Sono disperata per il lavoro

Inviata da Sissy&Bell · 21 gen 2016 Crisi esistenziale

Ho una bambina di 3 mesi e vivo con i miei, ho 22 anni... il mio ragazzo ne ha 23 e vive con i suoi... non riusciamo a trovare uno straccio di lavoro per riunire la nostra famiglia...siamo del Molise e qui la situazione lavorativa non offre nulla...io sto per finire l'università ma non vedo opportunità per il futuro. È giusto che in questa società non si può avere una famiglia propria perché quello che è un diritto, il lavoro, è diventato solo un privilegio? Sono disperata e il mio ragazzo peggio di me. Non so più cosa fare e a chi chiedere aiuto

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 GEN 2016

Buongiorno Sissy&Bell,
mi rammarica sentire della sua situazione e, l'unica magra consolazione è che abbiate due famiglie che possono aiutarvi ad andare avanti. Immagino che possiate essere rattristati e demotivati non vedendo nessun futuro per voi e vostra figlia. Purtroppo il mondo del lavoro è veramente in un momento di stallo e trovare lavoro è diventata una impresa. Mi viene forse da suggerirle che magari potreste provare a cercare in un'altra città o nazione? Forse in città più grandi qualche opportunità maggiore potreste averla. Inizialmente potrebbe trasferirsi il suo compagno e poi potrebbe raggiungerlo. Ovviamente la mia è solo una ipotesi.
Spero tanto che ci terrà aggiornati sul suo futuro e vi auguro di superare questo brutto momento.
Un caro saluto

dott.ssa Miolì Chiung
Studio di Psicologia Salem
Milano - Agrate - San Donato M.se

Anonimo-125892 Psicologo a Milano

220 Risposte

928 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 GEN 2016

Cara, buon giorno!

Sono veramente dispiaciuta per quanto le accade. Il suo grido d'aiuto è forte. Ha provato a rivolgersi ai servizi sociali? Iscriversi alla lista di collocamento? Iniziare a guardare anche aldilà della vostra città di appartenenza, uno dei due potrebbe avviare il progetto lavorativo e nel momento in cui lei ha terminato l'università raggiungerlo. Sono consapevole delle difficoltà del momento ma credo che dandosi qualche possibilità cercando in altre città più grandi, qualcosa si trova. Forza!!

Un caro abbraccio
Dr.ssa Agnese Lanatà
Psicologo clinico/Psicoterapeuta Bologna

Dr.ssa Agnese Lanatà Psicologo a Bologna

20 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 GEN 2016

Carissimi
una cosa sicuramente è da fare, può essere banale dirlo, ma lo dico lo stesso: non disperatevi!!!
Quando si è in mezzo al mare e non si sa nuotare, inutile agitarsi e disperarsi, meglio respirare e stare fermi, si galleggerà.
Insomma, voglio dirvi che è necessaria tanta pazienza e tanta forza per continuare ad affrontare questa situazione che comunque non durerà in eterno.
E' importante che continuiate tra voi a mantenere salda la responsabilità della bambina e che vi facciate aiutare (come peraltro state già facendo) dai genitori.
Capisco la difficoltà e il senso di frustrazione, ma sono tempi duri e voi dovete essere lucidi e forti.
Continuate a cercare lavoro finchè qualcosa salterà fuori.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3083 Risposte

7628 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2016

Gent.ma, capisco la tua situazione, soprattutto in un momento meraviglioso e difficile come l'essere diventati genitori. Continuate a darvi da fare, cercare un lavoro è un lavoro! Pensate anche ad opportunità più lontane soprattutto per il tuo ragazzo.
Sono sacrifici grandi, ma vedrete che con l'impegno le cose si aggiusteranno.
In bocca al lupo!

Dott.ssa Stefania Stellari Psicologo a Rimini

4 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2016

Cara Sissy,
è indubbio che viviamo tempi difficili riguardo al problema dell'occupazione e del lavoro ed è altrettanto indubbio che perciò occorre essere anche determinati e disposti ad andare a cercare il lavoro dove vi sono più possibilità.
Penso però che nel percorso di autorealizzazione sia dal punto di vista lavorativo che familiare ci sia da rispettare una certa cronologia ovvero prima si completano gli studi e poi si cerca il lavoro. Dopo di ciò, prima si cerca di mettere da parte un pò di soldi e poi si pensa a mettere su famiglia.
Sembra che tu e il tuo ragazzo non abbiate fatto proprio così!...
Ad ogni modo ti invito a non disperare e a non mollare.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

8034 Risposte

22065 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2016

Buongiorno Sissy,
la situazione in questo periodo storico non è delle più floride.
Se non troviamo qualcosa dove siamo dobbiamo prendere in considerazione alcune possibilità:
- cosa cerco ?
- Mi sto fasciando la testa prima di provare davvero ? (devi ancora laurearti)
- in quali contesti posso inserirmi così da reperire contatti e creare una rete che mi aiuti ?
- se non trovo un'opportunità dove sono ora, posso cambiare posto?

Un saluto.
Dott. Glielmi
Roma

Dott. Fabio Glielmi Psicologo a Roma

174 Risposte

268 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Vedere più psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Altre domande su Crisi esistenziale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 33900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20250

psicologi

domande 33900

domande

Risposte 115750

Risposte