Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Senso di oppressione e incapacità di gestire le situazioni

Inviata da Mariasole il 20 nov 2019

Buona sera gentili Dottori,
Tempo fa vi chiesi aiuto perché non riuscivo più a convivere con la mia paura che qualcosa di brutto potesse accadere ai membri della mia famiglia o a me, in seguito ad una brutta esperienza passata da mia sorella.
Coloro che tra voi mi risposero, ai trovarono d’accordo sul fatto che io potessi soffrire di stress post traumatico e mi consigliarono di intraprendere un percorso di psicoterapia.
Purtroppo, ad oggi non sono ancora stata in grado di iniziare e la paura e l’ansia mi opprimono sempre più.
Oggi sono stata in ospedale perché mia mamma ha dei problemi a livello ginecologico.
Nonostante le rassicurazioni del ginecologo, io non riesco a stare serena.
Trovo difficile anche scrivervi in questo istante: mi sento soffocare, non riesco a non piangere, mi sento il cuore in gola.
Sto male.
Ebbene, arrivo alla mia richiesta.
Mia sorella, per migliorare il proprio umore, assume delle cpr a base di iperico. Devo dire che i risultati li sta notando seppur pochi.
Volevo chiedere a voi se secondo voi è il caso che assuma qualcosa del genere anche io e, in questo caso, quale erba mi consigliate di assumere( camomilla, biancospino, valeriana o altro.)
Non voglio assumere farmaci, voglio soltanto prendere qualcosa che possa tranquillizzarmi quando sto così.
Vi ringrazio moltissimo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Maria Sole, sono uno psicologo che pratica anche naturopatia. Le consiglio comunque di metter da parte la sua titubanza ed affidarsi ad uno/a di noi che le insegnerà una tecnica anti-ansia come la mindfulness. La valeriana e altre erbe vanno quasi sempre bene così come il magnesio (300 mg.). Sarebbe però altrettanto importante una dieta ricca di proteine e verdure e senza eccessi di pane-pasta-dolci. Eviti assolutamente pasti di soli carboidrati. Potrebbe essere utile eseguire un profilo minerale quale il mineralogramma, assumendo poi vitamine e minerali su misura. Le darebbe un gran giovamento.
A disposizione per chiarimenti
dr. Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

849 Risposte

339 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Mariasole,
assumere farmaci o erbe non è una soluzione, ma solo un palliativo. Per ritrovare il proprio benessere bisogna lavorare su di sé, recuperando insieme ad un professionista la propria storia. Le consiglierei di non sottovalutare il problema e di prendere in carico la sua salute andando a fondo di queste paure, parlandone e rielaborando il suo vissuto.

Rimango a disposizione.
Cordiali Saluti
Dott. G. Gramaglia

Gramaglia Dr. Giancarlo Psicologo a Torino

365 Risposte

133 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Mariasole,
è necessario saperne di più, come Lei stessa ha vissuto e valutato l' esperienza traumatica accaduta a Sua sorella, prima di fare una diagnosi di disturbo post-traumatico.
Il suo stato emotivo sicuramente trarrà beneficio se decide di iniziare un trattamento terapeutico.
Per tranquillizzarsi un po' può prendere qualcosa, tipo valeriana. Ma se non vuole prendere farmaci, deve fare quello che abbiamo consigliato.
Un cordiale saluto
Dott. M.Di Nunzio

Dott. Mario Di Nunzio Psicologo a San Salvo

10 Risposte

6 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Mariasole, credo che allo stato attuale, poiché l'ansia diventa ogni giorno una presenza sempre più ingombrante nella sua vita, sia il caso di mettersi in contatto con un terapeuta della sua zona che possa aiutarla. Mi rendo conto che non è facile intraprendere tale strada, soprattutto per un investimento personale che consiste nel mettersi in gioco, ma anche per una questione economica. Ci sono anche i servizi pubblici come le Asl che offrono un valido servizio. Meglio cominciare oggi anziché domani, in bocca al lupo

Dott. Miriam Aliberti Psicologo a Torre del Greco

11 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Mariasole, l'utilizzo di farmaci può aiutare, ma in questo modo non andrebbe a lavorare sul problema e sulle cause che l'hanno innescato. Il consiglio è intraprendere una psicoterapia. Cordialità. Dott.ssa Masserdotti Giulia

Dott.ssa Giulia Masserdotti Psicologo a Civitavecchia

138 Risposte

116 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15700

psicologi

domande 19850

domande

Risposte 79300

Risposte