Sono stato lasciato e non riesco ad andare avanti

Inviata da Davide Losio · 16 nov 2021 Terapia di coppia

Salve, sono un ragazzo di 29 anni che e' appena stato lasciato dopo quasi 3 anni di relazione. Sto soffrendo molto, il motivo per cui sono stato lasciato e' che lei e' confusa, non sa se mi ama. In questi anni di relazione ci siamo trovati sempre magnificamente, pochi litigi e nessuno serio e io nonostante le mie titubanze iniziali mi sono innamorato perdutamente di lei. Tuttavia, nonostante sia stata lei a cercarmi inizialmente con insistenza, il suo percorso sembra essere stato diverso. Col tempo e' andata raffreddandosi e da parte mia ho percepito una sua crescente mancanza di interesse, soprattutto nella sfera sessuale. Nonostante questo il resto andava magnificamente, ultimamente vivevamo una relazione a distanza ma nonostante tutto riuscivamo a vederci tutti i week-end passando stupendi momenti insieme. Lei gia' mi aveva espresso questi dubbi diversi mesi fa, ma avevamo deciso di andare avanti nel tentativo di solidificare il rapporto senza mai lasciarci. Ci chiamavamo spesso, quasi quotidianamente e ci scrivevamo ogni giorno. Tuttavia il nostro lato intimo aveva perso totalmente di mordente, era diventato un atto meccanico e sbrigativo, quasi un dovere piu' che un piacere e tra timidezza e incomprensioni nessuno si attivava per risolvere le cose. Lei dal canto suo faticava a parlarne, perche' preferiva che tutto avvenisse "spontaneamente", io mi sentivo inadeguato e fremevo per trovare soluzioni ma per paura, forse, non insistetti mai troppo sul discorso. Intanto la mia vita personale andava a rotoli, mi ritrovavo con diversi problemi familiari e un lavoro insoddisfacente col solo desiderio, irrealizzato, di riavvicinarmi geograficamente a lei. Infine un mese fa mi ha chiesto una pausa, che ho accettato con molta sofferenza. Dopo i primi tentativi via telefono di farla tornare indietro sono riuscito a non sentirla piu' per qualche settimana prima dell'ultimo confronto in cui lei ha detto di essere ancora confusa e di voler stare da sola. Ovviamente non potendo pretendere che l'aspettassi a vita ha preferito ufficializzare la separazione. Io ora sto malissimo, perche' tutto dipende solamente da lei e credo di non poter far nulla e anche la distanza suona come una sentenza, non credo ci sia possibilita' di recuperare un rapporto senza potersi vedere, tuttavia non riesco a rassegnarmi. E' la persona piu' importante della mia vita e mi manca da morire.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 35600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20900

psicologi

domande 35600

domande

Risposte 120950

Risposte