Non puoi recarti in nessun centro?
Trova uno psicologo online
Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Sono ossessionata: non riesco a smettere di mandare sms al mio ex

Inviata da barbara lorenzo il 29 mag 2014 Disturbo ossessivo compulsivo

Buongiorno,
avrei necessità di un consiglio, da 15 mesi ho finito una storia d'amore durata circa un anno con un uomo sposato, abbiamo continuato a sentirci, ma io col passare del tempo, anche se ho conosciuto altri uomini ma nessuna storia, sto male pensando a lui, ora ci scambiamo piu' o meno da gennaio solo sms, vorrei non scrivergli, ma alla fine sento una specie di panico e scrivo e mi sento subito meglio, lui non risponde, e quando lo fa, io continuo a scrivergli, sms tranquilli su argomenti vari, e lui mi scrive che se mi risponde io gli scrivo 10 msg al giorno, come fare per evitare questo?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile B,
Lei non riesce a considerare chiusa questa storia, che sta acquistando dentro di sè uno spazio ossessivo e dunque destinato a non diminuire gradualmente e naturalmente.
Un rimedio semplice sarebbe quello di chiedergli di no rispondere assolutamente ai suoi SMS; sarebbe un aiuto alla sua debile volontà. La stessa cosa può proporse Lei in maniera molto decisa.
Se tale comportamento diventasse proprio ingombrante, tale da boicottere o danneggiare la Sue relazioni, si faccia aiutare da uno psicologo.

Dr.Brunialti, psicoterapeuta, sessuologa, psicologa europea Psicologo a Rovereto

212 Risposte

677 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

lei rischia di beccarsi una denuncia per stalking. inoltre se la moglie capta qualche sms, potrebbe trovarsi qualche agguato sotto casa.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Barbara, dalla sua descrizione della situazione mi sembra che lei si stia aggrappando ad una persona conosciuta per evitare di esplorare il nuovo, che forse le fa paura. L'importante è sentirlo in modo da non perdere l'aggancio ma è proprio questo gancio che la fa star male perché non è ciò che vorrebbe. Se la vostra storia è finita e lei era d'accordo ci saranno state motivazioni serie. Se vuole può leggere il libro la trappola della felicità che le spiega come funziona la nostra mente quando si aggancia a pensieri disturbanti e come lasciarli andare. Può anche rivolgersi ad un terapeuta cognitivo comportamentale per un breve sostegno in questa fase difficile. Rimango a sua disposizione.
Un caro saluto
Dott.ssa Elisa Zocchi

Dott.ssa Elisa Zocchi Psicologo a Samarate

109 Risposte

102 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Barbara
accade spesso che quando, per un motivo o per un'altro, la relazione tra due partner si interrompe uno dei due o entrambi hanno difficoltà ad individuarsi dall'altro, tale rendersi liberi affettivamente ed essere pronti ad accogliere un altra persona nella propria vita. I motivi possono essere vari: risalire alle esperienze affettive con le figure primarie o ad esperienze similari più recenti. A volte non è neanche necessario scavare nel passato alla ricerca di una spiegazione per i nostri comportamenti attuali. Ora però lei vorrebbe liberarsi di questo leggero disturbo ossessivo-compulsivo che dura da circa 15 mesi e che la tiene legata come con un filo alla sua storia d'amore passata, oggi per problemi simili al suo, esistono dei protocolli prestabiliti di terapia breve (non più di 10-15 incontri) che con prescrizioni comportamentali specifiche risolvono questa tipologia di problemi. Tali tecniche possono essere apprese anche da casa, con sedute in videoconferenza attraverso skype: un programma che permette le videochiamate gratuite (può essere scaricato anche dal mio sito).
un caro saluto
dott.ssa Maria Giovanna Zocco

Dr.ssa Maria Giovanna Zocco Psicologo a Modica

162 Risposte

264 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Barbara,
la sua condizione è diventata una ossesione e soltanto alimentarla lei si sente bene, come ha descritto. Perchè non provi di segure un percorso terapeutico col aiuto di cui possa risolvere il suo attuale problema che secondo me è una conseguenza del passato, trovato sbocco nella dipendenza affettiva.
Io lavoro anche on-line con la stessa discrezione e impegno. Mi contati se vuole tramite il portale
In bocca al luppo

