Sono un uomo di 36 anni e ho un problema sentimentale con la mia compagna

Inviata da Manuel · 1 set 2015 Terapia di coppia

Sono un trentaseienne che sta vivendo una crisi di coppia.
Lei ha la testa altrove è infatuata forse di un'altro ragazzo ma non sa neppure lei cosa vuole cosa fare ecc
Non Sa se mi ama ancora o no
I rapporti sessuali non le fanno più provare molto o nulla ma al tempo stesso capita che lo facciamo ugualmente . Cosa fare?
Come devo comportarmi?
Grazie 1000 attendo consigli

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 SET 2015

Caro Manuel,
può provare a chiedere direttamente alla sua ragazza quali sono i motivi del suo malessere e, se la risposta dovesse essere che nemmeno lei lo sa, può proporre una consulenza psicologica di coppia per essere aiutata a scoprire questi motivi, sempre che ritenga che ne vale la pena.
Se poi codesta ragazza dovesse ritenere che non ne vale la pena dovrebbe almeno spiegare i motivi per cui ritiene che non ne vale la pena!...
Stante così la situazione, penso che i rapporti sessuali non siano gran che gratificanti per nessuno dei due.
Cordiali saluti
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio Campagna (Salerno)

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7190 Risposte

20438 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 SET 2015

Mi permetto di essere la "voce fuori dal coro ". I miei colleghi parlano della sua fidanzata. Perché Manuel ha bisogno di una donna che non c'è? Bonizzoni

Psicologi Low Cost Psicologo a Milano

13 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 SET 2015

Salve Manuel,
se la compagna si sente confusa e manifesta la necessità di una pausa di riflessione, si tratta di un desiderio da rispettare. Non ci sono 'scorciatoie' valide da proporre se non la tua disponibilità ad acconsentire quello che lei richiede comunicandole che, a tua volta, cogli l'occasione per fare chiarezza in te stesso, avvalendoti dell'aiuto di un professionista. Del resto, rivolgendoti a noi, in un certo qual modo, lo hai già fatto. Probabilmente, potrebbe essere un input anche per lei!
Restando a disposizione, ti saluto cordialmente
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

665 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 SET 2015

Penso che la sua compagna si gioverebbe molto di alcune sedute con uno psicologo/a e forse sarebbe utile anche un percorso di coppia.
La sua compagna ha bisogno di chiarirsi le idee e ciò significa presumibilmente anche valutare i pro e i contro della vostra relazione.
Può andare anche lei autonomamente dallo psicologo che dovrebbe saper individuare i punti critici del vostro rapporto e suggerirle o favorire dei comportamenti idonei a superarli.

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

728 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 SET 2015

Carissimo Manuel,
gli elementi che emergono dal Suo racconto non sono sufficienti poiché ciò che emerge dal racconto è la confusione della sua compagna. Non dice da quanto tempo la situazione dura, quali sono state le coordinate della vostra conoscenza e del vostro rapporto fino ad ora.
Vi sono alcuni elementi importanti, la confusione rispetto a ciò che prova per Lei e anche i "problemi" sul lato dell'intimità sessuale, questi potrebbero essere temi su cui lavorare in una terapia di coppia, ci avete pensato?
La questione che manca è cosa ne pensa Lei Manuel di tutto questo.
Cosa vuole per sé?

Rimango a disposizione.
Un caro saluto,
Dott.ssa Daniela Fornari

Dott.ssa Daniela Fornari Psicologo a Iseo

395 Risposte

435 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 SET 2015

Se all'interno di una coppia si è creata una distanza affettiva la sessualità inevitabilmente ne viene influenzata, quindi al contrario di quanto molti pensano non può essere utilizzata come "scorciatoia" per spazzare via i problemi. Provi a confrontarsi con la sua partner senza accusarla ma partendo dalla condivisione delle proprie emozioni.

Dott.ssa Sabrina Camplone Psicologo a Pescara

3 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17600

psicologi

domande 26400

domande

Risposte 91950

Risposte