Sto male da 5 anni..

Inviata da Rox · 9 mar 2021

Ciao, sono una ragazza di quasi 21 anni.
Quando avevo 15-16 anni ho avuto un migliore amico, uno che mi capiva tramite uno sguardo, mi faceva star bene. Ma io ero sempre molto acida con lui, per paura di perderlo. Cercavo di essere forte. Quando lui ha pianto per me io ho finto disinteresse, poi ritornata a casa ho pianto io. Nonostante il mio caratteraccio mi è sempre stato vicino. Ma ad una certa ci siamo distaccati per vari motivi. Ora sono passati davvero tantissimi anni ma io sento troppo la sua mancanza. Non riesco più a divertirmi. Non mi trovo a mio agio con nessuno. So che lui è cambiato molto di carattere. E quindi la conclusione? Sono legata ad una persona che non esiste più. Sono sempre stata molto complicata, incomprensioni in famiglia, falsi amici, bullismo, autolesionista. Mai compresa da nessuno. Ma ora anche se provo ad approcciarmi agli altri mi sento molto diversa da loro, non ho i loro stessi interessi. Loro parlano di sesso o di altre cose che proprio non sopporto. Ho provato a fare quello che fanno loro ma non mi sento a mio agio. Mi sento sempre tanto male. E la situazione negli anni non fa che peggiorare.... che mi succede?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 MAR 2021

Gentile,
Succede che lei è in evoluzione, come dovremmo esserlo tutti.
La nostra complessità è una ricchezza infinita, ma al fondo, nella centralità dell'io c'è un punto fermo. Una casa nella quale ritrovare se stessi. Da lì si può imparare ad osservare il nostro paesaggio interiore... con serenità e, magari, stupore.
Credo che possa accettare se stessa e le parti di sé che conoscerà nella sua vita, integrandole col tempo: questo implica di trasformarsi anche rispetto all'immagine che ha di sé adesso. E credo che imparerà ad essere serena nelle sue relazioni.
A volte, nei momenti di crisi, può tornare utile fare due parole con uno/a psicoterapeuta che la possa guidare e che la inviti a riflettere su argomenti per lei più stimolanti, rispetto a quelli che interessano i suoi attuali amici.
Riguardo al suo caro amico, vorrei dirle che anche lui evolve. Presenta parti di sé che lo fanno sembrare diverso, ma aldilà di questo non è un'altra persona... veda lei se riprenderci contatto.
Spero che si sentira più serena presto.
Un saluto cordiale,
Dott.ssa Giuntini

Dott.ssa Verusca Giuntini Psicologo a Firenze

116 Risposte

103 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 MAR 2021

Ciao Rox, dagli elementi che emergono dalla tua narrazione tu non riesci a dimenticare chi ti accettava a prescindere dal tuo “caratteraccio”.
Tuttavia sei certa che la modalità di allontanare gli altri per paura di perderli con la tua “acidità” tu non l’abbia mai del tutto abbandonata anche con le tue attuali relazioni interpersonali che definisci “false”? Se non investi autenticamente nei rapporti non puoi pretendere che dall’altra parte ci sia sempre ascolto e comprensione; è necessario mettersi in discussione. Il tuo amico di vecchia data ha pianto per te, trasmettendoti quanto ci teneva, ma tu hai “finto disinteresse” per poi piangere senza che nessuno lo vedesse. Quando dici che è cambiato molto cosa intendi? Tutti inevitabilmente andiamo avanti con le nostre vite, ma non è affatto detto che lui non pensi a te con affetto nonostante il tempo che è passato. Per gli atti di autolesionismo e bullismo ti consiglio di avviare un percorso psicoterapeutico per iniziare a prendere consapevolezza dei nodi che non riesci a sciogliere da sola, le parole non dette e le emozioni inespresse.
Rimango a tua disposizione per qualsiasi dubbio o chiarimento.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

166 Risposte

58 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 MAR 2021

Carissima
Percepisco forte il tuo bisogno di essere compresa, di rivivere oggi quella sensazione che provavi al tempo, sento come se ti sentissi un pesce fuor d’acqua all’interno del tuo ambiente, credo sinceramente che prendere consapevolezza con questa condizione possa farti capire cosa va bene per te e cosa invece no. Ascoltati e se credi che farlo da sola in questo momento ti risulta eccessivamente pesante, chiedi aiuto senza alcuna paura.
Per qualsiasi altra informazione e supporto contattami pure
Barbara Iurato

Dott.ssa Barbara Iurato Psicologo a Modica

17 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27700

domande

Risposte 95400

Risposte