Non puoi recarti in nessun centro?
Trova uno psicologo online
Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Sono stato tradito dall'amore della mia vita!

Inviata da Uomo distrutto il 24 nov 2017 Terapia di coppia

Tre settimane fa è crollato un sogno. Sono sposato da più di dieci anni dopo tre anni di fidanzamento ed ho scoperto che mia moglie mi ha tradito con un suo collega durante un turno di notte. L'ho scoperto partendo da un piccolo sospetto che si è poi purtroppo rivelato fondato dopo aver letto ciò che aveva scritto al tizio con dei messaggi. Non riesco sinceramente a capire il perchè abbia potuto farlo. Sto leggendo tanti altri casi in giro per il web cercando una risposta valida ma nessuno rispecchia il mio perchè vedo che altre coppie alla base del tradimento presentavano delle problematiche seppur piccole mentre invece noi eravamo una famiglia felice come se ne vedono poche in giro. Credo di potermi reputare un uomo che ha sempre assicurato tutto alla propria famiglia. Ero un marito sempre presente, un amico, una spalla, un punto di forza, un amante che l'ha sempre desiderata ardentemente e nei momenti di difficoltà (anche di salute) l'ho sempre assistita amorevolmente. Specifico che quanto sopra non lo scrivo né per vantarmi né per rinfacciare ma assicuro che l'ho fatto sempre e solo perchè lo sentivo dentro di me in quanto era il mio AMORE a guidarmi. Non passava giorno in cui non ci dicevamo quanto ci amavamo, quanto eravamo stati fortunati e quanto desiderassimo invecchiare insieme... pensate che stavamo cercando di avere il secondo figlio (7 mesi fa abbiamo anche affrontato un aborto soffrendo e affrontando tutto insieme e cercando ancora). Poi all'improvviso quest'evento orribile!!! Adesso io mi sento annientato ed anche lei non riesce a darsi pace e non si spiega come abbia potuto fare a me... a NOI.. una cosa del genere! Anche lei dice di essersi sempre sentita amata, protetta e desiderata e proprio non riesce a darmi una spiegazione, ha anche preso un appuntamento con una psicologa perchè non riesce a smettere di piangere neanche al lavoro. Inutile dire che sono completamente affranto e che mai e poi mai avrei pensato di dovermi trovare in questa situazione. Giuro che avrei voluto andare via da casa ma sono anche padre e non farei mai qualcosa per fare soffrire il mio piccino di soli 6 anni... non posso infliggergli questo trauma... lui dice sempre che ama Mamma e Papà e che tutti e tre siamo felici. Lo amo così tanto che non potrei mai neanche dirgli cosa ha fatto a me e a lui la nostra adorata moglie/mamma. Adesso vivo costantemente con un dolore immenso che mi sta schiacciando ma porto questo fardello quanto meno per il mio cucciolo che è innocente e merita di essere solo felice. Scusate se sono stato troppo prolisso ma spero almeno in un po' di conforto perchè mi sento solo ad affrontare i miei demoni. Grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Uomo distrutto, lo capisco che sia distrutto.
Il tradimento è una rottura della fiducia in una coppia, un trauma a tutti gli effetti. Tuttavia, bisogna considerare che il tradimento è talmente un tabú nella nostra società che pur di non parlarne troppo si è preferito semplificarlo limitandosi a dire che è una cosa che non si fa e quando si fa la coppia è perché la coppia è in crisi. Questa è una visione molto riduttiva e semplicistica. Il tradimento è sempre esistito e le persone che tradiscono sono molte, saranno davvero tutte persone infelici e che non amano più? In realtà non è detto, i meccanismi che ci sono dietro sono molto più complessi. A volte stando in coppia più o meno volontariamente si rinuncia a delle parti di sé, non necessariamente perché l'altra persona ce lo stai chiedendo ma perché scegliere di stare in una coppia non è sempre facile e si pensa che talvolta sia giusto mettersi un po' da parte per il bene della coppia o della famiglia. Solo che poi, specie in momenti di difficoltà o traumatici quelle parti di sé mancano e si cerca di riprenderle; tradire può essere un modo (per quanto quasi incomprensibile da capire) per ri contattare quelle parti di sé dimenticate. Ma questo non vuol dire non amare più. Personalmente penso che il tradimento possa essere superato insieme e penso che come coppia si possa ripartire (una terapeuta di coppia belga vede la ripartenza dopo un tradimento come uno sposarsi di nuovo) ma credo che sia importante farlo con l'aiuto di un terapeuta di coppia. Le mando un abbraccio e faccio il tifo per voi. Luisa Fossati. Psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

