Si nasce omosessuali/transessuali o ci si diventa?

Inviata da unius. · 5 mag 2021

Si nasce o si diventa omosessuali/transessuali.
Se è vero che l'orientamento sessuale si sviluppa con le esperienze personali, è possibile che possa essere, in alcuni casi, transitorio?
Che fondamento ha la teoria gender al livello scientifico?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 MAG 2021

Car* Unius,
l’identità sessuale ( e l’orientamento sessuale come parte di essa) è la risultante di un insieme di fattori che si influenzano a vicenda. Si tratta di aspetti genetici, biologici, contestuali, personologici, fisiologici, ormonali, sociali e culturali, per cui, ad oggi, non c’è una risposta univoca alla domanda “ci si nasce o ci si diventa?”.
Nello specifico, poi, l’orientamento sessuale è un qualcosa di fluido e meno rigido e fisso di come si possa pensare. Questo significa che nell’arco della vita di ogni persona possono esserci modificazioni e fluttuazioni rispetto all’attrazione sessuale, emotiva, romantica verso altre persone (dello stesso sesso, del sesso opposto o d entrambi, ecc.).
L’orientamento sessuale non è un pulsante on/off, non è rigidamente binario (etero/omo) e non è immodificabile. Si parla appunto di fluidità nel tempo, nelle modalità e nelle preferenze (che possono essere anche multiple contemporaneamente).
Pensi che anche l’educazione sessuale o religiosa ricevuta può influenzare l’espressione della propria sessualità, assieme alla storia di vita individuale.
La scienza dimostra quanto le ho riportato.

Salutandola Le auguro il meglio!

Se ha necessità di approfondimenti o supporto, sono a Sua disposizione: sono esperta in sessualità e sessuologia.

Dr.ssa Annalisa Signorelli

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

298 Risposte

341 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 MAG 2021

La sessualità è una questione molto complessa e non può essere riconducibile solo ai nostri organi genitali né tantomeno alle nostre esperienze. Un autore molto interessante che se ne è occupato per tutta la vita , (Kinsey ) sostiene che esistono 6 modi di vivere la propria sessualità riuscendo a formulare una scala da zero a sei dove determina attraverso un continuum il comportamento totalmente etero e quello totalmente omosessuale. Io credo che la sessualità non possa essere schematizzata né tantomeno stabilita in maniera assoluta. La teoria cosiddetta gender è una questione politica basata sul controllo della società e sull imposizione di una coppia etero. Ma lo studio dell' uomo ci dimostra che il nostro orientamento sessuale non solo non può essere imposto ma può anche variare nel corso della vita . L essere umano è complesso non è solo un fatto biologico ma non è nemmeno solo un prodotto della cultura. Ma credo che entrambi questi aspetti possano poi determinare il nostro comportamento.

Dott. Alessandro Papagni Psicologo a Ostia

23 Risposte

10 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18300

psicologi

domande 28900

domande

Risposte 98900

Risposte