Sono incinta e confusa

Inviata da BJ · 19 dic 2016 Crisi esistenziale

Sono una ragazza di 28 anni
É la prima volta che scrivo in uno di questi forum ma in questo momento della mia vita la solitudine mi sta soffocando.
Da un anno sto con il mio ragazzo ci siamo conosciuti in una altra città dove io avevo un bel lavoro e una vita felice con amici e tante passioni.
Da quando l ho conosciuto ho iniziato a conoscere le angosce e Le paure perché sentivo che i sentimenti stavano davvero travolgendo tutto .. e allora passando per tante fasi della relazioni dopo due mesi insieme e un mese di distanza io decido di mollare tutto senza nessuna certezza e seguirlo in un altro paese ..
Da lì mille difficoltà sopratutto economiche che non avevo mai sfiorato, sentimentali, psicofisiche ...
Viviamo insieme senza nemmeno programmarlo .. per diversi mesi superando tante cose insieme passando bruttissimi e bellissimi momenti ,chi ci vede da fuori é invidioso di questo amore pazzo vero poetico ...
Ma da dentro io non mi sento mai veramente bene e mi di tante colpe penso di essere io a non essere pronta ad una vera relazione così stretta e forte ma lascio andare, e quando non ci riesco do le colpe a lui che invece é sempre stato un playboy, tante donne tante storie che mi pesano tanto ancora oggi e che mi sono costate tanto sforzo nella gelosia che prima disconoscevo e nel autocontrollo ..
Tante scenate, valigie fatte tante volte per tornare indietro
Ma alla fine la pace e L amore sembravano vincere sempre.
Mi sono sentita come entrare in una relazione simbiotica non sono riuscita a fare molte nuove amicizie e il mio carattere é cambiato da estroverso, positivo, allegro a depressivo pessimista negativo triste ..
penso che in questo anche lui come persona mi abbia influenzato
É un tipo paranoico e depressivo, contraddittorio e credo sia anche infantile nonostante i suoi 30 anni.
Ma io ho sempre sentito le mie forze adatte Per aiutare gli altri o non abbattermi in nessuna situazione, invece dopo un anno sono in altra persona ...
Iniziando anche a stare male fisicamente odiare la città non avere energie ( anche i livelli del mio ferro si sono abbassati incredibilmente ) ...
Fino a che un giorno il ritardo del mio ciclo stavolta era troppo .. e scopro di essere incinta !
Da quel momento il terrore e la solitudine e la sensazione di non essere capita o aiutata da nessuno, solo tanti pianti e indecisone sul da farsi.
Nel frattempo lo stress per il resto saliva sempre di più dovevo lasciare la casa per altri motivi, prendere delle decisioni a lavoro , tornare a casa per le vacanze natalize ..
in un primo momento la cosa ci uni sempre di più .. lui convinto e ottimista nell avere un figlio ( cosa che ripeteva sempre e per la quale litigavamo spesso perché va bene il romanticismo ma essere pratici in questo casi conta più di tutto )
I suoi occhi felici mi rendevano ancora più triste sentendomi indecisa sul da farsi .
Dall altro lato invece io sono sempre alla ricerca di due mancanze che non riesce a colmare nella relazione o nell essere uomo ( continua a chattare con ex ragazze solo per il gusto di farlo , non riesce a darmi aiuti concreti ma solo baci e abbracci e silenzi scappando dalle soluzioni che invece io cerco disperatemte, continua a dire piccole bugie che nel passato mi hanno fatto soffrire tanto ).
Fra due giorni partiamo per le vacanze ognuno con la propria famiglia , e io ho deciso intanto di lasciare tutto qui , il lavoro ( che comunque non era quello della vita ) la città ecc ..
Ho capito che per qualsiasi decisione ho bisogno di una pausa da tutto , sento che la mia vita é già cambiata qualsiasi decisione prenda sul bambino sulla relazione ecc.

Ma nel frettempo sto troppo male , so che Nessuno sa o può dirmi quale sia la decisione giusta e che devi sentirla io.
Ma io mi sento spornfondare in una nevrosi che non mi fa pensare ad altro che alle due opzioni tutto il tempo ,che mi fa analizzare lui è un momento lo amo e dopo lo odio profondamente.
Vorrei un aiuto .. qualcuno o qualcosa che mi aiuti a leggere più chiaramente dentro me stessa ... ma ne frattempo il tempo corre per le mie decisioni ...
Spero qualcuno possa avere delle parole rassicuranti o illuminanti in qualche modo ...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 DIC 2016

Buongiorno BJ,
le sue parole trasmettono perfettamente tutta l'angoscia, la confusione e la contraddizione che sta vivendo in questo periodo. Lei si trova ad affrontare delle scelte che coinvolgono numerosi ed importanti aspetti della sua vita e sicuramente una pausa può aiutarla ad agire cercando di mediare emotività e razionalità. Io le consiglio di rivolgersi ad un terapeuta che la sostenga in questo momento difficile e la guidi nella comprensione di ciò che è meglio per il suo benessere. Quando la posta in gioco è molto alta è davvero difficile mediare tra il bisogno di arrivare velocemente ad una risposta, la paura delle conseguenze, la paura del giudizio, la difficoltà di focalizzazione delle proprie priorità e tanto altro. Sicuramente affrontare questo percorso in due sarebbe meglio che farlo da sola.
Resto a sua disposizione.
Un caro saluto.
Dr.ssa Barbara Gentile (roma)

Dott.ssa Barbara Gentile Psicologo a Roma

36 Risposte

92 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 DIC 2016

Buongiorno gentile Signorina,
quanti cambiamenti nel giro di un anno! Credo che situazioni come la sua potrebbero mandare in crisi profonda anche la persona più salda... La pausa che Lei si è presa è importante e sana in quanto ha davvero bisogno di riflettere nel profondo di se stessa cosa prova, quali sono ora le sue priorità e se queste priorità sono realizzabili nel prossimo futuro, ma anche riflettere su questo amore così tormentato... Il suggerimento è di recarsi al più presto da una psicologa psicoterapeuta che l'aiuti a fare chiarezza dentro di se e anche a comprendere, partendo solo dai suoi vissuti interiori, quale potrebbe essere per Lei l'atteggiamento migliore di fronte alle nuove responsabilità.
Cordiali saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2848 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Vedere più psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Altre domande su Crisi esistenziale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18300

psicologi

domande 28900

domande

Risposte 98900

Risposte