Sono incerta sulla facoltà che ho scelto e sul mio futuro lavorativo

Inviata da Erika il 2 mar 2018 Orientamento professionale

Buongiorno,
Sono una ragazza di 19 anni e tuttora sono al primo anno della facoltà di scienze politiche, particolarmente improntata sull'ambito europeo e internazionale. Nell'ultimo anno di liceo ho sempre avuto le idee molto confuse sulla facoltà e tuttora non so se il corso che sto frequentando è veramente quello che voglio e soprattutto ho molte incertezze sul lavoro che vorrò fare ''da grande''. Quindi quando è stato il momento di scegliere sono stata a vari open day, incontri fin dal quarto anno di liceo. Mi sono iscritta a un test di design, mi sono preparata nel miglior modo possibile poichè la mia formazione liceale era completamente diversa (avendo un diploma di liceo linguistico). Ho tentato due volte il test ma entrambe le volte non sono passata. Ritenevo di aver fatto la scelta giusta e l'ambito mi interessava. Ma fatto sta che mi sono abbattuta ancora di più e ci sono rimasta veramente male. Quindi ho deciso di spostarmi su un altro ambito e a settembre ho tentato il test per scienze politiche e sono entrata. Non dico che è stata una scelta affrettata ma rispetto a design, che era una decisione che ho preso da dicembre per poi fare il test ad aprile e di nuovo a settembre, è maturata in poche settimane. Ho scoperto questo corso di laurea e mi interessa come ambito quindi ora lo sto frequentando ma tuttora i dubbi mi assillano. I miei voti non sono male (intorno al 23) ma per quanto studio mi aspetto un voto sempre più alto. Non capisco quindi se è sbagliata la mia scelta di facoltà, il mio metodo di studi (con cui magari ho affrontato male anche il test di design) oppure che non ho le idee chiare sul mio lavoro futuro. Ritengo di essere una persona molto creativa. Al momento cerco di esprimere questa ''parte di me'' nel mio tempo libero ma non mi sento appagata completamente. Sono bloccata tra queste due miei passioni. L'ambito internazionale e l'ambito creativo. Ora come ora non voglio abbandonare la facoltà ma allo stesso tempo non mi sento appagata. Non voglio buttare quest'anno di studio nel cestino e cominciare da capo ma allo stesso tempo non voglio finire questa laurea con un voto che non mi soddisfa e non trovare un lavoro che mi piace (soprattutto in un mercato del lavoro come quello attuale). Scusate per il papiro e spero di essermi spiegata nel modo migliore. Grazie mille

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Erika,
il percorso intrapreso di scienze politiche sembra portarle risultati positivi in termini di performance, potrebbe pensare di proseguire la formazione universitaria ed arrivare in ogni caso ad una laurea.
L'aspetto creativo della personalità è una preziosa risorsa che lei puo' mettere in campo in tutti gli ambiti di vita. Provi ad uscire dalla dualità, una scelta di fatto non esclude l'altra.
La frequenza di eventuali corsi laboratoriali serali o pomeridiani possono stimolare la sua creatività. Di solito ogni persona ha tanti aspetti di sé da sviluppare contemporaneamente per auto realizzarsi. Se le permangono dubbi e perplessità richieda eventualmente una consultazione psicologica in cui chiarirsi.
Resto a disposizione
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2415 Risposte

2045 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento professionale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento professionale

Altre domande su Orientamento professionale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 77200

Risposte