sentirsi isolato, poco apprezzato e desiderio di scomparire

Inviata da vale46 · 9 giu 2021

Buonasera,
qualche mese fa in famiglia è stato diagnosticato ad uno dei genitori un caso di disturbo delirante di gelosia. è stato adottato un approccio cognitivo-comportamentale e si è provato anche l'aiuto psichiatrico che però è stato rifiutato. In casa si continua ad assistere a forti attacchi di panico del soggetto con disturbo. Io ne soffro molto, sto molto male: vivo con ansia la vita e quando torno in casa sento che non è un luogo sicuro. Per me la famiglia ed i genitori sono tutto, la mia ancora di salvezza dal mondo esterno che a volte si presenta tostissimo.
A questo evento si sta accumulando lo stato d'ansia dovuto alla rottura con una ragazza con la quale ho avuto già una storia in passato. nonostante sia stato io a rompere per incompatibilità e per mancato supporto di fronte al problema familiare, il mio cervello continua a rimuginare sui momenti passati insieme e alla paura di aver lasciato andare via l'amore della vita o comunque qualcuno che possa farti sentire apprezzato e condividere la vita. Aggiungo di avere poche possibilità di incontrare altri gruppi dell'altro sesso, causa ambiente lavorativo maschile e amici prevalentemente maschi o già impegnati.
Inizio ad avere forti attacchi d'ansia, il cuore mi batte molto forte, la sudorazione è accentuata in questi momenti... desidererei morire.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 GIU 2021

Caro Vale46,
la situazione che descrive non deve essere affatto facile da vivere. Intorno a sè vede vacillare i suoi punti fermi e ciò destabilizza.
La Sua ex ragazza probabilmente non aveva gli strumenti giusti per aiutarLa in questo periodo, anche perché non esperta nel campo.
Un aiuto specifico è preferibile, in questi casi, e può essere realmente efficace.
Trovare il modo per fronteggiare tali difficoltà la renderebbe autonomo e capace di gestire le emozioni che ne derivano autonomamente. Questo le consentirebbe di creare relazioni equilibrate e senza aspettative in tal senso. Saper chiedere aiuto è importantissimo; ancora più importante è rivolgersi alla persona giusta.
Qualora volesse, mi farebbe piacere esserLe di aiuto.
Le auguro tanta serenità e forza per rendere la Sua vita migliore.
Buona giornata,
Dr.ssa Annalisa Signorelli (ricevo anche online)

Dott.ssa Annalisa Signorelli Psicologo a Belvedere Marittimo

379 Risposte

497 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 GIU 2021

Gentile vale46, quella che descrivi è sicuramente una situazione dolorosa che inevitabilmente ti ha destabilizzato avendo perso i punti di riferimento affettivi per te più importanti. Ti invito a intraprendere un percorso di psicoterapia che realmente può darti gli strumenti per fronteggiare questa sofferenza, oltreché trovare uno spazio per te in cui sentirti sicuro e poter recuperare le energie. Nella relazione col terapeuta potrai trovare quella stabilità che in questo momento ti manca, nel tempo ciò ti restituirà sicurezza e benessere.
Resto a disposizione
Cordiali saluti
Dott.ssa Valeria Mavilia

Dott.ssa Valeria Mavilia Psicologo a Spadafora

115 Risposte

73 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2021

Buongiorno in una situazione stressante come quella che sta vivendo deve cercare assolutamente di crearsi un momento solo suo. Dove poter fare qualcosa di piacevole per se stesso: il momento potrebbe essere dedicato anche ad una consulenza psicologica, ma non solo, le consiglio anche un'attività fisica che è indispensabile, oppure riscoprire un interesse del passato o crearne uno nuovo. Per maggiori approfondimenti, resto a disposizione.

Monticone Alessandra Psicologo a Asti

326 Risposte

129 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 GIU 2021

Buongiorno Vale46. La sofferenza è evidente ed è pienamente comprensibile: non è mai facile vivere le mura di casa come insicure. Ciò che si può fare è iniziare a lavorare sui suoi attacchi d’ansia e analizzarli, per comprendere a fondo la loro natura. Per fare ciò è necessario il supporto di un esperto della salute mentale, in grado di costruire insieme a lei un percorso utile agli obiettivi che ci si vorrà porre, che siano questi volti al rafforzamento della vita in famiglia o che siano mirati alla rielaborazione di relazioni sentimentali presenti e passate.
Ritrovando almeno una parte di serenità riuscirà ad affrontare la situazione con più lucidità e si potrà trovare la strada per entrare in un circolo virtuoso utile a rinforzare le aree che in questo momento sente siano in sofferenza.
Per un consulto più approfondito e adeguato alla sua specifica situazione mi rendo disponibile anche online.
Cordialmente,
dott. Alfonso Panella.

