Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Sessualità e difficoltà relazionali

Inviata da Annalisa · 18 feb 2019 Terapia di coppia

Quando avevo 13 anni le mie amiche mi spinsero a cercare un ragazzo. Io ero una di quelle bambine che crescono tardi, a 13 anni ero bruttina e giocavo ancora con le bambole. Una mia amica mi ha fatto conoscere un ragazzo e una sera usciti insieme questo ragazzo mi bacia. La cosa non mi fece sentire a mio agio completamente, ma mi lascio un po l'amaro in bocca. Una sera poi il ragazzo in questione, di cui ho sempre solo saputo il nome e neanche il cognome, mi inizia a toccare. Avevo 13 anni e non sapevo neanche cosa stava facendo. Mi dice se poteva mettere le mani nelle mutande, io non ricordo molto, ma solo che avevo anche il ciclo, tanto per far capire che non sapevo cosa volesse fare. Ricordo rimasi molto scossa, e dissi alla mia amica che volevo chiudere perché mi ha fatto schifo qeulla cosa. Ricordo solo che piansi e che non mi sentii più la stessa. A scuola ne parlai anche con la mia amica e mi disse che lei non si sarebbe fatta toccare neanche il sesere dopo qualche appuntamento. Io ricordo solo che mi lascio il segno quell episodio. Mi ricordo poi che la mia amiva aveva gia rapporti sessuali e che vedeva porno amche in mia presenza e me li faceva vedere, ricordo anche che simulo un rapoorto orale davanti a me. Ero una bambina, avevo si 13 anni ma ero proprio piccola e non caoivo tanto. Mi trovai costretta a uscire con un
Ragazzo ecc. Ora ho 24 anni e ne sto parlando soltanto ora di nuovo dopo tanti anni in cui non ricordavo neanche più. Il mio primo rapporto sessuale l'ho avuto a 15 anni. Ho inziiato ad avvicinarmi all'amore e al sesso in modo sbagliato. Non ho mai creduto alla persona giusta e ora mi chiedo se wuell episodio può aver influito sulla mia vita amorosa. Sono sempre stata attratta dai ragazzi ma h osempre provato sensi di colpa. Ricordo che dopo quell episodio mia madre mi sgrido d8cendomi che ero piccola e che non divevo uscire con i raga, zi a quell età, credo fosse poco dopo quella sera, perché mio zio le disse di avermi vista con un ragazzo. Dico anche che ho disturbi ossessivo compulsivi e mi sto rendendo conto di vivere male relazioni e sesso

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 21 FEB 2019

Gentile Annalisa,
il suo approccio alla sessualità è stato in qualche modo traumatico e può aver indotto la sfiducia e i sensi di colpa attuali nonchè il tratto ossessivo-compulsivo.
E' consigliabile un percorso di psicoterapia per elaborare quanto è accaduto e vivere le relazioni sentimentali e sessuali in maniera più adeguata.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6875 Risposte

19176 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 FEB 2019

Gentile Annalisa,
quella che racconta sembra essere stata per lei una vera e propria esperienza traumatica ed è normale che questo trauma influenzi il suo approccio alle relazioni sentimentali e sessuali anche ora. E' come se la sessualità si legasse ancora per lei a quel senso di disagio e di colpa che ha provato quando aveva 13 anni, quando, come lei stessa scrive, non era pronta.
Le suggerisco una terapia EMDR che potrà, in tempi brevi, aiutarla a rielaborare i ricordi legati a quell'esperienza per lavorare poi sulle sue relazioni attuali.
Se lo desidera rimango a sua disposizione.
Un cordiale saluto,
drs Lucia Mantovani, Milano

(inserisco nuovamente la risposta perchè anche dopo la conferma non compare in elenco, mi scuso se dovesse comparire due volte!)

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

468 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 FEB 2019

Gentile Annalisa,
quella che racconta sembra essere stata per lei una vera e propria esperienza traumatica ed è normale che questo trauma influenzi il suo approccio alle relazioni sentimentali e sessuali anche ora. E' come se la sessualità si legasse ancora per lei a quel senso di disagio e di colpa che ha provato quando aveva 13 anni, quando, come lei stessa scrive, non era pronta.
Le suggerisco una terapia EMDR che potrà, in tempi brevi, aiutarla a rielaborare i ricordi legati a quell'esperienza per lavorare poi sulle sue relazioni attuali.
Se lo desidera rimango a sua disposizione.
Un cordiale saluto,
drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

468 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 FEB 2019

Gentile Annalisa,
quella che racconta è evidentemente per lei un'esperienza sessuale traumatica ed è normale che il suo approccio alle relazioni sentimentali e sessuali ne sia influenzato. E' come se la sessualità si legasse ancora per lei a quel senso di disagio e di colpa che ha provato a 13 anni, quando appunto, come lei stessa riconosce, non era pronta.
Per superare questo trauma le consiglio una terapia EMDR che potrà, in breve tempo, aiutarla a rielaborare i ricordi legati a quell'esperienza per poter lavorare poi sulle sue relazioni attuali.
Rimango a sua disposizione.
Un cordiale saluto,
drs Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

468 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 FEB 2019

Cara Annalisi,
direi che di carne al fuoco ce n'è abbastanza. L'episodio dei 13 anni probabilmente è stato un trauma per lei che l'ha segnata non fidandosi dei ragazzi. In più narra di un disturbo ossessivo compulsivo e di difficoltà relazionali e sessuali. Le consiglio pertanto di rivolgersi ad uno psicologo della sua zona o presente sul sito ma che usi Skype.
MI faccia pure delle domande se ne ha bisogno!

Dott. Angelo Feggi - Psicoanalista Genova

Dott. Angelo Feggi Psicologo a Genova

473 Risposte

723 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 FEB 2019

Carissima,
mi pare che ci siano un po' di cose che bollono in pentola. L'episodio dei 13 anni è stato vissuto da lei in modo traumatico e secondo me ha avuto degli strascichi . Inoltre riferisce di ossessioni e difficoltà relazionali . Le consiglio di farsi aiutare da uno psicologo della sua zona o presente sul sito ma che usi Skype.
MI faccia pure delle domande se ne ha bisogno!

Dott. Angelo Feggi - Psicoanalista Genova

Dott. Angelo Feggi Psicologo a Genova

473 Risposte

723 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 FEB 2019

Gentile Annalisa, è chiaro che la sua maturazione sessuale è stata abbastanza traumatica. Forse la sua famiglia non l'ha aiutata e sostenuta nel difficile compito di crescere, ma piuttosto l'ha fatta sentire in colpa. Per questo sarebbe opportuno che si facesse aiutare entrando in terapia. Occorre tempo e pazienza, ma sono problemi risolvibili. Cordialmente.
dr. Leopoldo Tacchini.

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

889 Risposte

365 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 FEB 2019

Gentile Annalisa,
la sessualità è una parte importante della personalità ed è altresì una dimensione delicata che nasce dall' incontro relazionale.
Come lei racconta, i primi approcci sono risultati un po' traumatici e le hanno lasciato qualche ferita emotiva interna, lei era giovane e disorientata.
Non è una colpa, sarebbe opportuno affrontare questi vissuti emotivi all'interno di un contesto protetto per elaborare tutto ciò. Provi a riflettere se può concedersi l'opportunità di uno spazio psicologico personale.
Resto a disposizione
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2618 Risposte

2183 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22400 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16350

psicologi

domande 22400

domande

Risposte 83450

Risposte