Sono nuovamente incinta, che fare?

Inviata da Cristina · 5 mag 2014 Crisi esistenziale

Salve,spiego un attimo la mia situazione,ho 21 anni ed ho un bimbo di 2 e mezzo. Da poco ho ripreso gli studi, e da qualche giorno ho saputo di essere incinta ma il padre non ne vuole sapere nulla e parlando con i miei mi sono venuti dei dubbi. Loro mi hanno detto che un domani che sarò sola senza il loro aiuto come farò a crescere due bambini, non troverò facilmente un lavoro, insomma dicono la mia vita sarà finita.io ho paura di abortire per quello che comporta dopo il dolore psicologico. Non so devo decidere perché il tempo stringe.aiuto

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 MAG 2014

Cara Cristina,
posso immaginare come tu ti senta in questo momento, confusa, sola, senza ben sapere cosa sia meglio fare, per questo bambino in arrivo, ma anche per te.
Io ti consiglio di rivolgerti ad un Consultorio Familiare, dove solitamente c'è una presa in carico globale (ginecologo, psicologo, in alcuni casi assistente sociale). Lì potrebbero aiutarti sia dal punto di vista pratico sia a fare un po' di luce e chiarezza dentro di te per prendere la soluzione migliore per te in questo momento.

Resto a disposizione in caso tu lo volessi.

Un caro saluto

Dott.ssa Capuano Maria Concetta Psicologo a Padova

79 Risposte

134 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAG 2014

Gentile Cristina,
questo figlio o feto che cresce in lei non è solo suo, ma anche di un padre che lo ha generato. Lo richiami perciò alle sue responsabilità e doveri. Sicuramente anche la legge la tutela in questo senso.
Consideri anche possibili e magari impensate conseguenze negative di un eventuale aborto che possono non limitarsi solo al disagio psicologico. Potrebbero infatti conseguire danni fisici o solitudine tali da renderle la vita ugualmente e forse più difficile di un altro figlio.
Cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

722 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 MAG 2014

Cara Cristina
la tua situazione non è delle più semplici ed è inutile non prenderne atto, tuttavia bisogna cercare la migliore delle soluzioni per te e i tuoi bambini e credo sia tu in prima persona a doverla cercare, ti suggerirei di prenderti un pò di tempo per te per fare le dovute riflessioni e rivolgiti ad una persona competente, puoi provare al consultorio familiare o presso qualche associazione che si occupa di giovani mamme e famiglie, spesso in ogni paese ci sono. Se poi ne parli meglio con i tuoi genitori e ti aiutano puoi rivolgerti ad uno psicologo privatamente, così sarai supportata sia nella scelta che dopo, qualunque sia la tua scelta. Non prendere decisioni affrettate e da sola, lasciti aiutare e poi crescendo chi lo dice che quello che ti è capitato adesso tu non lo sappia gestire al meglio?
Saluti Dott.ssa Maria Antonella Schiavone

Dott.ssa Maria Antonella Schiavone Psicologo a Jesi

95 Risposte

64 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 MAG 2014

Gentile Cristina, la sua domanda apre molte parentesi a cui nessuno può rispondere efficacemente online.
Come suggerito dai colleghi, potrebbe esserle utile iniziare un percorso di consulenza presso un Consultorio Familiare Integrato in cui essere assistita sia da un punto di vista ginecologico, sia da un punto di vista psicologico.
Una gravidanza è un evento importante nella vita di una persona e potrebbe esserle utile inquadrare in maniera più concreta la gravidanza, la progettualità che comporta e la responsabilità di crescere un figlio o il bisogno di capire in modo più efficace il suo desiderio di maternità e il desiderio di paternità dei suoi partner.
Cordiali saluti,
Dr. Valerio Celletti

Studio di Psicologia Cognitiva e Sessuologia - Dr. Valerio Celletti Psicologo a Milano

44 Risposte

217 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 MAG 2014

Gentile Cristina la questione che lei pone merita un approfondimento che sicuramente non è possibile dare con una e mail. Le consiglio di rivolgersi direttamente ad uno psicoterapeuta considerando anche la tempistica inclusa nella situazione; lei ha bisogno di un sostegno che la aiuti a prendere la SUA decisione.
Cordiali saluti

Studio Di Psicologia In Corso Vittorio Psicologo a Torino

124 Risposte

57 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2014

Concordo pienamente con i colleghi sull'invio al consultorio, sia per fare chiarezza dentro di sè, sia per l'eventuale IVG.
Qualsiasi cosa decida, è importante fare in futuro un deciso passo avanti verso una contraccezione sicura.

Dr.Brunialti, psicoterapeuta, sessuologa, psicologa europea Psicologo a Rovereto

214 Risposte

715 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2014

gentile Cristina,
nel sua specifico caso penso abbia bisogno di un aiuto professionale concreto presso un capace psicologo
dr paolo zucconi, psicoterapeuta comportamentale e sessuologo clinico in friuli venezia giulia

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1570 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2014

Cristina ciao! E' assolutamente utile e necessario che tu ti rivolga al Consultorio Familiare della Asl della tua città. Basta cercare su internet la sede, il numero di telefono e fissare un appuntamento. E' totalmente gratuito e ti permetterà di ricevere il giusto sostegno in questa situazione. Per qualsiasi difficoltà o ulteriore informazione non esitare a scrivere ancora. In bocca al lupo!

Dott.ssa Laura Ucciardi Psicologo a Palermo

18 Risposte

22 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2014

Gentile Cristina,
La decisione che deve prendere è molto importante e non me la sento di darle consigli via mail. Piuttosto le suggerisco di rivolgersi ai colleghi del consultorio della sua zona che sicuramente sapranno aiutarla a capire cosa effettivamente vuole fare.
Le faccio i migliori auguri.
Dott.ssa Simona Casciaro, Mirano (VE)

Dott.ssa Simona Casciaro Psicologo a Mirano

24 Risposte

14 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2014

Cara Cristina,
lei ha una relazione stabile o è una "ragazza madre"?
La questione è molto importante e credo sia necessario rivolgersi ad un consultorio, anche per evitare che ciò possa accadere di nuovo.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta Viterbo

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

757 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 MAG 2014

Buongiorno gentile Cristina,
le suggerisco di richiedere aiuto psicologico al consultorio più vicino a casa sua. La scelta di tenere o no il bambino non può essere trattata così on line e, tra l'altro, spetta a Lei.
Cordialmente

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2824 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Vedere più psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Altre domande su Crisi esistenziale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16800

psicologi

domande 23600

domande

Risposte 85450

Risposte