Soffro di ansia da due anni e non so più come gestire la cosa

Inviata da Ninni1234 · 18 nov 2020

Buongiorno! ormai da due anni soffro di questa ansia generalizzata, costantemente dalla mattina alla sera. Ho paura di fare molte cose compreso viaggiare che è sempre stata una delle mie più grandi passioni perchè ora ho una paura assurda di prendere l'aereo (cosa mai successa prima) ed è come se andare in un posto lontano mi deprimesse. Dovrei anche partire per un Erasmus a febbraio e ho paura di non farcela... non ricordo neanche più cosa significhi vivere senza ansia dalla mattina alla sera, spesso anche con attacchi di panico e paura di morire da un momento all'altro. Questa ansia è sfociata durante una relazione traumatica ma anche quando questa relazione è finita non è migliorato nulla... ora mi sto frequentando con un bravissimo ragazzo che speravo mi potesse placare un po' queste sensazioni ma la cosa non cambia, a prescindere dalle situazioni la mia ansia rimane sempre, costantemente e non ne posso più, non riesco più a vivere e ho paura di essere la sola a provare queste cose... non riesco neanche più a fumare una sigaretta in tranquillità con un amico o fare una corsetta al parco che appena inizio a sentire il cuore accellerare vado nel panico più assoluto...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 NOV 2020

Gentile Ninni, se il disturbo è così invalidante occorre che tu intraprenda una terapia solo con una/o professionista veramente competente nel tuo disturbo. Non tutti noi siamo preparati al riguardo. Buona fortuna!
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

1003 Risposte

408 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 NOV 2020

Buongiorno, mi dispiace per il disagio espresso e avere l'ansia come compagna di vita non è una cosa semplice. Tuttavia, se è arrivata ad un punto in cui non riesce più a gestirla, è bene che si faccia aiutare da un professionista in modo che le dia strumenti efficaci risolutivi. Nel frattempo, può dedicarsi alla respirazione e allo yoga che aiutano a placare lo stato di agitazione. Su internet si trovano degli esercizi che può fare in casa.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Antonella Bascià

Dott.ssa Antonella Bascià Psicologo a Milano

102 Risposte

78 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 NOV 2020

Buongiorno,
Credo che abbia fatto bene a scrivere su questa piattaforma: può avere un assaggio di quello che significa parlare con uno psicologo - psicoterapeuta.
Sappiamo che l'ansia può essere paralizzante, anzi possiamo dire che paralizzare è lo scopo dell'ansia. Sono circuiti neurali molto antichi del nostro cervello e hanno potere totalizzante nella nostra psiche. Se il meccanismo dell'ansia che induce a ridurre le proprie attività e alla prudenza è utile quando l'animale è sotto l'attacco dei predatori ( una preda immobile è più difficile da scorgere) è invece completamente inutile, anzi dannoso, negli umani. Soprattutto quando è un meccanismo eccessivo.
Fortunatamente, la mente umana ha molte altre risorse a cui attingere: il ragionamento e i sentimenti più complessi come gli affetti e i legami interpersonali e la motivazione agli obiettivi personali.
Una psicoterapia può essere utile per andare a modificare i meccanismi dell'ansia che ormai sono diventati automatici. Prima di tutto occorre riconoscerli, poi capirne le ragioni e anche fare esperienza di una relazione, quella terapeutica, che di solito è un ansiolitico naturale. E' uno spazio di pensiero libero da giudizi, vincoli, aspettative; un luogo dove poter pensare insieme ad un altra persona, sentendo qualcuno competente al proprio fianco.
dott.ssa Giuliana Gibellini

Dott.ssa Giuliana Gibellini Psicologa - Psicoterapeuta Psicologo a Carpi

351 Risposte

255 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 NOV 2020

Buongiorno,
l’ansia è un segnale di un disagio interiore che va conosciuto nella sua origine e significato. Descrive una condizione di ansia generalizzata e attacchi di panico con limitazioni e invalidamento della sua vita che è iniziata con una relazione traumatica, proverei a pensare a un aiuto psicoterapeutico per conoscere tali aspetti e considerarli.
Rimango a disposizione
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

