Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Senso di svenimento

Inviata da Antonio il 4 mar 2019

Salve a tutti. È da un po di tempo che soffro di ansia generalizzata, presumo sia lo stile di vita piatto che sto vivendo. Mi capita spesso di svegliarmi al mattino intontito e durante la mattinata spesso verso l'orario di pranzo avverto una sorta di male interiore come se stessi svenendo. Tanto che devo mettermi un'oretta da solo sul letto per riprendermi. Non riesco ad andare dallo psicologo della mia ASL per affrontare questa cosa. Mi potete suggerire che fare? Grazie in anticipo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Antonio,
mancano dati anamnestici ed in primis la sua età.
Prima di andare dallo psicologo le consiglio di andare dal suo medico di base per escludere (anche tramite esami di laboratorio e strumentali) eventuali fattori organici.
Dopo potrà decidere di intraprendere un percorso di psicoterapia per superare l'ansia generalizzata o da cause specifiche.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoteraoputa a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6578 Risposte

18420 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentilissimo

Ha escluso cause organiche? Tipo pressione bassa ecc.
Se dal punto di vista fisico non c'è nulla bisognerebbe approfondire questo malessere con uno psicologo anche via Skype se lo desidera altrimenti le sue giornate sono connotate da ansia e attesa che senta quella sensazione.

Saluti

Dr.ssa Sara Ronchi

Dottoressa Sara Ronchi Psicologo a Milano

33 Risposte

15 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Antonio, non vorrei preoccuparla ma personalmente mi sono accorto che spesso problemi medici vengono etichettati come psicologici semplicemente per incapacità dei medici. Con questo non voglio assolutamente spaventarla, probabilmente non è nulla di grave. Sarebbe opportuno che consultasse anche un medico "olistico", cioè che cura anche con prodotti naturali. Per quanto riguarda la monotonia provi ad inserire nella sua vita un paio di volte la settimana una attività nuova che le piace. Se invece il disagio è forte, dovrebbe anche intraprendere una valutazione psicologica. Un cordiale saluto
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

773 Risposte

317 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Antonio,

era già in cura ed ora non riesce più a continuare il percorso oppure è affaticato e spaventato a doverlo iniziare? I sintomi che riporta vanno assolutamente indagati e per farlo deve recarsi da un professionista.
Resto a disposizione per eventuali chiarimenti, se vuole mi può scrivere
Cordiali saluti
Dott.ssa Alice Noseda

Dott.ssa Alice Noseda Psicologo a Lecco

1545 Risposte

1138 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte