Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Senso di inferiorità e di disagio nei confronti degli altri

Inviata da Gabros · 6 feb 2020 Autostima

Salve, sono una ragazza di 20 anni. Da circa due anni a questa parte ho cambiato radicalmente opinione su me stessa, passando da un giudizio abbastanza positivo a un giudizio totalmente negativo.
Premetto che sono sempre stata una ragazza un po' insicura per il fatto che sono stata da sempre obesa, un problema che sto cercando di risolvere ultimamente con una dieta e sto avendo successi. Ritornando a prima: mi sento una persona priva di interessi, priva di intelletto, incapace di generare pensieri interessanti e tendo sempre a confrontarmi con gli altri, vedendo tutti un gradino sopra me. Inoltre, per questo sto avendo anche seri problemi relazionali. Cerco il meno possibile di uscire con le persone perché sento di non poter reggere una conversazione, un confronto e quando lo faccio cerco sempre di creare la situazione per avere meno disagio in assoluto. La me di 3 anni fa non avrebbe mai pensato né fatto una cosa del genere.
Inoltre ormai sono talmente condizionata che quando penso, letteralmente, non costruisco il mio pensiero in autonomia ma in base a come alcune persone che conosco e che prendo da esempio lo farebbero.
Mi sento malissimo quando penso alla condizione psicologica in cui mi trovo.
Inoltre, molto spesso, mi capita anche di avere pensieri intrusivi che mi fanno stare peggio e penso di essere totalmente alla deriva, mi faccio ancora più schifo, scusando il termine.
Pensavo che, col dimagrimento e vendendo miglioramenti dal punto di vista fisico, questa situazione sarebbe migliorata, ma non è così.
Avrei bisogno di un vostro parere, ve ne sarei grata.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 6 FEB 2020

Gentile Gabros,
quella che lei descrive è una condizione comune alla sua età, un età di passaggio, caratterizzata da molti cambiamenti.
A vent'anni si inizia a pensare al proprio futuro e alla propria indipendenza, e a volte, se non si hanno le idee chiare, un confronto con chi ha idee più chiare di noi può generare questi sentimenti. Il confronto con gli altri non è tuttavia utile a capire se stessi e a concentrarsi su quale siano le proprie motivazioni, i propri desideri e le proprie attitudini.
Dalle sue parole emerge inoltre un forte disagio per la paura di un giudizio esterno, mi chiedo se questo sia dovuto ad esperienze ed eventi della sua vita. L'insicurezza collegata all'obesità potrebbe aver rafforzato questo disagio.
Le consiglio di affidarsi ad un professionista poiché penso che approfondire il tema dell'obesità, del giudizio e i sentimenti negativi verso sé stessa, possa aiutarla a comprendere meglio quali sono le sue difficoltà e a trovare il modo di valorizzare le sue risorse.

Cordialmente,

Dott.ssa Alessia Musicò

Dott.ssa Alessia Musicò Psicologo a Firenze

27 Risposte

39 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 FEB 2020

Gentile Gabros,
la condizione psicologica che descrive mi sembra metta in evidenza insicurezza, difficoltà relazioni, evitamento, e incapacità credo che le difficoltà del peso possano essere una modalità di sedazione del suo disagio interiore. Il dimagramento le produce un sollievo sul suo aspetto fisico, ma rimangono quelle questioni interne che si fanno sentire e producono svalutazione. Proverei a chiedere un aiuto psicoterapeutico per affrontare, conoscere e lavorarci credo l’aIuterebbe.
Disponibile per approfondimenti
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

347 Risposte

104 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

7 FEB 2020

Salve Gabros lei deve essere molto arrabbiata per qualcosa che è successo e che è difficile ricostruire in una chat. Le suggerirei di intraprendere un percorso terapeutico perché come lei ha giustamente detto non si tratta solamente di ciò che riguarda il suo corpo bensì di qualcosa di più profondo che è necessario faccia emergere insieme ad un professionista che possa ascoltarla a aiutarla a riconoscere la sofferenza che riversa in termini quasi di disprezzo verso se stessa. Un cordiale saluto. Dott.ssa Daniela La Porta

Dott.ssa Daniela La Porta Psicologo a Roma

26 Risposte

5 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

6 FEB 2020

Gentile ragazza,
in questo momento che inizi a perdere peso stai portando alla luce le tue fragilità perchè il peso è anche una difesa verso gli altri che ora piano piano si assottiglia lasciando emergere le insicurezze e le difficoltà nelle relazioni.

Anche se ti può sembrare strano ma questo è un segnale della tua crescita perchè ora puoi occuparti davvero delle tue difficoltà senza doverle nascondere dietro i chili di troppo.

Quello che ti serve, è imparare a conoscerti meglio. Si perchè sei così proiettata verso gli altri, che immagini sempre migliori di te, che hai perso di vista te stessa. Richiama la tua attenzioni da fuori verso dentro e inizia un percorso di conoscenza con te stessa.

Inizia provando a rispondere a semplici domande: come mi definisco? cosa mi piace? cosa non mi piace? cosa desidero? quali pregi ho? quali difetti? in cosa credo? ...

Naturalmente questo è solo l'inizio di un percorso che puoi fare più agevolmente in compagnia con la tua psicoterapeuta (se non ne hai una puoi trovarla cercando qui nel sito)

Hai di fronte l'opportunità per crescere ancora, non ti spaventare dei tuoi pensieri negativi ma usali per andare verso il cambiamento di cui hai bisogno.
Un caro saluto,
dr Katjuscia Mangnaiello

Dr.ssa Katjuscia Manganiello Psicologo a Pesaro

142 Risposte

150 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 21750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16200

psicologi

domande 21750

domande

Risposte 82200

Risposte