Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Sono davanti a un bivio e non ho il coraggio di scegliere

Inviata da Sara il 25 nov 2017 Terapia di coppia

Buonasera,
Sono una ragazza di 20 anni che ha sempre avuto una vita normale. Sono al secondo anno di università e da poco ho trovato un lavoretto in un ufficio. Sono fidanzata con un ragazzo davvero bravissimo e super innamorato di me da 5 anni. Lui ha 5 anni più di me ed e viviamo un rapporto a distanza (ci vediamo una volta a settimana e neanche tutto il giorno). Da qualche tempo mi sembra di aver perso la bussola, alterno momenti in cui sento di amarlo a momenti in cui vorrei lasciarlo e vivere a pieno una vita da ventenne. Inoltre ho conosciuto un ragazzo al lavoro che mi ha fatto davvero riflettere perché mi sono accorta di essere attratta da lui e flirtiamo anche spesso. Mi sento come in una gabbia d’oro, ho tutto, ma allo stesso tempo niente. Vorrei avere delle altre esperienze in ogni ambito (anche quello sessuale dato che quest’ultimo è pressoché inesistente). Da parte mia non c’e Più quella complicità e sentimento che c’erano prima, anzi alcune volte mi da fastidio anche solo il contatto fisico. Abbiamo due vite completamente separate e unite solo da un telefono che però maschera la realtà delle cose. Vorrei lasciarlo ma mi sento terribilmente in colpa perché lui per me stravede e io so che gli spezzerei il cuore e lo farei soffrire tantissimo. Inoltre è anche ben inserito nella mia famiglia e io nella sua, mi sento malissimo all’idea di rompere tutto.
Vorrei sapere da voi se questi sentimenti che provo sono passeggeri o sinonimo di qualcosa che si è rotto per sempre. È giusto sopportare una situazione che ti sta stretta solo per non far soffrire l’altro? È giusto avere la mia età e non aver provato mai com’è stare con un altro? Mi pentirò ? Come faccio a lasciarlo ? Aiutatemi davvero non so con chi parlarne.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Sara,
Lei vive un dilemma: rimanere con il ragazzo ben inserito nella propria famiglia oppure lasciarsi travolgere da questo nuovo flirt.
In qualche modo si è già data delle risposte, lei è molto giovane ed ha il desiderio di sperimentarsi e vivere appieno la sessualità e la complicità con il partner. Se questa situazione la opprime in qualche modo non esiti ad attuare dei cambiamenti. Si concentri su stessa:
quali sono i propri desideri e bisogni emotivi? Si proietti tra cinque anni nel futuro, chi vede vicino a se? Se tutto ora fosse perfetto cosa cambierebbe della propria vita?
Provi a riflettere pensando al proprio benessere, non può sacrificarsi semplicemente poi potrebbe avere dei rimpianti.
Resto a disposizione
Dott.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2454 Risposte

2066 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19350

domande

Risposte 78350

Risposte