Sofferenza interiore

Inviata da Un fantasma obeso · 16 mar 2018 Crisi esistenziale

Ho già mosso qualche passo per risolvere la mia situazione, e qualcosa si è risolto da sè. Ma il cammino è sempre più difficile, aggravato dalla solitudine quasi totale in cui lo devo affrontare, e che mi pesa sempre di più.
I miei familiari, oltre a non aiutarmi, aggravano il mio problema con atti quotidiani di mobbing familiare con cui mi schiacciano ogni giorno (questo da molti anni comunque), senza mostrarmi un briciolo di vicinanza o di affetto, vero intendo. Oggi ho appena ricevuto una brutta notizia dal mondo del lavoro, una notizia che mi fa stare molto male, eppure appena tornata a casa devo sorbirmi urla e insulti per cose come la polvere sui mobili (che ho spolverato l'altro ieri), alcune cose che non uso ma tengo lo stesso, disordine nella mia camera quando secndo me non è così....da qui agli insulti il passo, come sempre, è breve. Io reagisco, cerco sempre di difendere la mia dignità e vengo così attaccata ancora di più, mentre dentro di me già sto male. Mi chiedo perchè devo essere così sola, perchè non posso avere anche io qualcuno che mi ama così come sono. Ho detto "ama" e non "volere bene" perchè in questo momento è proprio di questo che sento di avere bisogno: una persona che mi ama, non semplicemente mi vuole bene. Qualcuno che mi abbraccia forte e si schiera dalla mia parte prendendo le mie difese davanti a quelli che mi schiacciano. so che bisogna imparare a difendersi da soli senza mettere di mezzo gli altri...ma francamente, è tutta la vita che lo sto facendo e non ne posso più, oltre al fatto di non vedere comunque risultati positivi. Sono così sbagliata? come posso correggermi? perchè non riesco a farmi volere bene dalle persone?
Ho bisogno di un aiuto concreto ad allontanarmi da questa casa, ma chi me lo può dare? a chi chiedere? devo aspettare di impazzire?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 MAR 2018

Gentile utente,
è probabile che la mancanza di una relazione sentimentale appagante la renda più frustrata e sfiduciata del solito ed anche più intollerante alle lamentele dei suoi familiari.
E' poi ovvio che, se lei si difende aggredendo a sua volta, rischia di innescare una escalation di aggressività.
Sarebbe invece opportuno che la sua difesa consistesse in una migliore autostima e capacità di reggere le frustrazioni continuando a perseguire la ricerca di un lavoro per poter velocizzare il suo processo di autonomia e indipendenza psicologica ed economica.
A tale scopo, un supporto psicologico potrebbe sicuramente esserle di aiuto specie se dovesse coesistere eventualmente un disturbo del comportamento alimentare.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7723 Risposte

21534 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 MAR 2018

Non credo proprio tu debba aspettare di impazzire. Dovresti caso mai affidarti ad un esperto con cui gestire la situazione familiare problematica di cui scrivi ed uscire la trappola per predisporti in modo da poter essere amata come tu vuoi

Dott.Carlo Paradisi Miconi Psicologo a Roma

78 Risposte

43 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2018

Gentilissima,
già da questo breve scritto si evince la sua sofferenza e il dolore che prova a dover affrontare le situazioni di vita. Mi sembra di capire che la sua situazione familiare sia abbastanza pesante e che fatichi a trovare il giusto modo di entrare in relazione con i suoi cari e, in genere, ad essere accettata per le sue qualità e semplicemente per come si è. Forse anche lei non è del tutto consapevole delle sue risorse e potenzialità che potrebbero aiutarla ad una soluzione creativa e ad instaurare relazioni soddisfacenti. Per tale motivo, le consiglio di rivolgersi ad un professionista di settore. Le faccio i miei più sinceri auguri.

Dr. Andrea Leone (Parma)

Dr. Andrea Leone Psicologo a Parma

9 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2018

Una terapia farebbe bene. Magari con una psicologa familiare.

Anonimo-169958 Psicologo a Bari

128 Risposte

67 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2018

Gentilissima,
il suo bisogno di essere amata è universale e del tutto legittimo, tuttavia la prima persona che la deve amare è lei medesima, altrimenti rischia di appoggiarsi a qualcun altro e di non scoprire tutte le sue potenzialità e risorse personali.
Il primo passo è avviare una psicoterapia che le sia di aiuto per svincolarsi dall'ambiente emotivamente invalidante in cui vive e che la sostenga in un percorso di autonomia e scelte personali, di costruzione di obbiettivi e nuove relazioni.
I migliori auguri
Cordialmente
Dott.ssa Barbara Trevisan
Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Trevisan Barbara Psicologo a Rovigo

153 Risposte

121 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Vedere più psicologi specializzati in Crisi esistenziale

Altre domande su Crisi esistenziale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19350

psicologi

domande 31250

domande

Risposte 107200

Risposte