Sto facendo la scelta giusta?

Inviata da @maddy · 31 mar 2021

Qualche giorno fa scopro che il mio compagno ( con cui mi dovrei sposare tra 3 mesi) ha un secondo cellulare che usa per messaggiare su telegram e altre chat. Mi confronto con lui e mi risponde che lo ha fatto perché ultimamente si è accorto che viene troppo presto durante il rapporto. Gli ho chiesto se si sia visto i fatto altro con qualcuna è mi risponde di no. Oggi mentre lui era in bagno vedo che sul suo telefono ha salvato uno screen con L indirizzo di una ragazza che voleva vedere. Mi sono arrabbiata e gli ho detto di allontanarci per un po’. La sua spiegazione è che nn aveva intenzione di vedersi ( si come no) con questa ragazza e che nn voleva farmi soffrire e vuole sposarmi. Ora io non credo ad una sola parola, se non lo avessi scoperto sarebbe andato ancora avanti? Avrebbe visto qualche donna? E se lo perdono come farò a riacquistare fiducia in lui?. È la prima volta dopo 4 anni che fa una cosa del genere e non è il tipo per cui non so come conportarmi.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 APR 2021

Gentile Maddy,
sembra che il suo compagno abbia una vita nascosta e parallela a quella che mostra abitualmente. La modalità di nascondere e minimizzare una realtà parallela mi fa pensare ad scissione tra più parti di Sè che faticano ad integrarsi. Sono due mondi reali e sinceri ma come se riguardassero due persone diverse, perchè chi li vive non riesce a metterli insieme. Per cui non credo che con il matrimonio questa parte nascosta sparisca da sé.

Penso che se desidera continuare questa relazione in modo più trasparente e sincero, occorre portare alla luce quello che non si vede. E questo lo potete fare con una psicoterapia di coppia o individuale per lui e per lei.

Mi è già capitato, in passato, di lavorare con coppie con lo stesso problema e spesso è stato possibile tirare fuori le parti nascoste per integrarle a quelle mostrate. Ma non sempre si riesce a farlo.

Occorre che entrambi capiate quanto e cosa siete disposti a fare per far funzionare il vostro rapporto e portarlo avanti nel tempo. Non c'è una risposta giusta ma c'è la vostra risposta ed è quella che conta.

Sicuramente, ora che il vaso è scoperto non potete fare finta di niente ma potete affrontare il problema con coraggio.

Un caro saluto,
Dr Katjuscia Manganiello | Psicologa e Psicoterapeuta

Dr.ssa Katjuscia Manganiello Psicologo a Pesaro

223 Risposte

244 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 APR 2021

Gentile @maddy,
da quanto scrive il suo compagno non mi sembra disponibile come lei a un dialogo trasparente. Colgo quanto sia importante per lei la possibilità di confrontarsi sinceramente e tutti i suoi ragionevoli dubbi sembrano non potersi risolvere proprio per questo sbilanciamento tra lei e il suo compagno. Potrebbe provare a confrontarsi con lui rispetto a questi vissuti verbalizzando quanto prova. La fiducia è sicuramente un elemento essenziale per la costruzione di una relazione sana e la scelta giusta è quella che mira al suo benessere.
Resto a disposizione e le auguro buon cammino
Dott.ssa Elisa Andriolo

Elisa Andriolo Psicologo a Castano Primo

35 Risposte

12 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 APR 2021

Cara Maddy, buona sera!
È evidente che lei si senta delusa e arrabbiata in questo frangente, anche se il suo fidanzato non l'ha tradita nel senso classico del termine, lei sente che è stata tradita la sua fiducia.
Il comportamento del suo fidanzato può avere diverse ragioni: ma queste andrebbero sondate con lui.
Il punto è che una scelta impegnativa come il matrimonio dovrebbe avvenire sotto i migliori auspici.
Se lei si è sentita di avere bisogno di un allontanamento ha fatto bene a chiederlo, utilizzi questo periodo per guardare in sè stessa e per capire quali siano i suoi sentimenti per il suo fidanzato, si dia il tempo di sbollire la rabbia e di avere la serenità per guardarsi dentro e per capire se ci sia ancora in lei la disponibilità ad accogliere nella sua vita quella persona.
La fiducia non si può comandare, non c'è una tecnica per farla tornare; molto dipenderà anche da cosa farà o non farà il suo fidanzato in questo periodo di separazione e da come lei si sentirà in merito ai suoi comportamenti.
Resto a sua disposizione se avrà necessità di ulteriori approfondimenti.
Le auguro ogni bene!

Dr.ssa Erika Conti Psicologo a Savona

82 Risposte

91 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 APR 2021

Cara Maddy,
posso solo immaginare quanto possa sentirsi tradita e ferita per avere scoperto che il suo futuro marito le sta nascondendo qualcosa. Tuttavia, dalle sue parole, sembra che il suo compagno si trovi in difficoltà a parlarle dei suoi problemi. E' un comportamento che lei ha già notato in passato, oppure è la prima volta che lui cerca di affrontare i suoi problemi senza coinvolgerla nel processo di risoluzione?Come si sente lei all'idea che il suo compagno cerchi risposte/aiuto all'esterno della vostra relazione?
Indipendentemente da quanto deciderete di fare (proseguire o troncare la vostra relazione), credo sia importante che lei e il suo fidanzato possiate confrontarvi su come immaginate la vostra possibile relazione matrimoniale nell'affrontare un problema emergente, come quello dell'eiaculazione precoce. In questo specifico caso, riscontra anche lei questo fatto, oppure è solo una percezione del suo compagno? Come potrebbe eventualmente anche lei avere contribuito a rafforzare l'idea del ragazzo che il problema è solo suo? Forse, iniziando a porvi questi interrogativi, potrete trovare insieme una più chiara visione di come vivere il vostro futuro. Buona fortuna.
Un caro saluto, dott.ssa Marinella Balocco

Dott.ssa Marinella Balocco Psicologo a Orbassano

59 Risposte

25 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 APR 2021

Buongiorno Maddy,
immagino quanto sia stata e sia ancora una situazione sofferente quella che Lei sta vivendo.
Sulle domande che ha posto non ci sono risposte certe e quello che posso indicarle, dato le difficoltà che ha presentato anche il suo compagno, è di discutere con lui di un possibile percorso psicologico di coppia, al fine di approfondire ed affrontare le varie problematiche presenti.

Spero di esserLe stata di aiuto, cordialmente.
Dott.ssa Maddalena Ciavolino

Dott.ssa Maddalena Ciavolino Psicologo a Ravenna

16 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101200

Risposte