Soffro di ansia e depressione, sto facendo la cura giusta?

Inviata da carla massignani · 18 giu 2014 Depressione

Soffro di ansia e depressione, prendo 1 pastiglia di entact 10Mg e una di tavor 2,5 al mattino essendo le ore peggiori, al pomeriggio prendo un'altra pastiglia di tavor e un'altra alla sera per dormire.riesco a contenere un pò l'ansia e la depressione ma non credo sia la cura giusta

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 GIU 2014

gentile signora Carla,
solo il suo psichiatra che l'ha visitata, comunque valutato lei ed i suoi sintomi di "ansia e depressione", prescrivendole i farmaci sa se la cura è riferibile ad una diagnosi specifica o altro. Tuttavia se la cura non la soddisfa può rivolgersi ad altro professionista: chiede una valutazione clinica e successivamente una cura. Solo così potrà verificare meglio la situazione. Infatti !"ansia e depressione" sono sintomi che ricorrono spesso in tante psicodiagnosi ognuna di queste curata e trattata in modalità specifica
dr paolo zucconi sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale a udine (in friuli venezia giulia)

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1570 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 GIU 2014

Gentilissima Carla,
premesso che le linee guida internazionali per la cura di ansia e depressione suggeriscono in prima linea un trattamento psicoterapico nel caso di problemi da lievi a moderatamente gravi, e di ricorrere ai farmaci solo in casi severi o piu’ gravi, bisogna considerare il fatto che l’ansia e spesso la depressione non sono disturbi a se stanti ma reazioni abnormi a determinate modalità di percepire la realtà.
In particolare l’ansia è solo l’effetto psicofisiologico della percezione della paura. Quindi tutte quelle tecniche d’intervento che mirano a ridurre l’ansia non considerano il fatto che ridurre le reazioni non significa modificare le percezioni sottostanti: anzi in questo caso l’impossibilità di reagire che ne consegue incrementa la sensazione d’incapacità da parte del soggetto di gestire tale emozione e la sfiducia nelle proprie risorse che sono cosi’ inibite proprio dal trattamento!
Logica vuole che per risolvere l’ansia si debba agire sul disturbo fobico sottostante in modo da ridurre anche le reazioni d’ansia.
Nel caso della depressione, invece, chi ne soffre, spesso non è un malato, ma una persona cui non è stato insegnato come sviluppare specifiche modalità di pensiero, sentimento e comportamento che proteggono dalle difficoltà della vita!
Il mio consiglio è quello di valutare con il suo medico curante la possibilità di affrontare un percorso psicologico per incidere sui fattori che mantengono in vita o alimentano il problema e non sugli effetti.
Buona vita
Dr Marco la Torre Psicologo Approccio Breve Strategico

Dr. Marco la Torre - Studio di Psicoterapia Breve Strategica Psicologo a Ferrara

6 Risposte

19 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GIU 2014

Cara Carla,
di solito la cura farmacologica nei casi come il suo va insieme di una di psicoterapia.
Le consiglio di rivederesi con il suo medico curante per poter cominciare anche questa psicologica.
In bocca al lupo

Dott.ssa Stoyanka Georgieva Psicologo a Omegna

225 Risposte

140 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GIU 2014

Cara Carla, non posso risponderle sulla cura farmacologica perchè noi psicologi non possiamo prescrivere farmaci. Le consiglio di affiancare alla cura una psicoterapia

dott.ssa Marianna Padovano
Studio Psicologico Anemos

Dott.ssa Marianna Padovano - Studio Psicologico Anemos Psicologo a Guidonia Montecelio

22 Risposte

29 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GIU 2014

Gent.ma Carla,
è necessario che segua il suo psichiatra per quanto riguarda la cura da un punto di vista prettamente medico.
In questi casi è consigliato affiancare un percorso di psicoterapia: le consiglio di seguire un approccio olistico che prevede la pratica della meditazione. Questo ambito clinico è supportato da ampia letteratura scientifica riguardante gli effetti fisiologici e psicologici della meditazione tra cui:


- aumento di produzione di anticorpi del nostro sistema immunitario

- abbassamento della frequenza cardiaca e della pressione e aumento del flusso sanguigno

- riduzione del metabolismo per il minor consumo di ossigeno

- maggiore capacità respiratoria

- diminuzione della percezione del dolore

- aumento della calma, compassione e pazienza

- diminuzione di stati depressivi e ansiosi.


Cordiali saluti,
Francesca Fossi

Dott.ssa Francesca Fossi Psicologo a Mestre

13 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GIU 2014

Buongiorno Carla, al momento sta cercando di contenere i sintomi di ansia e depressione solo con dei farmaci che sono efficaci ma sarebbe opportuno abbinare all'uso d eif armaci anche un percorso terapeutico con uno psicologo, che possa aiutarla a fare dei passi avanti verso la vita che vorrebbe vivere e non solo limitare l'ansia e la depressione. Forse per questo sente che non si tratta della cura giusta, perché anche con meno ansia e depressione non riesce a fare i passi necessari per riprendere il controllo della sua vita e la soddisfazione che può trarre da essa.
Si rivolga ad un terapeuta della sua zona. Rimango a sua disposizione Cordiali saluti
Dott.ssa Elisa Zocchi

Dott.ssa Elisa Zocchi Psicologo a Samarate

109 Risposte

103 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GIU 2014

Buongiorno Carla,
sento che il tuo disagio ti spinge a chiedere una rassicurante attenzione da questo sito.
Per quanto riguarda la mia esperienza, ritengo che la farmacoterapia da te descritta sia quella adeguata però, anche se lo psichiatra nel suo non facile ruolo gestisce adeguatamente i farmaci, è ormai noto che, comunque, si rende indispensabile una psicoterapia combinata. Parlane con lui ed in base alla sua risposta, ricontattami in modo che io possa rendermi utile. Resto in attesa con particolare attenzione. Ciao
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

641 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 GIU 2014

Buongiorno gentile Carla,
la cura che sta portando avanti le è stata prescritta dal suo psichiatra ed è con lui che deve confrontarsi. Le suggerisco di affiancare alla cura farmacologica anche una psicoterapia a impostazione psicodinamica in quanto è ormai assodato anche dalle neuroscienze che le connessioni sinaptiche possono essere modificate in modo stabile dalle nuove esperienze e la psicoterapia è una vera e propria esperienza cognitiva ed emotiva di tipo correttivo.
Cordialmente

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2824 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Depressione

Vedere più psicologi specializzati in Depressione

Altre domande su Depressione

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16800

psicologi

domande 23700

domande

Risposte 85600

Risposte