Spero di morire, non ce la faccio più!

Inviata da salvatore · 14 gen 2013 Tossicodipendenza

Mio figlio 30 anni è dipendente dalla cocaina, sono oramai tre anni che abbiamo affrontato il problema, cercando di dargli ogni aiuto ci era possibile, ma nonostante ci siamo impegnati al massimo, grandi competenze, e grandi risultati non ne abbiamo visti! Cerco qualcuno che possa aiutarci, qui, a Caserta. grazie mille

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 GEN 2013

Abbiamo tentato tutte le strade possibili, tra le quali anche una struttura a trattamento breve(tre mesi),che il ragazzo ha accettato proprio perchè breve.Ce lo consiglia la terapeuta che lo aveva in cura in quel periodo.Fece nella struttura un ottimo percorso, ma appena a casa,come prima ,nuovo terapeuta, poi gruppo, ma insieme alle ricadute frequentissime, null'altro, se non ritrovarci oggi impoveriti, sotto tutti i punti di vista, con la famiglia che si sta sfasciando e lui, che non vuole saperne della comunità perchè dice "lo fanno tutti i miei amici, che volete che sia"!

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GEN 2013

Abbiamo affrontato il discorso psicologo che lo seguiva, la specialista stessa, ci consigliò una struttura, a percorso breve. Proprio perché breve, il ragazzo accettò e devo dire facendo un ottimo percorso, poi al ritorno a casa, tutto ha ripreso piano piano la stessa connotazione di prima, la dott.ssa che lo seguiva in quel momento ci consigliò un gruppo,ma non mi è piaciuto,e, nessuno di noi ha visto miglioramenti salienti.
ora, abbandonato il gruppo durante il quale ci sono state tante ricadute, siamo avviliti, impoveriti sotto tutti gli aspetti,e lui ovviamente non accetta l'idea della comunità perchè"ma che vuoi che sia, lo fanno tutti!" ecco più o meno tutto e se avete bisogno, contattatemi pure, grazie mille

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GEN 2013

Salvatore che cosa è che non ha funzionato secondo lei, negli approcci che le sono stati proposti?
Saluti
Dr. Cristian Sardelli
Psicologo, Psicoterapeuta
Firenze

Cristian Sardelli Psicologo a Firenze

119 Risposte

168 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GEN 2013

Che dolore nelle sue parole e che disperazione...la stessa che chi si trova ad affrontare situazioni simili alla sua vive. Il collega le ha suggerito benissimo in che modo potete cercare di farvi aiutare per poter gestire le importanti difficoltà che state vivendo, ma io vorrei sottolinearle ulteriormente la necessità che anche lei trovi uno spazio in cui portare lo sconforto, la pesantezza e la "disperazione" che attualmente la attanagliano. Rifletta sull'opportunità di "dedicarsi" un percorso di sostegno e supporto psicologico.... I genitori fanno il possibile per i loro figli e credo che lei e i suoi familiari abbiate davvero fatto tanto...e tanto potrete sicuramente ancora fare, ma per prendersi cura degli altri bisogna sapersi anche prendere cura di sè. Si prenda cura di sè.... Anche lei ne ha diritto e bisogno....
Affettuosamente..
Dott.ssa Stefania Corda

Dott.ssa Stefania Corda Psicologo a Cagliari

53 Risposte

35 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GEN 2013

Caro salvatore,
purtroppo le tossicodipendenze sono tra i disturbi la cui cura richiede più tempo, in particolare la dipendenza da cocaina è alquanto difficile, anche perché il consumo di questo stupefacente ormai è diffuso a tutti i livelli sociali e in tutti gli ambienti, cosa che in qualche modo ne "legittima" socialmente l'utilizzo allontanando la consapevolezza di malattia nei consumatori anche abituali.
Avete provato con l'inserimento in una comunità terapeutica specializzata? magari anche in un'altra città dove possibile economicamente per voi. E'molto importante che anche voi famigliari abbiate la possibilità di effettuare un percorso di sostegno, nei casi come il vostro ce n'è assoluto bisogno, potreste provare con i gruppi di auto aiuto o con i gruppi per i famigliari di pazienti tossicodipendenti, a volte ce ne sono anche nel servizio pubblico, solo che io vivo e lavoro a Roma e non conosco assolutamente la situazione sul territorio di caserta.
Mi dispiace non poter fare di più ma vi faccio un grandissimo in bocca al lupo

Anonimo-126894 Psicologo a Roma

272 Risposte

163 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 GEN 2013

Gentile Salvatore, può chiedere informazioni a riguardo presso il S.E.R.T. della sua città, certamente sapranno indirizzarla bene.

Dott.ssa Angela Virone Psicologo a Agrigento

315 Risposte

217 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 GEN 2013

Gentile Salvatore,
il suo dolore è grande e merita di poter essere accolto prima di tutto, per poter poi trovare una soluzione che possa risolvere il grave problema che la sua famiglia attraversa. Non sapendo le strade che avete percorso finora, posso consigliarle per suo figlio l'inserimento in una comunità, rivolgendovi ad un servizio pubblico che si occupi di dipendenze, e un supporto psicologico per lei come genitore e per altri familiari stretti che provino la sua stessa sofferenza. Purtroppo il percorso di uscita dalla dipendenza può essere lungo e comprendere anche momenti di ricaduta, per questo è necessaria una presa in cura globale della persona che ne soffre e della sua cerchia familiare. Un cordiale saluto, dott.ssa Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

471 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Tossicodipendenza

Vedere più psicologi specializzati in Tossicodipendenza

Altre domande su Tossicodipendenza

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86900

Risposte