Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Sono 3 anni che cerco di combattere contro la depressione

Inviata da Lavinia · 14 mar 2017 Depressione

Salve,
sono una ragazza di 18 anni.
Sono ormai 3 anni che cerco di combattere con la depressione che mi sta mangiando viva...
Mi sento terribilmente sola, anche in compagnia di amici mi sento sempre fuori luogo.
Non mi sento all'altezza di nulla o abbastanza per qualcuno, sono inutile, mi considero un rifiuto umano.
L'unica cosa che mi solleva il morale è il cibo, mangio di continuo, l'unica cosa a cui penso e mi faccio schifo per questo...
Ogni mattina mi alzo con la speranza di cambiare ma la giornata finisce con abbuffate e mi odio.
Le notti le passo a piangere e a casa la situazione non aiuta....
Di recente ho avuto una delusione d'amore (se cosi si può considerare) e ci sono stata cosi male!
Mi stavo innamorando di lui...e invece tutto è svanito così da un giorno all'altro...e ho sofferto.
Non so più che fare, sono stufa di vivere cosi, ho paura del mio futuro...
Sarò in grado di affrontarlo? Che ne sarà di me?
Vorrei trovare un mio posto del mondo...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 20 MAR 2017

Gentile utente, la depressione è tra le sindromi psichiatriche più degne di nota, poiché è destinata, se non si interviene precocemente, a modificare sensibilmente la struttura cognitiva della persona che ne soffre, rendendo la qualità della sua vita insopportabile…
Ti consiglio di rivolgerti ad un esperto quanto prima…
A tua disposizione
Dottoressa Gloria Lo Jacono

Dott.ssa Gloria Lo Jacono Psicoterapeuta Psicologo a Roma

30 Risposte

155 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 MAR 2017

Salve,
Noto che sei molto giovane, ma il tuo malessere dura da tanto: devi prendere subito provvedimenti.
Ne hai parlato con la famiglia? Con un docente di cui hai fiducia? Con un amica?
È importante la condivisione quando abbiamo un malessere!
Fatti consigliare un nostro collega nella tua zona che valuterà dove indirizzarti: puoi anche rivolgerti prima al consultorio per avere delle prime indicazioni.
I disturbi alimentari vanno affrontati con tutti quello che c é dietro al difficile rapporto col cibo.
Coraggio!
Restando in ascolto.

Dott.ssa Sabina Marianelli Psicologo a Roma

122 Risposte

63 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 MAR 2017

Cara Lavinia, quando si ha una percezione cosi negativa di se stessi e del futuro è normale stare male e avere paura di affrontare ogni cosa. Se posso il consiglio è quello di rivolgersi a una struttura sanitaria dove sia presente un'equipe specializzata nel trattamento dei disturbi alimentari che mi sembra il problema principale per una presa in carico multidisciplinare. Cordialmente, dott.ssa Caccavale

Dott.ssa Caccavale Carmela Psicologo a Afragola

81 Risposte

149 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 MAR 2017

Gentile Lavinia
Deve trovare il coraggio per farsi aiutare da un professionista. Se effettivamente sono tre anni che vive questo malessere forse è arrivato il momento. con i migliori auguri Dottssa maria pizzale

Dott.ssa Maria Pizzale Psicologo a Roma

90 Risposte

46 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 MAR 2017

Cara Lavinia, direi che tre anni sono un tempo lunghissimo! Non attendere oltre...nessuno di noi potrà darti risposte in grado di aiutarti a guarire on line. Ti consiglio di prendere un primo appuntamento con un professionista abile nel trattamento dei disordini alimentari.
Quello sarà il primo passo verso il cambiamento.
In bocca al lupo
Dott.ssa Marianna Soddu

Dott.ssa Marianna Soddu Psicologo a Milano

9 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 MAR 2017

Cara Lavinia, mi viene da chiederle come mai in tre anni non ha pensato di chiedere aiuto a qualcuno. Se continua così la sua situazione può solo peggiorare, perchè nel frattempo che si piange addosso , il tempo passa e non cambia nulla, si sentirà sempre più triste e preoccupata per il futuro. Il futuro non esiste. Il futuro è il frutto di ciò che portiamo a compimento ogni piccolissimo giorno. Poichè è evidente che non ce la fa da sola, e visto che esistono tanti bravissimi psicoterapeuti, la invito a contattarne uno, nella sua zona, e a cominciare a pianificare insieme il suo presente e quindi anche il futuro. Se non avesse la possibilità di sceglierne uno privato, si rechi intanto presso il consultorio familiare più vicino a dove abita e prenoti una visita lì. Poi da cosa nasce cosa.

Forza, ce la può fare
Dr.ssa Simona Coscarella
Psicologa Psicoterapeuta Cosenza

Dr.ssa Simona Coscarella - Studio di Psicoterapie Brevi Strategiche Psicologo a Cosenza

130 Risposte

112 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21850

domande

Risposte 82350

Risposte