Senso di svenimento quando provo emozioni

Inviata da Violetta · 10 set 2019

Buonasera, ho 35 anni e scrivo perché da qualche tempo ogni volta che provo qualche emozione, che sia lieve o forte, mi capita sempre di sentirmi svenire, è come se non ci fosse più differenza tra i vari livelli di emozione e sento tutto sempre molto amplificato come se tutto quello che provo mi spaventi moltissimo, tanto da provocarmi giramenti di testa, palpitazioni e mancanza di aria. Ad esempio mi è capitato quando ho incontrato inaspettatamente un conoscente e invece di provare felicità x l'incontro mi sono sentita come vi ho spiegato, oppure quando sul lavoro passa uno dei superiori invece della solita sensazione di allerta che dovrebbe esserci proprio il terrore... ho sofferto di ansia e attacchi di panico in passato ma lavorandoci con un professionista sono riuscita a migliorare molto fino a non avere più attacchi e riuscendo a diminuire l'ansia. Ora non capisco da dove possano scaturire queste sensazioni molto forti che non mi fanno vivere le mie emozioni come dovrei. Grazie mille anticipatamente per l'aiuto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 10 SET 2019

Cara Violetta,
lo svenimento è una perdita di coscienza transitoria con temporanea invalidazione di motilità e sensibilità, che può essere dovuto ad una forte emozione. Mi preoccupa molto il fatto che lei usi questo termine, anche se da quel che ha raccontato non sembra esserci un risvolto fisico di questa portata (in tal caso sarebbe stato opportuno, in primis, una visita neurologica).
Detto ciò, bisognerebbe indagare nel suo passato e capire se ciò che lei prova è rivolto solo a determinati soggetti (un incontro inaspettato, un suo superiore) o sé è rivolto anche ad altre persone con cui interagisce nella quotidianità. Il senso di ansia che viene generato dalle emozioni può essere riconducibile ad una bassa autostima, ad eccessiva preoccupazione o alla sensazione di perdita di controllo. Pertanto le consiglio di intraprendere un percorso psicologico/psicoterapeutico per comprendersi e riappropriarsi della sua identità e serenità.

Cordiali saluti

Dott. Emmanuele Rosito

Dott. Emmanuele Rosito Psicologo a Guglionesi

138 Risposte

349 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 SET 2019

Gentile Violetta,
è probabile che il lavoro di psicoterapia fatto in passato l'abbia aiutata nella gestione degli aspetti psicosomatici più acuti e negativi degli attacchi di panico ma non nel pieno riconoscimento dell'appropriatezza e nella fruizione delle diverse emozioni che sono tutte utili nella vita di relazione.
In altre parole, come anche lei sembra aver compreso, le capita di avere una reazione di allarme anche quando non dovrebbe averla.
Per questo motivo le suggerisco di intraprendere un secondo step di psicoterapia (preferibilmente cognitivo-comportamentale) per completare il lavoro su di sè prematuramente interrotto.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6943 Risposte

19279 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 SET 2019

Salve Violetta, la possibilità che lei si dà di contattare il suo mondo emotivo è causa di una notevole ansia. In un certo senso una vicinanza emotiva , intima con un altro le smuove un insieme di emozioni che la spaventano. Chiaramente queste emozioni conflittuali hanno a che fare con esperienze relazionali passate, data la potente ansia, o qualche esperienza forte o antiche modalità relazionali con le figure di attaccamento. Sta a lei insieme al suo terapeuta contattare queste emozioni che la spaventano per arrivare al nocciolo e potersi godere senza paura la possibilità di vicinanza con gli altri.

Dott. Andrea Caso Psicologo a Piano di Sorrento

24 Risposte

16 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16600

psicologi

domande 22950

domande

Risposte 84300

Risposte