Sono caduta in bassissimo

Inviata da chrisF. 14 nov 2016 · 1 Risposta · Terapia di coppia

Sono sempre stata cresciuta con un'educazione religiosa, e da mia madre ho sempre sentito parlare di fedeltà e amore vero.
Sto da qualche mese con un ragazzo, che mi fa stare bene, alti e bassi ma comunque siamo molto in sintonia, grandissima a fortissima intesa sessuale, ed io ultimamente ho riscoperto di amarlo alla follia, tanto che abbiamo progettato di andare a vivere insieme e sposarci.
Ultimamente però, da lui sono giunte mancanze, che mi hanno portato spesso a sentirmi come un peso per lui.
Cercavo conforto nelle sue parole ma era come se non riuscisse a capirmi.
Abbiamo litigato, pesantemente, ed ho avuto la brillante idea di andare a casa di un ragazzo con cui mi sono frequentata 1 mese l'anno scorso, di cui però ero molto presa.
Quest'estate mentre già stavo con il mio attuale ragazzo è tornato a cercarmi, ma io ho sempre rifiutato ogni invito, cercavo di mantenere il rapporto sulla sfera dell'amicizia.
Con lui c'è un rapporto strano, le classiche storie incompiute, comunque io gli stetti vicino questa primavera quando si lasciò dalla sua ex ragazza, e quindi pensavo che lui potesse aiutarmi e capirmi.
È successo che ci sono finita a letto, non è stato come mi sarei immaginata, era un misto tra un bel ricordo e lo schifo totale.
Al mio ragazzo , che non riuscivo nemmeno a guardare in faccia, ho detto che c'è stato un bacio.
Mi ha perdonata, anche se il mio enorme senso di colpa non cambia, visto che la mia è stata un mezza verità, un modo a metà per alleggerirmi la coscienza.
Io ora mi sento talmente morire che vorrei farla finita, non riesco a nascondermi, non voglio continuare a mentire, ma so che se gli dicessi tutto mi lascerebbe, e con lui sto facendo reali progetti di vita, pensiamo alla convivenza e al matrimonio.
Il mio ex e tornato a cercarmi ma io ho sempre risposto in maniera educata facendogli capire che io amo il mio ragazzo e non voglio tornare con lui, anche se in qualche modo mi ha fatto piacere risentirlo.
Ho paura che venga a saperlo, non so da chi, ma sopratutto non so come andare avanti.
È l'amore della mia vita, e ogni volta che mi guarda mi sento sempre più morta, con un coltello che mi trafigge il cuore.
Non so come fare, non so come andare avanti, ho veramente paura.
Lui è una persona che non vuole approfondire niente a quanto pare, ma io mi sento comunque in colpa Sopratutto perché ho raccontanto una mezza verità, e non riesco a stare tranquilla, non mi sento pulita, mi sento solo una bugiarda.
Ho bisogno di un aiuto , così non posso andare avanti, ho paura di rovinare tutto.
Cosa devo fare? Dirglielo? Rischiare di perderlo? Lasciare che si immagini ciò che vuole? E se lo venisse a sapere?
Sto sempre cadendo più in basso.
Non mangio, mi deprimo , se penso ad un futuro con lui lo vedo felice, ma con una macchia indelebile nel nostro rapporto.
Vi prego aiutatemi .

Argomenti simili

1 Risposta

  • Miglior risposta

    Gentile CrisF,

    ci sono due tipi di stomaco quelli come si suol dire pelosi, che digeriscono tutto e quelli delicati, che quando si mangiano i peperoni tornano su. Solo tu sai che tipo di stomaco hai.

    Permettimi la metafora, questa per dirti che nessuno può sapere meglio di te se e quanto sarai in grado o meno di lasciarti alle spalle l' accaduto.

    Capisco la tua difficoltà, tra il non dire per la paura di perdere questo ragazzo e il dire per assecondare l'insegnamento di tua madre che ti spinge a determinati tipi di ragionamento.
    Tralasciando l'aspetto del giusto o sbagliato, sento di dirti che le esperienze vissute anche se non dette, quando tornano sempre alla mente e senza controllo, rischiano di fare più danno.

    Nessuno può sapere come reagirà il tuo ragazzo nell'uno e nell'altro caso, così come nessuno al posto tuo può assumersi la responsabilità di fare una scelta.

    Sii coraggiosa.

    Cordialmente,
    Dott.ssa Elena Consenti
    Psicologa-Psicoterapeuta Latina

    Pubblicato il 15 Novembre 2016

    Logo Dott.ssa Elena Consenti

    42 Risposte

    679 Valutazioni positive

Spiega il tuo problema alla nostra comunità di psicologi!

Qual è la tua domanda? Psicologi esperti in materia risolveranno i tuoi dubbi.
Controlla se esistono domande simili a cui si è già risposto:
    • Scrivi correttamente: evita errori ortografici e non scrivere tutto in maiuscolo
    • Esprimiti in maniera chiara: usa un linguaggio diretto e con esempi concreti
    • Sii rispettoso: non utilizzare un linguaggio inadeguato e mantieni le buone maniere
    • Evita lo SPAM: non inserire dati di contatto (telefono, e-mail, etc.) né pubblicità

    Se desideri ricevere una consulenza clicca qui
    Come desideri inviare la tua domanda?
    Rimuovere
    Nome (sarà pubblicato)
    Indirizzo email dove desideri ricevere la risposta
    Perchè possano attenderti telefonicamente
    Per selezionare gli esperti della tua zona
    Per selezionare gli esperti gli esperti più adatti
    • 12950 Psicologi a tua disposizione
    • 14650 Domande inviate
    • 65350 Risposte date

    Domande simili: Vedi tutte le domande

    • 1 Disastro 2 Risposte, Ultima risposta il 08 Marzo 2016