502 Risposte

169 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 NOV 2020

Gentile Ninni,
sembra che l'ansia sia piuttosto intensa e generalizzata e i pensieri sono negativi. Le tue emozioni influenzano costantemente le intenzioni, il modo di pensare, la tua vita. La precedente esperienza traumatica sembra poco elaborata, è possibile cambiare queste emozioni negative con altre emozioni positive attraverso un percorso di consapevolezza ed individuando altresì strategie mirate per gestire quest'ansia ed angoscia intensa.
Nello stesso tempo il lavoro su te stessa può preparti emotivamente per l'esperienza di febbraio, partendo per l'Erasmus maggiormente serena, pensaci...
cari saluti
dr.ssa Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2757 Risposte

2269 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 NOV 2020

Buongiorno,
e grazie di essersi rivolta a noi.
L’ansia non è altro che un’emozione che normalmente si attiva nel momento in cui viene percepita una minaccia imminente, con lo scopo di prepararci ad una qualche tipo di reazione. In questo senso, è del tutto funzionale. Diventa disfunzionale e nociva nel momento in cui, come ci ha raccontato lei, il campanello d’allarme non cessa mai di suonare. Mi sembra di aver capito che ormai da due anni sta vivendo come se incombesse su di lei, o attorno a lei, una minaccia costante, che però non è in grado di identificare e che non cessa mai. Certo vivere costantemente all’erta deve far soffrire molto, oltre ad essere estremamente stancante..Sicuramente le sue relazioni, e la sua storia passata in generale, possono aver influito in qualche modo sull’insorgere di questo senso continuo di minaccia, ansia e paura; ed oltre a ciò aggiungere che il periodo di crisi emergenziale nel quale ci troviamo quest’anno può senz’altro aver esacerbato ulteriormente alcune di queste emozioni. Potrebbe davvero essere utile per lei intraprendere un percorso di psicoterapia, all’interno del quale trovare innanzitutto quel luogo sicuro che mi sembra stia facendo fatica a trovare esternamente (ed anche interiormente). Da lì, assieme all’accompagnamento del suo terapeuta potrebbe riuscire a dare finalmente un volto e un nome alla minaccia che la mette costantemente in allarme e diminuire conseguentemente l’ansia e la paura ad essa associate.

Buona Fortuna,
Dott.ssa Caterina Berti

Dott.ssa Caterina Berti Psicologo a Torino

126 Risposte

116 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 NOV 2020

Buongiorno. Comprendo la grande limitazione di possibilità esistenziali e i conseguenti sensi di umore basso e chiusura. Per risolverli è necessario comprendere cosa genera il senso di minaccia che avverte quando si muove nel mondo. Avere un compagno premuroso e attento è una cosa bella e necessaria, ma non è a lui che va delegata la responsabilità del Suo benessere. Sarà Lei a dover prendere in mano la Sua esistenza, e dopo due anni, fare un passo concreto in direzione di una risoluzione del problema. Ha mai valutato di contattare uno psicoterapeuta? Un percorso psicoterapeutico è il passaggio necessario per aiutarLa a stare meglio. In bocca al lupo, DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

1001 Risposte

1014 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 NOV 2020

Salve, mi spiace per la situazione ed il disagio espresso. Ritengo importante per lei intraprendere un percorso psicologico al fine di conoscere le cause ed i fattori di mantenimento dei suoi sintomi ansiosi e per aiutarla a fronteggiare le situazioni della vita quotidiana con serenità.
Cordialmente, dott. FDL

Dott. Francesco Damiano Logiudice Psicologo a Roma

226 Risposte

104 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17850

psicologi

domande 27300

domande

Risposte 94200

Risposte