Dr. Alfonso Panella Psicologo a Busto Arsizio

112 Risposte

27 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2021

Buonasera Vale, senza dubbio la situazione che sta vivendo non è affatto semplice. Dato che sta provando dei forti stati ansiosi, il mio consiglio è quello di rivolgersi ad un professionista che possa aiutarla a stare meglio. Non deve necessariamente cavarsela da solo, accetti il fatto di aver bisogno di aiuto e vedrà che potrà ritrovare la sua serenità. Resto a disposizione se ha dei dubbi o se desidera maggiori informazioni.
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Lombardi

Dott.ssa Stefania Lombardi Psicologo a Cascina

73 Risposte

19 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2021

Buongiorno,
la sua situazione in famiglia non è affatto semplice da quello che ci dice, forse per lei il carico inizia ad essere troppo grande.
Secondo lei sarebbe possibile iniziare un percorso di terapia familiare? Altrimenti potrebbe optare per un percorso individuale, uno spazio per lei in questo momento così difficile.
Saluti,
Dott.ssa Sara Cignini

Dott.ssa Sara Cignini Psicologo a Roma

70 Risposte

19 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2021

Gentile Vale, sta vivendo una situazione molto delicata in quanto le persone con cui ha stretto il legame più forte sono al momento fragili ed esposte agli eventi della vita. Ma, soprattutto in questo momento, è importante saper affrontare le difficoltà perchè i suoi genitori hanno sicuramente bisogno del suo supporto in famiglia. Le consiglio di prendersi un momento per lei durante la giornata, un momento di svago per sciogliere le tensioni accumulate. Sarebbe utile, inoltre, intraprendere un percorso psicologico per recuperare la sua stabilità e serenità.
Rimango a sua disposizione e le auguro buona fortuna.
Dr. Massimiliano Compagnone

Dott. Massimiliano Compagnone Psicologo a Aulla

164 Risposte

42 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2021

Gentile,

considerato che pare soffrire di attacchi di panico, le consiglio di rivolgersi a uno psicoterapeuta cognitivo-compertamentale, il quale potrà aiutarla al meglio per affrontare adeguatamente i suoi sintomi.
RImango a sua disposizione, anche online.

Dott.ssa Francesca Orefice.

Dott.ssa Francesca Orefice Psicologo a Bologna

412 Risposte

144 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2021

Gentile, sta vivendo una situazione molto difficile e delicata. Si dia modo di trovare uno spazio entro cui versare ciò che prova, affinché possa essere accolto ed elaborato, apprendendo come affrontare adeguatamente i Suoi vissuti e ciò che vive. Intraprenda un percorso di supporto psicologico per trovare la Sua serenità, nonostante tutto.
Buona fortuna.
Dr.ssa Amanda D'Ambra

Dr.ssa Amanda D'Ambra Psicologo a Torino

1615 Risposte

868 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 GIU 2021

Buongiorno vale,
comprendo lo stato di agitazione che sta vivendo dettato anche dal forte affetto che prova per i suoi genitori, che però hanno bisogno di lei e della sua serenità per poterli supportare e aiutare.
Si comprende anche che, nelle circostanze di agitazione emotiva che sta vivendo, possa percepire più le mancanze di supporto affettivo da parte della sua ragazza che la presenza efficace.
Per poter voler bene è importante volersi bene. E questo comporta il coraggio di prendersi cura di sé. Le consiglio di intraprendere un percorso di supporto psicologico per recuperare la sua serenità e rilanciare la sua vita familiare e relazionale.
Resto a disposizione e le auguro una vita serena.
Dott.ssa Oriana Parisi
Neuropsicologa e Istruttrice Mindfulness MBSR

Dott.ssa Oriana Parisi Psicologo a Bari

442 Risposte

262 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29600 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18600

psicologi

domande 29600

domande

Risposte 100800

Risposte