Dott.ssa Stoyanka Georgieva Psicologo a Omegna

225 Risposte

137 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Barbara
Allora, la sua Storia con questo uomo sposato è durata circa un anno e da più di un anno i contatti vanno avanti prima "sentendovi" telefonicamente e poi con sms a cui lei (se così ho ben capito) da l'avvio e a cui lui risponde se ne ha voglia.
Sarò molto franca perché penso che lei debba comprendere bene quanto "svilimento" c'è da parte sua nell'essersi messa in questa posizione così "surreale" ( per non dire Assurda) nel continuare ad essere dipendente da quest'uomo quando invece la storia (ed è ovvio che possono capitare le Storie d'Amore anche con gente sposata) dovrebbe ora essere già elaborata e superata.
Cosa la spinge a mantenere questo legame così "fumoso " come la scia che un Aereoplano lascia dietro di sè viaggiando nel cielo? Come mai senza questo "contatto" lei si sente così persa?
Queste le domande che dovrebbero essere elaborate con l'aiuto di uno Psicoterapeuta che potrebbero riportarla alla pista di Atterraggio per un ritorno al mondo reale.
Forse tornando al Reale, svanirebbe questa idealizzazione che lei ha costruito su un'immagine del tutto Sua di un uomo in fondo debole, visto che lui stesso non è stato capace di interrompere il legame del tutto e persista, in forma del tutto passiva e opportunista e senza alcun impegno, a mantenere un legame con lei...sapendo in cuor suo di farle del male...ma sentendosi, in fondo gratificato dalla sua dipendenza.
Lei intanto , viaggiando distaccata dal reale, sta perdendo forse ottime possibilità di conoscere tra tanti un altro uomo magari quello giusto per lei e si sta impedendo di vivere.
Allora io la consiglio di trovare un bravo Psicoterapeuta che l'aiuti nell'atterraggio e quando di nuovo sarà in Pista, controllato lo stato del veivolo e potenziati i motori, le auguro di partire per un nuovo viaggio molto più costruttivo che la faccia volare di felicità con un uomo maturo al suo fianco e che davvero le voglia bene!
Affettuosi saluti Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna .

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6836 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Barbara,sarebbe riduttivo dirle cosa fare per evitare di scrivergli 10 sms al giorno...Se fosse cosi' semplice,ci chiamerebbero maghi,non psicologi!La mia risposta sarebbe cognitiva,basata quindi su un logico ragionamento di controllo che lei stessa sa benissimo,altrimenti non vorrebbe smettere questo comportamento,di cui invece è consapevole e si rende conto di non controllare.Già questo secondo me-averne consapevolezza-è molto importante!Ed è il punto di partenza per qualsiasi cambiamento.Dal punto di vista emotivo bisogna andare ad indagare cosa ci sta sotto,cosa rappresenta per lei questo legame.Coloro che hanno un modello mentale dell'attaccamento ambivalente/invischiato,hanno relazioni di coppia in cui il loro amore è espresso come mania.Questo stile amoroso si accompagna ad ipercoinvolgimento ossessivo nella relazione di coppia,dorte ansia,dipendenza emotiva e idealizzazione del partner,uno stato paragonabile ad un eterno innamoramento e ad una vera e propria (tossico)dipendenza da quella persona.Per rispondere alla sua domanda,cioè cosa può fare "per evitare questo",le suggerisco di andare a fondo e capire,magari con l'aiuto di un esperto,perchè è rimasta legata all'immagine di un uomo che è di un'altra e che non può essere suo al 100%.Per quale buona ragione un uomo impegnato le fa battere il cuore,mentre gli altri uomini che ha conosciuto no?Forse con loro si poteva costruire qualcosa?Forse la distanza fisica la protegge da una vicinanza emotiva che per lei è pericolosa? Non si precluda a priori la possibilità di costruire una coppia tutta sua e solo sua!Può meritarsela!E li',anche se manderà 10 sms,non si sentirà inopportuna!In bocca al lupo!
Dr.ssa Carolina Rizzi

