Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Sono fidanzata ma mi piace un'altro

Inviata da Elena il 11 dic 2018 Terapia di coppia

Sono una ragazza di 30 anni.
Fidanzata con un ragazzo da ormai 7 anni di 8 anni più vecchio e conviviamo da un anno.
Io ero innamoratissima di lui anche se sapevo che caratterialmente eravamo molto diversi.
Io non ho molta autoistima e lui non è uno che fa complimenti o che t da molte soddisfazioni.
Ho cominciato ad andare in una palestra e ho conosciuto un ragazzo della mia età che è molto simile a me, ridiamo scherziamo e mi fa un sacco la corte, lo adoro è dolcissimo e sensibile, io non pensavo che mi potesse piacere una persona così. Sono entrata in crisi e ho lasciato mio ragazzo dicendogli che io non riuscivo più a sopportare il suo carattere e che nn o
Ero più sicyra d quello che rovavo per lui.,ma lui ha reagito supplicabdomi d ripensarci che sarebbe cambiato.mi sono lasciata convincere e sono tornata con lui, che in effetti sta facendo quello che ha promesso!
Tutto ok ma poi quell altro all inizio si era allontanato poi piano piano ha ricominciato xkè non riusciva a trattenersi e c siamo pure baciati, mi piace e mi fa provare cose che non provavo da tempo per una persona(attrazione fisica fortissima ed eccitazione sessuale) e sento una sintonia...
Ma io ho paura che sia solo perché scappo dalla routine del il mio ragazzo, ma ho anche paura che cmq se provo qualcosa per qualcun altro vu dire che nn sono più innamorata... Non ho mai detto che mi piaceva un altro al mio ragazzo. Non so che fare.. Ok posso farmene una ragione magari x restare con il mio attuale e pensare che é solamentente perché certe cpse mi mancano del rapporto ma ce ne si può fare una ragione tanto alla fine potrei fare la stessa fine con quell altro. Che mi stanco e che cerco altro.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Elena,
penso che una tra le cose più importanti per mantenere il benessere psicologico è il non entrare in conflitto con se stessi e, d'altra parte, a mio avviso, possono essere valide entrambe le sue riflessioni e cioè : a) che se è attratta da un altro può voler dire che si è creata una frattura o almeno una insoddisfazione nel rapporto col suo fidanzato e b) che anche con un'altra persona che al momento risulta essere più attraente, potrebbe, a distanza di tempo, scemare l'interesse e lei ritrovarsi nella stessa situazione di prima.
Pertanto, credo che il cuore del problema stia, come lei stessa ha ammesso, nella sua bassa autostima e grande bisogno di attenzioni che non le permettono di mantenere una adeguata stabilità emotiva per cui, dopo un certo periodo di tempo, ha bisogno di nuovi stimoli per non annoiarsi.
Un percorso terapeutico individuale o di coppia potrebbe perciò contribuire a migliorare e stabilizzare la relazione col suo fidanzato storico.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campoagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6726 Risposte

18820 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Elena,
reprimere quello che sente per questo nuovo ragazzo non mi pare una soluzione, anche perché più inibirà le sue pulsioni più queste spingeranno. In questo momento lei sta vivendo un senso di colpa nei confronti del suo attuale ragazzo ed è comprensibile, ma per stare bene dovrebbe chiedersi cosa vuole lei e chiarirsi le idee anche magari intraprendendo un percorso psicologico, soprattutto per non rischiare di cadere nelle trappole dell'innamoramento, che è ben diverso dall'amore. Idealizzare qualcuno che è solo il riflesso di se stessa non è amore. Resta il fatto che sia comunque legittimo e sano provare attrazione anche verso altre persone, reprimerlo non la aiuterà. Per quanto riguarda il suo attuale rapporto invece, per non cadere nella staticità della routine, lo scambio e il continuo lavoro sono fondamentali. Bisogna lavorare per creare una buona partnership.
Le auguro buoni pensieri.
Rimango a disposizione.
Un saluto
Dott. G. Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

399 Risposte

145 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Elena,

Sento in lei molta confusione, associata ad un forte bisogno di capire ciò che vuole e soprattutto ciò di cui ha bisogno. Non è semplice da soli affrontare una relazione di questo tipo, poiché si rischia di decidere per paura di sbagliare.
Le consiglio di intraprendere un breve percorso psicologico, online o da un professionista della sua zona, l'aiuterà ad approfondire i due tipi di rapporti.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, mi scriva
Cordiali saluti

Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1555 Risposte

1143 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15900

psicologi

domande 20250

domande

Risposte 80000

Risposte