze,
un caro saluto

Dott.ssa Fulvia Messina Psicologo a Cosenza

60 Risposte

30 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 FEB 2021

Cara Ketty,

Dal tuo messaggio emerge una riflessione profonda e matura.
Mi sembra che tu abbia colto i diversi fattori che hanno un peso in questa difficile decisione.

In primo luogo, l’università non è solo una semplice trasmissione di contenuti delle materie oggetto di studio, come sembra essere dalla didattica a distanza, quando si è da soli davanti ad un PC. E’ contatto, confronto con i colleghi, gruppi di studio, appoggio reciproco pratico e condivisione emotiva. Hai ragione quando dici che hai la sensazione di non vivere appieno il tuo sogno: ti assicuro che di persona, dal vivo, l’esperienza universitaria è assolutamente diversa e molto più coinvolgente. Preciso che non si tratta solo di una critica alla didattica a distanza, che ha pregi e difetti, ma l’assenza fisica ora come ora è un dato di fatto.

In secondo luogo, mi ha colpito molto il punto in cui dici che l’università ti metterebbe in condizione di dipendere dai tuoi genitori per altri 3 anni, quando il tuo bisogno sarebbe quello di renderti autonoma, anche economicamente. Esatto, questo è un altro aspetto di cui bisogna tenere conto.

Ti segnalo soltanto che una cosa non esclude l’altra. Puoi fare il corso OSS cercando un impiego concreto anche per sostenere le spese universitarie e la tua autonomia. Ci si può laureare a qualunque età ed infermieristica è una disciplina pratica che dà occupazione e molte soddisfazioni.

Per le tue sensazioni di tristezza, di scoraggiamento, di depressione, ti consiglio di trovare un sostegno psicologico. Puoi contattare me se vuoi, o rivolgerti al consultorio di zona o allo sportello psicologico della tua università, se ne ha uno.

Un grosso in bocca al lupo!
Un caro saluto,
Adelina Detcheva

Dott.ssa Adelina Detcheva Psicologo a Roma

38 Risposte

17 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18300

psicologi

domande 28900

domande

Risposte 98900

Risposte