Dott.ssa Carolina Rizzi Psicologo a Milano

49 Risposte

42 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Barbara,
la psicologia non è fatta di semplici risposte che con un click possono risolvere la situazione; piuttosto si fonda su duro lavoro, impegno, un cm alla volta. Essere lasciati è un'esperienza estremamente dolorosa. Non perdiamo soltanto l'appoggio della persona ma anche il futuro che avevamo costruito insieme a lei. Questo mi fa supporre che lei avesse investito molto nel rapporto con quest'uomo. Vede, ogni volta che evita di stare nel dolore che l'assenza di comunicazione con questa persona le suscita, mandando sms, in realtà non fa altro che accrescere il futuro soffrire.
Impari a stare nel dolore, solo in questo modo, lentamente, si attenuerà.

Restiamo in ascolto

Dr Mori, Psicologo Sessuologo Psicoterapeuta Psicologo a Siena

573 Risposte

375 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Barbara,
ho la netta sensazione che tu sia entrata nelle 'sabbie mobili' di una dipendenza che ogni tuo movimento ti fa scivolare ancora più giù. Già nel tuo modo di impostare la presente richiesta fai intuire che avverti il prepotente bisogno di uscirne: ne hai la consapevolezza ma non ad un livello di profondità tale da decidere di prendere la strada giusta che sarebbe, come dici, quella di smettere di inviare gli sms. Questa tua difficoltà mi fa pensare ad un probabile vuoto affettivo la cui causa, andrebbe indagata in un setting psicoterapico. Credo che tu stessa ti renda conto di aver ingaggiato una lotta fine a se stessa, dato il tuo ostinato seminare in un campo privo degli elementi indispensabili per far germinare i tuoi semi. Spero tu abbia colto la metafora. Ti suggerisco, pertanto di contattare un mio Collega della tua zona e nel frattempo rimango a tua disposizione nel caso avessi bisogno di comunicare ulteriormente.
Dott.ssa Carla Panno
psicologa - psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

630 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Barbara,
capisco che il suo può essere una specie di pensiero ossessivo da cui è difficile liberarsi. Una strada però c'è. Se lei come credo, è incappata in una storia sentimentale mal chiusa deve solo fare i giusti passi per chiuderla.

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

713 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Barbara Diquattro,
vorrebbe tagliare completamente con il suo passato di delusione? Evitare di continuare a spedire sms? magari sentirsi meglio e trovare un altro partner? La soluzione passa attraverso lo studio professionale di un capace psicoterapeuta che saprà capire, valutare ed intervenire per sempre.
dr paolo zucconi, sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale a udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1560 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Barbara,
certo non è affatto semplice voltare pagina, soprattutto se i sentimenti per la persona erano forti e sinceri. In genere, con il passare del tempo, questi sentimenti diminuiscono di intensità, si conoscono altre persone, si fanno nuove esperienze, che ci aiutano a elaborare gli eventi passati, a lasciarci alle spalle la storia e a guardare avanti.
Nel suo caso, sembra che questa elaborazione non sia ancora avvenuta, nonostante sia passato del tempo dalla fine della relazione.
Si è ormai consolidata una routine tale per cui gli SMS riescono a dare una sorta di tranquillità emotiva, tenendovi legati, anche se ormai non c'è più alcun rapporto tra di voi.
Le posso consigliare di iniziare a diminuire progressivamente i contatti con il suo ex e di riprendersi in mano la sua vita, dandosi la possibilità di conoscere una nuova persona che la farà stare bene.
Le consiglio anche di rivolgersi a un collega della sua zona, che possa aiutarla e sostenerla in questo percorso, sicuramente non facile, ma nemmeno impossibile!

Saluti,
dott.ssa Irene Onnis - Milano

Dott.ssa Irene Onnis - Psicoterapeuta, Terapeuta EMDR Psicologo a Milano

16 Risposte

17 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Vedere più psicologi specializzati in Disturbo ossessivo compulsivo

Altre domande su Disturbo ossessivo compulsivo

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16000

psicologi

domande 20700

domande

Risposte 80350

Risposte