Sogni sulla terapeuta

Inviata da Anonima · 22 apr 2019

Salve! Sono stata in terapia per 4 anni ed è da qualche mese che ho messo di andare.
Ultimamente mi è successo di sognare la mia terapeuta più di una volta a distanza di pochi giorni.
Nel primo sogno c’era tutta la mia famiglia, era come una riunione, e ad un certo punto arriva la mia psicologa con una signora (che nel sogno era la madre) e suo fratello(immagino). I miei parenti alla loro vista si irrigidiscono ma mio padre in particolare modo e (per farla breve) si scopre che la psicologa era mia sorella (mio padre aveva avuto una relazione anni prima con sua madre e poi era scappato).
Nel secondo sogno invece ero in studio da mia madre (che è una fisioterapista) entro In una delle stanze pensando che lei sia in pausa e invece stava facendo un massaggio a una persona stesa sul lettino che ovviamente era proprio la mia psicologa.
Entrambi i sogni mi hanno stranita molto ma il secondo in particolar modo perché poco prima che finissi la terapia mia madre ha “avuto da ridire” con la psicologa, nel senso che si sono sentite telefonicamente (a mia insaputa) e da quello che ho capito hanno un po’ discusso. Infatti è per questo che mi ha fatto ancora più strano sognare lei con mia madre...
non so se nella spiegazione dei sogni sono stata molto chiara ma volevo chiedervi se potevate darmi un aiuto ad analizzarli
Vi ringrazio anticipatamente

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 22 APR 2019

Gentile Anonima,
interpretare i sogni a distanza è una pratica che ha poco senso, perché vanno letti nel contesto di vita della persona.
Quel che mi sento di dire è che lei sta elaborando la fine della terapia e la separazione dalla sua terapeuta, quindi la inserisce nei sogni insieme alle altre persone significative della sua vita.
Ho l'impressione, però, che ci sia qualcosa di poco chiaro a proposito di quella telefonata tra sua madre e la terapeuta: lei quando lo ha saputo? Ha fatto in tempo a parlarne con la psicologa prima di concludere? Ne ha parlato con sua madre? Forse le e' rimasto un senso di invadenza, di qualcosa di irrisolto che la turba. Provi a riflettere su questo, oppure ci riscriva, se ritiene. Molti auguri.

Dott.ssa Roberta Altieri Psicologo a Milano

146 Risposte

78 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24150

domande

Risposte 86850

Risposte