Sindrome del Colon irritabile degenerata

Inviata da Giada Consoli · 9 lug 2020

Salve, mi chiamo Giada, ho 25 anni ed ormai da 8 anni soffro di colon irritabile. Ho provato inzialmente con delle visite all'ospedale, colonscopia e dei test per le intolleranze, ma sono risultati tutti negativi. Quindi il mio medico di base mi ha prescritto il Normix se non erro ma non ha contato niente. Ho provato in erboristeria con delle gocce naturali (sono arrivata a 60 in una giornata) ed il Colilen, ma niente. Da più di 1 anno sto prendendo dei fermenti lattici (VSL 3 con 450 miliardi di batteri), ma neanche quelli contano. Sono andata per 6 mesi da una psicoterapeuta ma non mi ha molto aiutato. Sono arrivata al punto di pensarci ed esserne terrorizzata in ogni momento della giornata.. ed uscire alla sera o scostarmi dalla solita routine così proprio non se ne parla (è completamente debilitante e soffro di come sto vivendo la mia vita). Non posso mangiare cose particolari o rischiare di sudare addirittura perché altrimenti sto male.
Vorrei provare con degli antidepressivi appositi ma non so a chi chiedere.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 LUG 2020

Cara Giada,
la sindrome del colon irritabile ha frequentemente origini psicosomatiche. Corpo e mente, infatti, sono un tutt'uno e si influenzano a vicenda. Le nostre emozioni spesso si esprimono attraverso sintomi corporei reali, per cui in molti casi è necessario andare ad indagare cosa ci può essere dietro tali sintomi. Nel suo caso mi sembra di capire che abbia già indagato le basi organiche del suo disturbo; il fatto che i vari esami a cui si è sottoposta siano stati negativi e che i farmaci non abbiano avuto effetti fa pensare che alla base ci sia proprio una causa psichica. So che ha già intrapreso un percorso psicoterapico ma non perda fiducia; le consiglio di riprovare lungo questa strada. Il percorso è lungo, ci vuole pazienza ed impegno per andare a conoscersi nel profondo. Quindi forza e coraggio, provi eventualmente a cercare un altro specialista che le ispiri fiducia e che magari svolga terapia ad indirizzo cognitivo-comportamentale. Si dia tempo e vedrà che passo dopo passo arriveranno i primi risultati.
Rimango a disposizione per qualsiasi chiarimento.
Un caro saluto.
Dott.ssa Simona Daledo
Psicologa e psicoterapeuta.

Dr. ssa Simona Daledo Psicologo a Pavia

88 Risposte

62 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16650

psicologi

domande 23050

domande

Risposte 84400

Risposte