Sono veramente io l'unico ostacolo di me stessa?

Inviata da Debora · 14 mar 2018 Crisi adolescenziali

Buona sera, sono una ragazza di 19 anni che nonostante la tenera età sente che la sua vita è stata bruciata e consumata. I miei problemi psicologici iniziano a 12 anni quando in seguito al divorzio dei miei genitori, dalla rivalità tra loro nasce una sorta di scaricabarile su di me per le loro problematiche. I rapporti con mio padre si sono incrinato da allora e da quel momento sento come se una parte di me fosse cambiata per sempre, come se mi portassi sempre appresso ansia, paura, incertezza e timore nell'affrontare la vita. Sono sempre stata brava negli studi, la prima della classe se vogliamo definirla così. Ma a differenza di alcuni miei coetanei che hanno eccelso negli studi e nella vita personale io non l'ho fatto. Mi spiego meglio, durante tutta l'adolescenza non ho mai avuto un ragazzo, non sono neanche mai uscita con un ragazzo, ho avuto solo 2 amiche e nei weekend non uscivo mai. Le occasioni non mi si presentavano perché non mi sono mai messa in gioco ed esposta(l'ho compreso solo più tardi). Comunque, durante il liceo ciò che mi tira ad andare avanti è la mia passione per la medicina. O quello o niente. Ottimo! Studio durante l'estate ma già qui notavo che il mio studio era svogliato.. Subito non passo il test e mi crolla il mondo addosso, sembra che la mia vita sia finita. Pianifico una partenza per Londra per lavorarci per un anno, ma improvvisamente a Dicembre vengo ripescata per entrare a medicina! Ottimo di nuovo felice come una Pasqua inizio a frequentare. Inutile dire che dopo un mese non ne avevo già più mezza, ho frequentato tutte le lezioni ma quando si trattava di mettersi lì a studiare il pomeriggio ci davo su. Io ora mi sono fatta un esame di coscienza, io credo che questa non sia la mia strada. Non sono disposta a investire e metterci impegno per questa cosa qui. Però noto che ci sono sfumature del mio carattere che non mi piacciono, come il fatto che ogni volta io mi faccia abbattere inizialmente da un problema per solo successivamente reagire! Io proprio non riesco a parlarne con mia madre di questa cosa, lei si è sempre cantata di questa mia scelta scolastica e so che me sarebbe delusa. Sin da quando ero bambina ho sempre amato la danza e la musica quindi ho pensato che avrei potuto orientarmi anche su questo indirizzo, però sinceramente non saprei come trarne un lavoro visto che non ho mai seguito un corso professionale o simili! Mi sento così immobile e statica, non so quale sia la scelta migliore per me.. In realtà lo so io vorrei ballare, o lavorare in discoteca! Cavoli se mi renderebbe felice ma temo che gli altri lo considerino un lavoro stupido o addirittura che gli ignoranti lo possano confondere addirittura con qualcosa di sessuale.
Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 15 MAR 2018

Gentile Debora,
da ciò che scrivi traspare molta incertezza, non sai cosa sarebbe più giusto scegliere, non sai come potrebbero reagire le altre persone, compresa tua madre, non sai come arrivare al o agli obiettivi che stanno prendendo forma nel tuo orizzonte. Accanto a questa confusione, infatti, tu lasci intendere di aver individuato la strada che vorresti percorrere, ma sembra che ti stia facendo frenare da timori più che leciti che, però, potrebbero invece essere utilizzati come aiuto nel ponderare al meglio le tua scelte. Come mai credi che la medicina non sia la tua strada? La difficoltà provata nello studiare era legata agli argomenti implicati o ad una svogliatezza a prescindere da essi? Se attualmente ritieni che ballare potrebbe essere la tua strada come pensi di poter agire concretamente verso questo obiettivo? Potresti, ad esempio, informarti su qualche corso di tuo interesse che possa permetterti di avvicinarti maggiormente a quel mondo. Gli ostacoli che stai visualizzando davanti a te, se sei motivata puoi provare ad affrontarli e superarli, magari con l’aiuto di uno Psicologo a cui potresti rivolgerti per un consulto.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1120 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 MAR 2018

Buongiorno, Debora.
Mi immagino che desideri qualcosa di diverso rispetto alla situazione presentata e di cui lamenta. Per operare un cambiamento relativo alla Sua vita sarebbe utile chiedersi cosa sarebbe disposta a fare Lei di diverso? Quale potrebbe essere il Suo di obiettivo, in termini anche molto concreti? Come potrebbe realizzare ciò? Queste ed altre domande potrebbero essere riprese all’interno di un percorso psicologico e potrebbero aiutarla a costruire un proprio piano di azione; se poi ci fossero altri aspetti che sembrano ostacolarla e che fanno riferimento a certi episodi del Suo passato allora sarebbe utile capirlo e approfondirli, dunque, Le converrebbe già scegliere uno psicologo psicoterapeuta.
Cordialmente

Dott.ssa Ilaria Gisondi Psicologo a Trezzano sul Naviglio

78 Risposte

16 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Vedere più psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Altre domande su Crisi adolescenziali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16500

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84100

Risposte