Si può uscire da una dipendenza affettiva? Come?

Inviata da Senza fine · 7 ago 2017 Dipendenza affettiva

Da 5 anni ho una relazione con un "uomo" che è mutata nel tempo un milione di volte. Siamo stati fidanzati, amici, abbiamo avuto un rapporto di solo sesso, poi di nuovo amici, poi di nuovo solo sesso e così via, finchè 2 anni fa è tornato da me in pieno pentimento dicendomi che ero la cosa più bella che gli fosse mai capitata, che voleva riparare ai suoi innumerevoli errori (mentre stavamo insieme mi ha riempita di bugie e ha cercato di farmi passare come una pazza davanti agli altri e a me stessa finchè non ho scoperto tutto il suo castello di carte), che nella sua vita non cercava più l'amore ma che voleva stare bene con una persona con cui invecchiare e costruire un futuro stabile. Io non ero più innamorata da tempo ma siccome in qualche strana maniera mi sentivo legata a lui(non riesco più ad avere relazioni con nessun'altro) dopo molto tempo ho deciso di dargli un'altra possibilità. Lui è un narcisista(nessuna diagnosi in tal senso) e secondo me è anche totalmente anaffettivo. Niente deve uscire dai suoi schemi, lui deve decidere tutto, lui non sbaglia mai, conta solo quello che pensa lui, il resto sono assurdità; non fa mai un apprezzamento o un complimento e...se ti va bene bene, altrimenti va bene lo stesso. Inutile dire che ho passato 2 anni da incubo, ingoiando bocconi amari, mai una parola di conforto, mai un appoggio emotivo, solo critiche su ciò che dicevo, pensavo, facevo e avevo. Inutile dire che questo mi ha portata ad avere paura di aprire bocca e ho finito per essere sempre io quella che cedeva pur di non perderlo. Le cose nel tempo sono andate peggiorando, i buoni presupposti spariti...il voler costruire una cosa stabile non esisteva più, la storia era cambiata in " vivo giorno per giorno e non voglio cose stabili, non voglio dare certezze a nessuno" . Ogni volta si spingeva un po più in là, alzando la posta in gioco( secondo me per superare il limite oltre il quale poteva spingersi, anche se lui ha sempre negato). Il tutto è esploso un mese fa quando io gli ho chiesto se andava tutto bene perchè lo vedevo più distante del solito. Lui si è arrabbiato per questa mia domanda ed è sparito per 2 settimane. Ho cercato di dirgli che non era il caso di sollevare un polverone per una fesseria e di nuovo, come sempre, pur avendo io ragione da vendere, ho messo il mio orgoglio sotto i piedi proponendogli di mettere una pietra sopra all'accaduto ma lui ha detto di no e che lui avrebbe lasciato andare le cose come andavano(ovviamente non voleva prendersi la responsabilità di lasciarmi e aspettava che il tempo o io lo facessimo al posto suo. In un attimo di lucidità l'ho fatto perchè davvero per me era un incubo senza fine. Ho accettato per l'ennesima volta di riprendere il rapporto di amicizia, ma lui non è disposto a compromessi comunque, non vuole legami profondi (credo questo dipenda dal fallimento del suo matrimonio, finito 7 anni fa e per cui lui ha sofferto per un anno) perchè così nessuno potrà più fargli del male, perchè per lui tutti alla fine ti tradiscono e tutti i rapporti(di qualsiasi genere) sono destinati al fallimento e a finire. Dopo giorni di dialoghi infiniti, di giramenti di frittate in cui io avevo colpa di tutto e in cui lui riusciva a dire tutto e il contrario di tutto nella stessa frase, ho capito che era inutile cercare di far capire, che nulla sarebbe cambiato e ho detto BASTA. Il problema è che io ho sviluppato una dipendenza affettiva nei suoi confronti e non riesco a uscire davvero dalla situazione. Mi manca e non riesco a tener fede al mio proposito di non cercarlo più.come posso fare? Sobo a pezzi

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 8 AGO 2017

Gentile Senza fine,
La dipendenza affettiva per lei è deleteria, le crea perdita di autostima e confusione mentale.
Se possibile chiuda la relazione in modo deciso, non accetti la trappola del chiarimento perche' si invischierebbe ancora una volta.
Non intraprenda nuove relazioni in questo periodo, anche se si sente infelice.
Si concentri su se stessa e tuteli la propria salute psichica.
Ad esempio potrebbe scrivere una lista con tutte le cose che vorrebbe cambiare nella vita. Scelga un piccolo obiettivo, il più semplice.
Cerchi di fare piccoli passi verso il cambiamento riconoscendosi i progressi.
Rivolgersi ad una psicologa in questo momento faciliterebbe la consapevolezza e aiuterebbe il cambiamento.
Cari saluti
Dott.ssa Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2757 Risposte

2240 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

9 AGO 2017

Gentile Senza Fine,
la dipendenza affettiva è una relazione negativa, dove manca la reciprocità affettiva. Lei ha messo da parte tutti i suoi bisogni per soddisfare continuamente le esigenze del suo partner. Menzogne, false aspettative e continue recriminazione le hanno dato la consapevolezza e la forza di porre fine al rapporto. Questo è stato uno step importante. Ora valuti la possibilità di un percorso psicologico che l'aiuti a ritrovare le sue personali risorse, a lungo soffocate e le consenta di attivare cambiamenti e nuovi investimenti affettivi.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1360 Risposte

1232 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

8 AGO 2017

Si, si può fare e sicuramente riuscirà anche lei a tornare indipendente. Si rivolga a uno psicologo per un percorso credo sia la strada migliore per lei.
in bocca al lupo
Dott Alessandro Stirpe

The Profilers Srl Psicologo a Roma

89 Risposte

29 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Dipendenza affettiva

Vedere più psicologi specializzati in Dipendenza affettiva

Altre domande su Dipendenza affettiva

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24800

domande

Risposte 88400

Risposte