Sono arrabbiato e frustrato perché non so di quale malattia io possa soffrire.

Inviata da SAGAG · 15 apr 2021

Ciao sono un ragazzo di 19 anni(tra un mese compio 20 anni) e mi sono rinchiuso in casa da inizio gennaio...era successo di nuovo l'anno scorso quando stavo terminando il liceo.Sono sempre stato un ragazzo molto amichevole,felice,solare,disponibile, con tanti amici e ho avuto anche svariate ragazze.Eppure adesso sembro tutt'altra persona e me ne sto a casa perchè non riesco più a stare con gli altri tant è che ho pure paura di incontrarli o solo di incrociare i loro sguardi...e sono parecchi,quindi praticamente limitano i miei movimenti.So che sarà un messaggio lungo ma devo spiegarlo:quando avevo 18 anni intrapresi un'avventura a Barcellona lavorando come promoter e per me fu l'esperienza più bella della mia vita,incontrai persone da tutto il mondo e vivevo con loro.Le emozioni che provai li erano state per me le più vere e le più belle di tutta la mia vita;inoltre mi sentivo realizzato perchè riuscivo a vendere parecchio tanto da essere considerato il migliore della spiaggia.Poi mi ero convinto di voler diventare famoso rappando e che quelle esperienze mi avessero arricchito per trasmettere dei messaggi positivi alla gente(data la musica trash del momento che io odiavo tanto),pensavo fosse quasi il mio destino...Comunque trascorsa l'estate in Spagna,tornai in Italia per concludere l'ultimo anno di liceo.A dicembre qualcosa in me iniziò a cambiare:mi sentivo strano,i miei brani non erano andati come io speravo,tutto iniziava ad essere più faticoso,lasciai la mia fidanzata di Napoli perchè sentivo che qualcosa in me stesse cambiando...in peggio!Da gennaio fino a Marzo la mia vita fu terribile...andavo a scuola ma avevo un sacco di paranoie e paure,come ad esempio il fatto che non salutavo le mie amiche,ero sempre più triste,non parlavo con nessuno tant è che ad un certo punto iniziavano anche a deridermi ma io non riuscivo a reagire e i miei pomeriggi li passavo a casa tra le mie paranoie(pensavo che le droghe assunte a Barcellona mi avessero danneggiato il cervello in maniera irreversibile).Volevo lasciare la scuola perchè per me era troppo pesante dover andar a scuola senza godermela come prima,come avevo sempre fatto.Poi fortunatamente ci fù il lockdown e mi sentivo più rilassato.Verso maggio iniziai di nuovo ad uscire,mi tornò in mente di continuare a pubblicare i miei brani,mi sentivo felicissimo perchè pensavo che non ne sarei uscito...ad agosto mi sono trasferito ad Amsterdam da mio fratello per lavorare con lui e a dicembre di nuovo iniziai a sentirmi strano,a passare sempre più tempo in casa e a Gennaio tornai di nuovo in Italia e mi sono chiuso in casa perchè non volevo vedere i miei amici,perchè non volevo esser deriso di nuovo di stare con loro e non riuscire a spiaccicare una sola parola...con loro come con chiunque altra persona.IO sono scettico se sia depressione,fobia sociale oppure davvero quelle droghe mi hanno rovinato il cervello.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 APR 2021

Gentile SAGAG,
prima di farsi qualsiasi tipo di diagnosi o addirittura pensare al fatto che le droghe le hanno "rovinato il cervello" credo potrebbe esserle utile approfondire innanzitutto cosa la faceva stare così bene in Spagna quindi quali sono le motivazioni che l'hanno portata a chiudersi una volta tornato. Cosa l'ha portata a non avvertire più il mondo scolastico come un contesto positivo ma addirittura avvertire della derisione quindi cosa, più in generale, la fa stare meglio all'estero e molto male quando torna. Le consiglio di valutare un approfondimento con un professionista, essendo lei maggiorenne può rivolgersi ad un consultorio pubblico che effettua percorsi gratuiti (può chiedere al suo medico di base il più vicino a lei oppure fare una ricerca online).
Resto a disposizione,
Dr. Matteo Radavelli

Dr. Matteo Radavelli Psicologo a Arcore

83 Risposte

35 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 35650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20950

psicologi

domande 35650

domande

Risposte 121150

Risposte