Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Sono davvero stanca di essere in questo modo.

Inviata da Carlotta il 7 gen 2018 Crisi adolescenziali

Salve, mi chiamo Carlotta e ho 19 anni.
Da sempre soffro per via del mio carattere molto chiuso e non riesco a trovare una soluzione. Questo mi fa stare molto male, mi sento inferiore alle mie coetanee che dimostrano di avere un carattere nettamente migliore del mio. Quando sono in compagnia di quelle poche amiche che ho mi sento un po più sciolta anche se molte volte vengo esclusa e lo capisco perché risultò noiosa, ma il vero problema che ho é quello di interagire con i ragazzi. Io non sono stata mai con nessuno e non ho mai avuto nessun tipo di rapporto con nessun ragazzo e quelle poche volte che uscivo con un ragazzo spesso e volentieri non sapevo che dire e faceva la figura della stupida stando in silenzio. C'é da dire anche che sin da piccola ho avuto una rigida educazione quindi molte volte mi chiedo se sia proprio questo il motivo di tutto ció.
Spero di ricevere al più presto una risposta è grazie per l'attenzione!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Carlotta,
l’introversione non è un tratto della personalità da vedere con occhio negativo, ma certamente, nel momento in cui questo aspetto (probabilmente in unione con altri fattori, quali una bassa autostima) ti porta a soffrire, come tu dici, è auspicabile porvi la dovuta attenzione.
Proprio per questa ragione ti consiglierei di rivolgerti ad uno Psicoterapeuta della tua zona, con cui poter intraprendere un percorso di conoscenza di te, di ciò che vivi e delle tue emozioni.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1115 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Carlotta fai l'esercizio di ricordare e poi scrivere su un quaderno (che potra riguardare e riempire) le singole occasioni in cui ti sei sentita orgogliosa di te, pensaci, ricodane i dettagli, descrivile a te stessa e scivile. Pensa ai successi piccoli o grandi che hai ottenuto...a prescindere dalla tua educazione guarda dentro di te che di sicuro un punto forte che dipende da te (!!) lo trovi. Sei tu. Si. Tu sei anche questa.

Studio dott.ssa Alessia Favretto Psicologo a Trieste

3 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Carlotta il carattere é sempre il risultato di natura e cultura quindi è probabile che la tua educazione e i modelli appresi negli anni abbiano influito sulla formazione di quest' ultimo.Tu sai che non ti servono a molto i confronti con gli altri se non a sentirti a disagio ma con un percorso terapeutico potresti con buone possibilità di successo sbloccarti' riusciresti a conoscere e gestire con più efficacia le tue difficoltà.Prenditi cura di te stessa senza alimentare sensazioni di disapprovazione che ti conducono esclusivamente verso un maggiore stato di malessere.

D.ssa Caputo Ada Psicologo a Afragola

8 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Carlotta,
Come hai accennato, l'aver avuto un'educazione rigida può aver accentuato tratti del carattere normali, come la timidezza o l'introversione, che non sarebbero di per sé negativi con un'educazione più incline a lasciare libertà espressiva ed emotiva.

Quello che mi salta agli occhi dalla tua descrizione è una forte autocritica e una tendenza a valutarti negativamente nel confronto con gli altri. Di solito questo è molto frequente quando si è vissuto un forte criticismo in famiglia.

Con un po' di lavoro terapeutico potrai imparare a distinguere una sana autocritica, da una modalità più assoluta e schiacciante che invece, come sembra, ti blocca oggi nel metterti in gioco.

Non aspettare molto, sono schemi e abitudini di comportamento del tutto superabili e lavorarci un po' ti farà sentire sicuramente più libera e più fiduciosa nelle relazioni.

Buona giornata,
Camilla Marzocchi
Bologna BO

Dott.ssa Camilla Marzocchi Psicologo a Bologna

341 Risposte

166 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Carlotta,
è possibile che l'educazione ricevuta, unitamente ad aspetti caratteriali di timidezza ed introversione, sia responsabile delle tue difficoltà relazionali.
Sicuramente il paragonarsi alle tue amiche o coetanee, aumenta il senso di inadeguatezza e l'incapacità di stabilire rapporti amicali ed affettivi.
Un percorso psicologico mirato ad un miglioramento dell'autostima ed all'individuazione delle dinamiche disfunzionali, può favorire una migliore comprensione di te stessa ed aumentare la possibilità di investimenti affettivi.
Un caro saluto
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1280 Risposte

1088 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Carlotta,
Il disagio che lei descrive prova assoluta comprensione in chi la ascolta, anche in riferimento alle mancate relazioni e contatti con i ragazzi dell'altro sesso.
In alcuni ambiti della vita l'esperienza ci rende più disinvolti , certo è necessario partire da un minimo senso di sicurezza per cominciare le cose.
Incontrare un professionista, una psicoterapeuta, potrebbe essere per lei un buon inizio.
Le consiglio vivamente di rivolgersi a qualcuno che ispira la sua fiducia.
Un grosso in bocca al lupo!
Dottoressa Giusi D'Apolito
Roma
San Giovanni Rotondo
Manfredonia

Dottssa Giusi D'Apolito Psicologo a Manfredonia

7 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Vedere più psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Altre domande su Crisi adolescenziali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15450

psicologi

domande 20000

domande

Risposte 77800

Risposte