Sentirsi

Inviata da Ottavia · 16 feb 2017 Insonnia

Buonasera,
Ho 27 anni e scrivo perché penso di avere dei problemi a relazionarmi con il mondo che mi circonda.
Sono di norma una persona introversa e riservata. Con gli estranei sono sempre impacciata e timida, e questo crea un muro tra me e tutte le persone che cercano un approccio con me. Io di mestiere sono tatuatrice, e non essere estroversa mi sta causando serie difficoltà con i colleghi.
Agli occhi delle persone sembro strana. Quando sto in mezzo alla gente estranea mi sembra di essere sempre osservata e giudicata per le mie reazioni.. divento rossa, balbetto. Quando mi cimento in un dialogo questo va sempre a morire perché mi metto sempre a pensare a quale potrebbe essere la cosa giusta da dire. I silenzi che calano mi pesano. I giudizi degli altri, che mi trovano "trattenuta" mi fanno stare male. Sto soffrendo di forte stress che mi ha causato un episodio di alopecia, facendomi sentire ancora più inadatta, inappropriata, a disagio. Mai all'altezza. Soffro di insonnia. Ho episodi frequenti di rabbia e cinismo intensi che sfogo prendendomela con i familiari o con il mio fidanzato, seguiti da disperazione e tanti pianti. A casa ho gravi problemi economici e lavoro solo io. Ho una sorella maggiore all'estero con un marito e 3 figli, la più piccola è incinta e sta per sposarsi e io, la media, sono ancora a casa con i miei genitori, che dipendono da me. Spesso mi fanno stare male dicendomi che rimarrò senza in compagno e non farò mai figli. Lo dicono scherzando, ma feriscono, e sanno di farlo. Io sto bene solo quando evado per disegnare, leggere o guardare un film da sola. Cosa devo fare? In cosa non vado bene?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 FEB 2017

Cara Ottavia, non tutti possono essere socievoli e portati ai rapporti sociali. Ma un minimo di disimpegno bisogna averlo. Ti consiglio di intraprendere un percorso terapeutico. Se hai problemi economici puoi rivolgerti presso una struttura pubblica. Non dici come va con il tuo fidanzato! In ogni caso affidati con fiducia, supportata anche dal tuo,ragazzo. Un percorso di sostegno ti farà acquistare fiducia in te stessa aiutandoti, con il tempo, ad acquisire libertà e indipendenza anche dai tuoi. Auguri dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

551 Risposte

812 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 APR 2017

Cara Ottavia,

mi sembra che quando ti rivolgi al tuo mondo interiore tutto rimane in equilibrio ma quando entri in contatto con quello esterno e con gli altri ti sembra di non possedere il codice per interpretare quello che accade: cos'è giusto fare o dire, come essere o stare. In questo senso, un percorso di supporto psicologico potrebbe aiutarti a trovare quel codice, come quando si impara una lingua straniera o si conosce una cultura diversa dalla propria, senza rinunciare ad essere come sei. Anche introversa, perchè no?

D.ssa Daniela Sirtori Psicologo a Villasanta

246 Risposte

222 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 FEB 2017

Cara Ottavia,
il tuo post rivela una fluidità nella scrittura e nel pensiero, coerenza, chiarezza espositiva e questo dovrebbe dimostrarti che hai in te tutto ciò che serve per trovare il giusto equilibrio con l'esterno. Hai probabilmente bisogno di incanalarlo in modo funzionale e di apprendere come gestire meglio le emozioni, senza stravolgere il tuo modo di essere, senza essere ciò che non sei. Un supporto psicologico potrebbe darti una mano. Pensaci.

D.ssa Daniela Sirtori Psicologo a Villasanta

246 Risposte

222 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 FEB 2017

Carissima, la mancanza di socievolezza non è una grossa mancanza. Le persone introverse e timide hanno una loro personalità come gli altri e stanno bene così. Il problema nasce quando questa diviene invalididante, ovvero, non ci consente di fare la nostre cose, di avere dei rapporti con le persone o di vivere la nostra vita serenamente. Alla base della sua situazione vi potrebbe essere un disturbo di tipo ansioso che porta ad rvitamento. Sarebbe opportuno indagarlo con qualche seduta per poi poterlo superare. Resto a disposizione.
Dott.sa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

530 Risposte

258 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Insonnia

Vedere più psicologi specializzati in Insonnia

Altre domande su Insonnia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 26500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17650

psicologi

domande 26500

domande

Risposte 92200

Risposte