stare bene

Inviata da Salvatore il 5 giu 2019 Psicoterapia

Salve. Vi contatto perché attualmente facciopsicoterapia e ogni secondo sto la a cercare di cambiare di dare sfogo e non lo so di fare qualche cosa per cambiare e per fare si che avvenga il cambiamento nella mia persona. Proprio per questo, se mai lo riusciro a fare, potete dirmi da cosa posso vedere se sono cambiato? riferendomi soprattutto ai sintomi che posso vedere da subito dopo il cambiamento. da cosa me ne posso accorgere in pratica. ho letto che in un attimo posso cambiare e quindi da cosa me ne accorgo dopo quell'attimo? Grazie mille

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno Salvatore,
per dare una valutazione corretta della situazione, bisognerebbe conoscere il problema, i sintomi, il tipo di terapia che sta svolgendo e da quanto tempo. E poi ha ragione: il cambiamento può avvenire in modo rapido oppure gradualmente, tutto dipende dal tipo di percorso terapeutico e dalla tipologia dei sintomi. Ad esempio le terapie strategiche indicate soprattutto per ansia, attacchi di panico, fobie, ossessioni hanno una durata breve a volte bastano poche sedute. Anche il tipo di problema ha la sua importanza e alcuni sintomi possono avere più resistenza di altri.
Un saluto
Dott.ssa Maria Giovanna Zocco - Psicologa on-line

Dr.ssa Maria Giovanna Zocco Psicologo a Modica

162 Risposte

264 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno,

risulta difficile rispondere alla sua domanda, dipende molto da come stava, da che sintomi aveva quando ha iniziato la terapia. Provi ad esporre questo quesito al professionista che la segue.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può scrivere.
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1535 Risposte

1135 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Salvatore,
non è facile darle una risposta, perchè dipende dalla situazione di partenza, da quali erano o quali sono le sue difficoltà, i suoi sintomi; inoltre il percorso terapeutico non è mai lineare, cioè non è fatto solo da un costante miglioramento, ma ci sono alti e bassi normali, perchè affrontare i propri disagi e le proprie difficoltà può essere a volte doloroso e faticoso. Pensi a come si sente, alla strada che ha fatto finora in terapia..
Le consiglio di confrontarsi con il suo terapeuta in proposito, provi a portare in seduta le sue domande, e vedrà che insieme troverete una risposta.
In bocca al lupo e un cordiale saluto
drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

992 Risposte

458 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicoterapia

Vedere più psicologi specializzati in Psicoterapia

Altre domande su Psicoterapia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 77150

Risposte