Sono sempre rabbiosa

Inviata da Minni · 7 set 2018 Aggressività

Buongiorno, sono perennemente piena di rabbia, e mi viene da prendere in giro, e provocare, o fare scherzi a chi mi sta intorno: mi diverto...ma tutto è riferito alla rabbia che mi porto dentro. Poi in pratica mi calmo, e ci scherzo, così come se non fosse successo niente. Poi rispondo in maniera scorbutica, e sono agitata: non penso di soffrire d'ansia, perché dormo molto bene la notte( 9 ore senza risvegli; sono molto vitale, e piena di interessi e aperta a nuove sfide...nonché ambiziosa) quindi presumo di non soffrire d'ansia. Poi mi capito di passare da essere tutta allegra e intrattenitrice, a isolarmi per starmene da sola con i miei demoni( sono tormentata...non ho allucinazioni eh...e nemmeno soffro di depressione....ma faccio anche incubi pesanti la notte, ma essendoci abituata, dormo benissimo la notte e mi risveglio sempre fresca e rilassata e piana di energie: in genere sono molto ottimista e positiva) Però sono assai sclerata....non ho sintomi particolari, oltre questa inquietudine; incubi e demoni, e la rabbia con il fare arrogante e provocatorio e scorbutico....poi a primo acchito tutti pensano sono timida perché non amo socializzare, se non per lavoro, e con solo le persone che frequento( amici e fidanzato) in pratica sono molto snob, e non mi va di parlare e salutare alla cavolo....Io sto finendo medicina. Ho anche molti corteggiatori, anche se ho modi di fare non molto belli, mi dicono pure che sono intriganti in realtà. Perché sono così tormentata? Non capisco perché sono così angosciata, quando tutto nella mia vita va bene, e non ho problemi...e poi sto bene in generale; e pure a livello psicologico non avverto ansia o depressione o sintomi organici....Non comorendo perché mi comporto così, e perché sono così rabbiosa....e come farmela passare...io comunque non provo nemmeno sentimenti, e non mi ricordo di averli mai provati. In tutta onestà non mi importa di essere pazza, sono di mentalità aperta, vorrei proprio capire che ho, per poter intervenire come intervenirei se avessi il diabete.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 SET 2018

Gentile Minni,
da quanto scrive emerge confusione e molte contraddizioni, su ognuna delle quali occorre un importante lavoro di approfondimento in un percorso di psicoterapia.
Solo attraverso l'analisi della sua storia di vita sarà possibile comprendere le origini della sua rabbia (che sembra prevalere nel tumulto dei suoi "demoni") per poter poi lavorare su di essa e risolverla.
Cordiali saluti.
Dr Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7523 Risposte

21049 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 SET 2018

Buongiorno Minni,

Dalla sua domanda emerge molta confusione, come se dentro di sé sentisse due persone opposte, quella ottimista, positiva e quella che sta sola con i propri demoni e piena di rabbia. Quali sarebbero i denomi ? a cosa si riferisce? Dice di provare piacere e divertimento nel provocare o fare scherzi, in che senso?quali sono le sensazioni? Al fine di poterla aiutare sarebbero necessari ulteriori elementi, della sua vita e della problematica che porta. Le consiglio di intraprendere un percorso psicologico, online o da un professionista della sua zona. Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, mi scriva

Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1664 Risposte

1187 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 SET 2018

Buongiorno,

la sua lettera sembra molto contraddittoria, nel senso che dice di essere perennemente arrabbiata, ma anche di essere positiva e ottimista; di essere snob e intrigante e nello stesso tempo si rende conto di non essere serena. Forse il confronto con un professionista può esserle d'aiuto per inquadrare al meglio la sua situazione esistenziale e magari anche per capire da dove deriva la rabbia che sente di provare verso gli altri.

Cordiali saluti.

Dott. Alessandro Visini
Brescia

Dott. Alessandro Visini Psicologo a Cellatica

24 Risposte

29 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 SET 2018

Buongiorno,
la rabbia è un'emozione basilare, ma può diventare problematico se ci si ritrova arrabbiati e scorbutici anche quando la rabbia non è proprio l'emozione più consona in quel momento.
Dato che non sperimenta altri sintomi (ansia, depressione) sarebbe opportuno comprendere a cosa sia legata questa sua costante espressione di rabbia.
Le consiglierei di richiedere un consulto ad uno psicologo, online o presso la sua zona, per capire cause, caratteristiche e strategie di gestione della rabbia.
Cordialmente,

Dr. Gianmaria Lunetta,

Psicologo Clinico a Torino

Anonimo-161362 Psicologo a Torino

249 Risposte

402 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Aggressività

Vedere più psicologi specializzati in Aggressività

Altre domande su Aggressività

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101250

Risposte