Senso di inadeguatezza e incapacità di rapportarsi all'altro sesso

Inviata da Clarissa · 16 giu 2020 Autostima

Gentili Dottori, mi chiamo Tessa e ho 22 anni. Inizio col descrivermi per dire un po più di me: sono una ragazza molto ansiosa e mi sento spesso insicura di come sono dentro e come appaio fuori, non ho molta autostima, da sempre direi, ma negli ultimi anni se da un lato ho imparato ad accettare la mia personalità anche interessante, dall'altro mi sento inadeguata ai tempi e al ritmo odierno. Mi spiego meglio e giungo al punto: sebbene non abbia difficoltà a rapportarmi con nuovi amici, ho grande difficoltà a relazionarmi con l'altro sesso, mi sento a disagio, inadeguata, non attraente sia da un punto di vista fisico che mentale, eppure non ho nulla che non vada nell'aspetto, ma la mia percezione è questa. Ne consegue che non abbia mai avuto un ragazzo, ne un minimo approccio, neanche un semplice bacio adolescenziale. E' ormai da tempo che vivo male ciò, vedo i miei coetanei correre e avere una vita sentimentale e anche sessuale, qualcosa a cui io sento di non avere accesso quasi come una colpa o una punizione. Temo che questa mancanza generi in me frustrazione ripercuotendosi sui miei equilibri già precari, essendo appunto molto ansiosa e ultrasensibile e conducendo una vita davvero discreta, fuori dai tempi, dedita allo studio e a pochi amici, anzi amiche... vorrei vivere anche io ciò che vivono gli altri, ma questa insoddisfazione e questo senso di incapacità iniziano a pesarmi, ho 22 anni e credo di non desiderare niente di anormale, eppure non so cosa cambiare del mio approccio, del mio carattere, ma sopratutto da dove partire per far ciò... non parlo mai di amore/sesso in famiglia, ho paura di essere mentalmente bloccata. Grazie per le vostre risposte.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 GIU 2020

Buongiorno Tessa, è comprensibile che Lei nutra queste paure e che senta il bisogno di affrontare una situazione che può provocare grande sofferenza. Sembrerebbe, dal messaggio, che questo modo di essere con l'Altro sia solo una delle manifestazioni di un generale modo di muoversi nel mondo con insicurezza e disagio ("ansiosa e ultrasensibile"). Sono presenti convinzioni sulla scarsa desiderabilità personale ("non attraente, inadeguata"). La progettualità è impossibile: non vede un futuro "come gli altri", e questo genera da un lato ansia e dall'altro chiusura esistenziale con umore basso e scivolamento su tematiche di colpa e punizione. Da dove partire? da sè stessa e dalla Sua storia: chieda una consulenza psicologica. Più che "cosa cambiare" è importante capire cosa La mette in scacco, quali esperienza fa con l'Altro, perchè si sente in quel modo e in quali contesti. In pochi colloqui il problema viene inquadrato e Le viene restituita la direzione terapeutica da seguire, che viene poi portata avanti tramite colloqui psicologici successivi e compiti a casa. Data la giovane età potrebbe a maggior ragione valerne la pena. A disposizione, cordialità. DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

1000 Risposte

1023 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18100

psicologi

domande 28300

domande

Risposte 97300

Risposte