Separazione e senso di colpa

Inviata da Salvador · 26 mag 2019 Terapia di coppia

Domanda
Ho 52 anni, sposato da 25,mi sono separato fisicamente da un anno,legalmente da 6 mesi, ho una compagna con la quale sto benissimo ma dopo un po di frequentazione mi sento in colpa (perchè lei è stata la causa apparente della separazione)e prendo le distanze per stare solo,ma finiamo sempre per cercarci.
Abbiamo un intesa perfetta,piú giovane di me ha 34,anni, lei mi capisce e mi comprende in ogni situazione, mi ama tantissimo, ha sopportato e sopporta ancora tutti i miei sbalzi e le mie indecisioni, sono sempre stato leale e sincero
Quindi si restiamo sempre impantanati, non riesco ad accettare, non riesco a prendere coscienza che il mio matrimonio dopo 25 anni sia finito,e questo lascia ad entrambi sempre un filo di speranza pensando di poterci riappacificare.
È rimasta ancora una Attrazione fisica tra me e mia moglie,lei ha scoperto questo tradimento quasi subito,ovvero oltre un ano fa.
Abbiamo fatto vari tentativi ma niente,ma ci ostiniamo a credere che tutto si può aggiustare, ipotizziamo nel parlare anche che se un giorno tornassimo insieme.......bla bla
Ma alla fine io non la cerco,lei fa la sua vita,senza avere un altro uomo.
Con giusta ragione dopo tante mie delusioni si è messa sul piedistallo.
A volte ci baciamo,ma non oltre,solo fino alla separazione ci sono stati rapporti sessuali.
Nei nostri confronti si finisce come in passato spesso per litigare,oggi peggio,perché tira in ballo spesso il tradimento come causa della fine del matrimonio,io la reputo la goccia che ha fatto traboccare il vaso.
Vorrei schiarirmi le idee, e capire se è giusto ricucire il matrimonio o svoltare per sempre.
Non capisco perché nonostante razionalmente mi dico che con mia moglie sia finita,non riesco ad accettare la fine di questo matrimonio e godermi la vita con la mia perfetta nuova compagna.
Oltre tutto,ho detto talmente tante volte alla mia nuova compagna di essermi finalmente liberato da questo cordone ombelicale,che se oggi accadesse non glielo direi perché il primo a non crederci sarei io,ho perso fiducia in me stesso su questo argomento.
Per ora sono per l'ennesima volta,in distanza con la mia compagna,senza sapere come andrà.
Ma nel frattempo se mia moglie mi chiede di accompagnarla da qualche parte lo faccio volentieri.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 MAG 2019

Buongiorno Sarvador,

il rischio delle doppie relazioni o comunque frequentazioni è quello che a lungo andare si formano i sensi di colpa ed immagino che si senta bloccato e non naturale in entrambi i rapporti. Le consiglio di intraprendere un percorso psicologico, online o da un professionista della sua zona, l'aiuterà ad approfondire la problematica e stare meglio.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può scrivere.
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1664 Risposte

1187 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29600

domande

Risposte 100800

Risposte