Sono fidanzata ma penso ad un altro

Inviata da Angela33 · 30 mar 2021

Sono fidanzata da 6 anni, nonostante io abbia solo 21 anni. L'estate dell'anno scorso ho conosciuto un ragazzo per il quale ho sentito subito una sorta di chimica e di attrazione fisica, cosa mai successa da quando sono fidanzata. Io sono una persona molto riservata ma con lui mi sono aperta tantissimo, facevano le 6 del mattino in macchina a parlare costantemente, cosa mai fatta con il mio attuale ragazzo. Già in estate io volevo lasciare il mio ragazzo, ma non sono riuscita chiudere definitivamente. Dopo le vacanze mi sono allontanata dal mio gruppo di amici di cui fa parte questo ragazzo ma nonostante ciò è rimasto un pallino fisso nella mia testa, tant'è che pochi giorni fa ritrovandoci ad una festa, sentivo come se avessi delle farfalle nello stomaco. Ho deciso di chiudere con il mio fidanzato. Ho paura di affrontare queste situazioni soprattutto con le rispettive famiglie ma non è giusto stare insieme se penso ad un altro. Ho paura di sbagliare, ho paura di rifare come l'anno scorso e di accontentarmi di nuovo. Non so se mi sembra il caso di lasciarlo in queste festività di pasqua perché cenerà e pranzerà da me, e significherebbe ufficializzare la rottura dopo 2 giorni e non me la sento. Come dovrei risolvere questa situazione?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 31 MAR 2021

Salve Angela, mi sembra che una decisione lei l'abbia già presa e, non a caso, sarà capitato adesso di sentire le farfalle per un'altra persona, forse le cose con il suo ragazzo non andavano già bene! L'amore parte da se stessa, non può stare in situazioni che la fanno stare male solo per accontentare qualcun'altro.
Cerchi il coraggio, come sta facendo, di sostenere ciò che sente! Inutile cercare il momento e la situazione giusta per lasciare... basterà la conoscenza che lei ha del suo ragazzo per gestire le cose al meglio anche se difficili, il resto dipenderà da lui e non lo si può controllare!
Ne approfitterei per chiedermi come mai è così "dipendente" dall'approvazione altrui e se le scelte che ha fatto fin ora per se stessa sono state guidate dai suoi desideri e bisogni o dall'influenza delle persone a lei care.
Un grande in bocca al lupo

Dott.ssa Valeria Blandizzi Psicologo a Roma

11 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 MAR 2021

Cara Angela, mi pare che dentro di lei una decisione l'abbia già presa ma teme molto la reazione delle rispettive famiglie. Come mai pesa così tanto il loro giudizio? Come mai non si sente libera di seguire i propri sentimenti? Non c'è un modo giusto o sbagliato per risolvere la situazione, ma quello che lei sente essere giusto o sbagliato per lei, in questo momento. Provi a riflettere su cosa la tiene davvero unita al suo fidanzato, cosa le impedisce di ascoltare sè stessa. Saluti

Rebecca Silvia Rossi Psicologo a Andria

153 Risposte

135 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 MAR 2021

Gentile Angela,
sembra che lei sia in parte cosciente che i suoi sentimenti per il suo fidanzato sono profondamente cambiati, ma quello che la spaventa di più è condividere con le famiglie allargate questa sua consapevolezza, forse per il timore delle reazioni o di essere giudicata.
Provi a riflettere su come si sente rispetto a sé e agli altri a fingere sentimenti e cose che non ci sono più....
Cordiali saluti
Dott.ssa Federica Meriggioli
Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Federica Meriggioli Psicologo a Spinea

12 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18350

psicologi

domande 29000

domande

Risposte 99150

Risposte