Sono più piccola della mia età, e ho anche una bassa autostima?!

Inviata da Giulia · 12 set 2022 Autostima

Ciao, scrivo perché a volte non sono contenta di quello che gli altri mi dicono, tutto è iniziato con una conoscenza online su internet, dove un ragazzo si rende conto che non ho tante amicizie ed esperienza per cui ha chiuso la conoscenza perché non ho mai baciato, dicendomi sei troppo bambina per me, non sei adatta a me per come ho parlato mi sento so annichilita e scoraggiata per quello che mi ha detto, mi ha fatto sentire sbagliata non so...ora mi chiedo da che punto di vista parlava? È stato lui infantile perché ha detto che non ho mai baciato o parlava sotto un altro punto di vista?! Comunque mi chiedo non so se è effettivamente cosi perché succede che mi infatuo guardando personaggi degli anime (anche celebrità) vivo in un mondo tutto mio fantasticando, invento scene tipo che flirto con un ragazzo anime, (ma ci sonk due ragazze anime che per gelosia reagiranno male perché gli piace xD) ora mi chiedo per queste infatuazioni sono infantile o è solo una condizione di isolamento sociale, perché flirterei come farebbe una ragazza di 22 anni ma non lo fa dal vero?! Poi mi fa tanto arrabbiare quando mi dicono "ma tranquilla ognuno ha i suoi tempi" perché non so se ho una maturazione più lenta e sono già severa e critica con me stessa non accetto di essere più lenta degli altri, poi preferisco arrendermi alle cose ma mi rendo conto che è un atteggiamento infantile, perché se mi arrendo non maturo e non cresco ma preferisco arrendermi perché non so se sempre un'annualità rimango,, poi nello studio sono troppo seguita che per anni continua così e mi sono stufata di essere troppo seguita a casa per lo studio, sembra come se io fossi ancora una bambina che non abbia dipendenza in se stessa, come se gli altri mi imboccano le parole (quando posso farlo anche io) io sono tanto seguita per altre difficoltà no perché sono ancora una bambina e non ho dipendenza con me stessa, però gli altri di fuori chissà cosa penseranno, allora come faccio ad avere un' alta considerazione di me stessa e di non arrendehmi alle cose, avere più fiducia in me stessa, a essere meno critica con me stessa?!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Prenota subito un appuntamento online a 44€

Ricevi assistenza psicologica in meno di 72 ore con professionisti iscritti all’ordine e scegliendo l'orario più adatto alle tue esigenze.

Miglior risposta 13 SET 2022

Cara Giulia,
comprendo benissimo la sofferenza che prova riguardo questi vissuti. Il problema di fondo è il sentirsi sempre critica e giudicante con se stessa, mettendo in atto un circolo vizioso in cui si aspetta di essere trattata in questo modo anche dagli altri, inibendosi a causa dell'ansia sociale e talvolta isolandosi, rifugiandosi nella fantasia dove però può aver modo di fantasticare degli approcci con la sicurezza di avere il controllo, che non verrà rifiutata. Gli altri, nella realtà, possono avvertire a loro volta la sua ansia, inoltre non è da trascurare la differenza di motivazioni, se verso un rapporto affettivo o soltanto sessuale.
È molto importante ciò che dice sullo studio e sugli altri, probabilmente i suoi familiari, che le "imboccano le parole", che parlano al posto suo: ciò potrebbe causare proprio quelle credenze critiche e giudicanti su di sé come "non in grado" di affrontare il mondo, inibendo la sua indipendenza.
Un percorso di analisi potrebbe aiutarla a conoscere chi è veramente, imparare ad amarsi, vedere le sue parti buone che forse nessuno è riuscito a rispecchiare e al tempo stesso accettare quelle meno buone, in modo da accrescere la sua autostima e fiducia in se stessa e traiettarla finalmente verso la sua autonomia e relazioni affettive adulte.
Per qualsiasi evenienza, non esiti a contattarci. Siamo online o nello studio fisico di Via Sebastiano Grandis, 1 - Roma.

Centro Clinico il Semicerchio

Dott.sse Maria Adele Capone, Martina Cavaliere e Claudia Frau Psicologo a Roma

21 Risposte

121 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 SET 2022

Ciao Giulia,
percepisco la tua confusione e la tua insicurezza scaturita da un'esperienza simile. Sono stati d'animo che mi sento di validare, perciò non c'è nulla di sbagliato nei tuoi dubbi. Sarei lieta di sbrogliare le tue matasse e di aiutarti con tecniche comportamentali ad acquisire maggiore sicurezza in te stessa nelle situazioni sociali.
Resto a disposizione,

dott.ssa Maria Giovanna Ginni

Dott.ssa Maria Giovanna Ginni Psicologo a Roma

73 Risposte

17 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 SET 2022

Buongiorno Giulia,
ognuno ha i suoi tempi nello sviluppo della propria relazione sessuale, certamente. Statisticamente si può dire che l'età si sia abbassata di gran lunga rispetto a 20 anni fa per una ipersessualizzazione che ha indotto all'anticipazione di certi comportamenti.
Ciò non toglie che tu possa sentire una inibizione o un blocco a prescindere. Puoi lavorare con efficacia su di te, sulla tua immagine e cominciare ad avere una vita relazionale reale più che virtuale vivendo con equilibrio la tua affettività
Resto a disposizione se ne vorrai parlare e ti auguro il meglio
Dott.ssa Oriana Parisi

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

1413 Risposte

792 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 SET 2022

Buongiorno Giulia, capisco la situazione che descrivi, e le difficoltà ad esse connesse. Hai pensato ad intraprendere un percorso di terapia? credo che potrebbe esserti di grande aiuto il supporto ed il sostegno di uno specialista, in modo da capire insieme ed approfondire quali sono le motivazioni sottostanti ai tuoi bisogni e comportamenti, oltre che alle difficoltà che descrivi.
Resto a disposizione!!
AV

Dott.ssa Antea Viganò Psicologo a Pessano con Bornago

485 Risposte

72 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 SET 2022

Buongiorno Giulia,
Mi spiace molto per la situazione che stai vivendo e, da quanto dici, non parrebbe limitata unicamente a questo ragazzo che ha incontrato on line, ma si estenderebbe anche ad altri contesti anche familiari.
Le consiglierei di prendere contatto con un professionista in modo da approfondire ciò che in questo messaggio ha indicato per sommi capi relativamente al suo sentirsi ' troppo bambina' e ' troppo accudita' anche ove non ne necessario.
La saluto caramente

Dott.ssa Elisa Oliveri Psicologo a Torino

40 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 SET 2022

Salve Giulia, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo il disagio che può sperimentare e quanto sia impattante sulla sua vita quotidiana. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.
Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi, disfunzionali e maladattivi che le impediscono il benessere desiderato mantenendo la sofferenza in atto e possa soprattutto aiutarla a parlare con se stessa utilizzando parole più costruttive.
Credo che anche un approccio EMDR possa esserle utile al fine di rielaborare il materiale traumatico connesso ad eventi del passato che possono aver contribuito alla genesi della sofferenza attuale.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDLogiudice

Anonimo-181068 Psicologo a Roma

1810 Risposte

535 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 37850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Se hai bisogno di cure psicologiche immediate, puoi prenotare una terapia nelle prossime 72 ore e al prezzo ridotto di 44€.

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 22800

psicologi

domande 37850

domande

Risposte 132650

Risposte