343 Risposte

401 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile utente,
è comprensibile il dolore, la delusione, la frustrazione e la rabbia che la pervadono dopo ciò che ha scoperto, tanto più che non sembra esserci stato alcun conflitto evidente e consapevole alla base.
Tuttavia qualcosa sarà pure scattato nella mente di sua moglie per spingerla alla trasgressione del tradimento e come ipotesi da poter prendere in considerazione può esserci, a mio avviso, il trauma del recente aborto che può aver indotto in lei una destabilizzazione e/o la semplice "curiosità" di sperimentare una emozione nuova in un momento di maggiore fragilità e vulnerabilità.
Ad ogni modo, siccome "sbagliare è umano ma perseverare è diabolico", se sua moglie è veramente pentita e prostrata per il suo errore, credo che possa essere concessa alla vostra importante storia sentimentale una seconda possibilità.
Quanto al rimorso di sua moglie e alla difficoltà che può derivare dal suo personale orgoglio di marito ferito, credo che queste ed altre problematiche possano essere affrontate e superate in un percorso di psicoterapia di coppia che consiglio vivamente.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6778 Risposte

18959 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve.
Da ciò che lei ha postato, si comprende bene come questo episodio di tradimento abbia provocato un terremoto nei vostri rapporti....e abbia messo in crisi ia vostra relazione.
Per il bene della vostra relazione, è utile....a mio parere....che anche lei contempli il ricorso ad un terapeuta per parlare di ciò che sta vivendo.
L'ideale sarebbe che entrambi affrontaste l'accaduto rivolgendosi ad un terapeuta di coppia che potrà aiutarvi meglio (di quello che potreste fare voi due da soli) ad affrontare e superare questo momento di forte difficoltà.
I miei migliori auguri.
Dott Betti Giuseppe

Dott. Giuseppe Betti Psicologo a Bologna

85 Risposte

34 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentilissimo,
la sua frustrazione e la sua delusione sono comprensibili, ma io fossi in lei cercherei di guardare la situazione da un altro punto di vista: avete avuto un primo confronto e sua moglie ha deciso di rivolgersi ad uno psicologo per superare questo periodo di crisi, che evidentemente fa star male anche lei. Considerando che avete vissuto un aborto spontaneo, con tutte le conseguenze che questo può provocare, io le consiglio di chiedersi se lei è disposto o meno a perdonare sua moglie. Potrebbe rivolgersi anche lei ad uno specialista e farsi aiutare a capire ed elaborare tutte queste forti emozioni che la situazione in cui si trova le provoca. I motivi del tradimento potrebbero essere infiniti, ma ciò che in primo luogo dovete capire è se la vostra relazione può superare questo episodio e soprattutto come farlo.
Per qualsiasi chiarimento, resto a disposizione.

Cordiali saluti
Dott.ssa Francesca Falco

Dott.ssa Francesca Falco Psicologo a Montesilvano

4 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Uomo distrutto,
comprendo il dolore che sta provando e le mille domande che si pone per capire cosa abbia potuto portare ad una simile situazione.
Mi sembra di capire che anche sua moglie sta soffrendo e che l'altra persona non ha avuto un ruolo cosi intenso ed importante.
Comprendo che il dolore le renda tutto insopportabile e veda solo il suo bambino, come unico motivo per rimanere.
Io penso che un rapporto costruito progressivamente nel tempo e ravvivato giorno per giorno, non possa essere buttato, ma meriti ancora una possibilità.
Provi a considerare la possibilità di un percorso di coppia, affidandosi ad una terapeuta che vi sostenga in questa delicata fase, aiutandovi ad elaborare l'accaduto ed individuare la possibilità di ricostruire una progettualità condivisa.
Un caro saluto
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1312 Risposte

1140 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Uomo Distrutto,
Il mondo le è crollato addosso e lei ora è schiacciato dalle macerie. È così annientato che non riesce nemmeno a vedere una via d'uscita, e ci vorrà del tempo per elaborare il lutto di un tradimento per lei così inaspettato ed inspiegabile. È' vero che accadono cose che non riusciamo a spiegarci, in questo caso nemmeno sua moglie sa darsene ragione... E allora? Allora ci vuole un percorso serio, in cui valutare che cosa è da buttare e che cosa da tenere, per poter andare al di là dell'evento traumatico (anche sua moglie a quanto pare sta pagando un caro prezzo) e vedere se c'è qualcosa che al di là di tutto vi tiene insieme. Io penso che al di là del trauma e dell'orgoglio ferito ci possa essere ancora molto, e ve lo auguro.
Cordialmente
Dr.ssa M. Sara Sanavio
Perugia

Dr.ssa M.Sara Sanavìo Psicologo a Perugia

225 Risposte

96 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16050

psicologi

domande 20750

domande

Risposte 80400

Risposte